Hotel Best Practice: come sfruttare al massimo gli Eventi per promuovere l’hotel

leggi l’articolo completo...L’Hotel e la sua destinazione sono una cosa sola. Tutti sappiamo quanto la location e i suoi eventi siano un ottimo strumento per promuovere l’hotel online, per favorire il posizionamento del sito e per incentivare i clienti a prenotare o a tornare.

Ma non sempre ai buoni propositi seguono le giuste azioni e mi capita sempre più spesso di imbattermi in siti con sezioni eventi completamente vuote o addirittura mai aggiornate dall’anno prima.

La Sezione Eventi non è un peso, è una risorsa

Molti albergatori sottovalutano il valore e le potenzialità che offre la promozione degli eventi sul sito. Prendersi cura della sezione Eventi è una forma di marketing online a cui è importante dedicare del tempo, perché, come abbiamo detto, può veicolare traffico qualificato e prenotazioni.

Quello che a me pare, è che spesso la Sezione Eventi venga percepita come un peso: come scegliere chi se ne occupi? Come selezionare gli eventi da promuovere? Quanto spesso deve essere aggiornata?

Un approccio senz’altro miope sulla questione. Da quando ci occupiamo di turismo, abbiamo sempre insistito che il sito ufficiale dell’hotel fosse dotato di una sezione Eventi, in cui inserire mese per mese le novità della destinazione. Nonostante questo, abbiamo sempre molta difficoltà anche con i nostri clienti a far capire l’importanza di aggiornare questa sezione. In verità le pagine dedicate agli eventi possono avere ricadute molto positive sotto vari aspetti per il vostro hotel:

  • Per l’utente a caccia di idee per un nuovo viaggio, scoprire una mostra, un concerto o un altro evento interessante nella vostra destinazione, può trasformarsi nella molla per la prenotazione
  • Per chi visita il vostro sito una sezione aggiornata si traduce in un’impressione positiva: significa che il vostro sito è vivo, attuale e affidabile
  • Per i motori di ricerca, inserire eventi aggiornati in modo costante significa arricchire il sito di contenuti freschi che favoriscono il posizionamento
  • Creare nuove pagine dedicate agli eventi permette anche di posizionarsi per parole chiave che veicolano traffico qualificato.

Volete un esempio? Ho provato a cercare su Google “Hotel Notti dell’Archologia” per identificare un hotel dove soggiornare in occasione di questa grossa manifestazione in Toscana: ovviamente in prima posizione sono comparsi tutti gli hotel che hanno una sezione eventi in cui si parla dell’evento.

Tenere aggiornati gli Eventi non basta: potete fare molto di più

Se avete una sezione eventi sul vostro sito tenerla aggiornata può essere un buon punto di partenza, ma non basta. Se volete sfruttare appieno le sue potenzialità, e perché porti risultati concreti, vi consigliamo di stabilire una strategia più strutturata:

  1. Chi, come, dove: per prima cosa stabilite se ad occuparvi della sezione sarete voi o qualcuno dei vostri collaboratori. Individuate chi sia in grado di scrivere bene e in modo accattivante. Dopo di che decidete un calendario editoriale: potete aggiornare la sezione con un evento la settimana o uno ogni due settimane. Aggiornate la sezione almeno una volta al mese e con un certo anticipo. Predisponete già all’inizio dell’anno una lista dei grossi eventi che si ripetono sempre e fate in modo che l’articolo esca diversi mesi prima, in modo che veniate indicizzati bene.
    Se non avete modo di aggiornare la sezione in autonomia, questa è una di quelle attività che potete esternalizzare: chiedete una mano all’agenzia o  a un collaboratore esterno perché un paio di volte l’anno predisponga i contenuti. Se il vostro CMS ve lo permette, potete anche schedularli perché vengano pubblicati non tutti insieme ma di volta in volta con la cadenza che volete.
  2. Selezionate gli eventi in base al vostro target: il vostro sito è stato concepito per comunicare con la maggioranza dei vostri clienti e la stessa cosa vale per gli eventi. Se da voi si fermano soprattutto uomini d’affari, aggiornate la sezione con informazioni sugli eventi fieristici. Se invece ospitate soprattutto giovani, interessatevi maggiormente alla nightlife e agli eventi di tendenza. Sarà anche un modo per mantenere il mood del vostro hotel.
  3. Non limitatevi a scrivere due righe: ricordate che la pagina dell’evento è stata scritta per qualcuno che ha bisogno delle informazioni principali. Non importa scrivere un poema, ma neanche liquidare l’argomento con due righe di poco significato. Una breve descrizione, orari, giorni dell’evento e costi sono d’obbligo.
  4. Non Copiate! Evitate di andare su un sito di eventi e copiare l’articolo. Tutti i contenuti del vostro sito, compresi gli eventi, devono essere unici e originali. I contenuti duplicati potrebbero anche penalizzare il vostro posizionamento su Google.
  5. Date un’occhiata alle parole chiave: la pagina che creerete per l’evento verrà indicizzata sui motori di ricerca, dunque inserite titolo, descrizione, meta-tag e contenuti che contengano la parola chiave che vi interessa per tematizzare la pagina.
  6. Incentivate gli ospiti con una Call To Action: ok, state parlando di un evento, ma si tratta pur sempre del vostro sito ufficiale. Quindi una volta inserite tutte le informazioni sull’evento, aggiungete un bottone di prenotazione ben visibile e invitate gli utenti ad approfittare dell’evento per venire nella vostra destinazione e farsi una vacanza. Di seguito un esempio tratto dal sito del Relais Villa L’Olmo nel Chianti:
  7. Create delle Offerte Speciali o dei Pacchetti legati all’evento: se ci sono in vista grossi eventi a livello nazionale, è molto probabile che ci sarà una grande affluenza nella vostra destinazione. La vostra città ospita l’unica data del tour di Madonna? La finale di Coppa Italia? La settimana della moda? Create un’offerta speciale dedicata all’evento, che comprenda il soggiorno al vostro hotel e magari il transfer, il late check-out o altri servizi che possano essere utili a chi deve andare all’evento. Avrete maggiori possibilità di essere presi in considerazione rispetto ai vostri competitor.
  8. Fate PPC mirato: se l’evento in questione è davvero di grossa portata e avete previsto un’offerta speciale dedicata, perché non arricchire la vostra campagna PPC con un gruppo di annunci mirato per intercettare l’interesse di chi si recherà all’evento, utilizzando come landing page proprio la pagina dedicata all’evento e all’offerta. Il traffico portato sul sito sarà certamente di qualità.
  9. Utilizzate gli eventi per aggiornare i vostri Social: dal momento che spesso l’hotel ha difficoltà a trovare argomenti per aggiornare le pagine sociali, perché non parlare degli eventi della vostra destinazione linkando alla vostra pagina.

Se avete una sezione Eventi sul vostro sito ufficiale ripensatela alla luce di queste best practice. Aggiornarla può essere impegnativo, ma come avete visto, ne vale la pena. Soprattutto, gli eventi possono diventare una buona fonte di traffico e con tassi di conversione solitamente superiori alla media.