Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
Friday 27 November 2020

Expedia: le OTA cruciali nel processo di recovery del turismo

leggi l’articolo completo...

L’epidemia di COVID-19 ha sconvolto la vita quotidiana di tutti noi, intaccando pesantemente il settore dei viaggi, costretto ad uno stop improvviso e mai affrontato prima.  L’industria del turismo ha subito un colpo durissimo: la perdita, secondo il World Travel & Tourism Council, si aggira intorno ai 5,5 trilioni di dollari nel 2020.

Una cifra da capogiro, per tutti.

leggi l’articolo completo…

Bonus Vacanze – Prenotabile anche su Airbnb, Booking.com, Expedia e Trivago?

leggi l’articolo completo...Sin dal suo concepimento, il bonus vacanze ha provocato reazioni contrastanti e destato diversi dubbi. Nel momento in cui l’intero comparto del turismo aveva bisogno di un’ immediata liquidità per far fronte alla crisi legata al COVID-19, è stato introdotto uno strumento ritenuto da molti esperti del settore assolutamente insufficiente per soddisfare questo bisogno.

Certo, può risultare comunque un incentivo in più per prenotare una vacanza, ma quanto la misura si è dimostrata – e si dimostrerà – efficace per rilanciare il turismo?

Ce lo chiediamo anche perché, proprio nel periodo in cui gli albergatori stanno puntando a questa agevolazione per stimolare la domanda dei soggiorni tra Ottobre e Dicembre, arriva la notizia della presentazione di un emendamento al decreto Agosto, che potrebbe portare le OTA e Airbnb a intermediare sull’ iniziativa…e tutto ciò non può che far aumentare le perplessità e le polemiche a riguardo. leggi l’articolo completo…

Booking.com e Trivago – nuove alleanze a seguito della crisi

leggi l’articolo completo...Gli equilibri tra i maggiori player del mondo del travel sono in continua evoluzione. La crisi legata alla pandemia sta di fatto mettendo in evidenza nuove alleanze, atte a creare delle opportunità di ripresa del business. Vediamo insieme quali sono le nuove relazioni tra Booking.com e Trivago, prendendo spunto da un’ analisi di Skift. leggi l’articolo completo…

Expedia Group, 25 milioni per il rilancio delle destinazioni

leggi l’articolo completo...

L’impegno concreto di Expedia Group nel processo di recovery del travel, annunciato a fine maggio, non si ferma. È iniziato in questi giorni, infatti, lo stanziamento di 25 milioni di dollari in aiuti pubblicitari per riaccendere la domanda verso le destinazioni di viaggio.

leggi l’articolo completo…

OTA e Metasearch dominano la ricerca di hotel su Google

leggi l’articolo completo...

Quando le persone cercano informazioni relative agli hotel su Google, è molto probabile che atterrino su un sito di viaggi anziché direttamente sul sito web di un albergo, sfavorendo, in ultima istanza, le prenotazioni dirette.

leggi l’articolo completo…

Servizio Case Vacanza – Google sotto accusa

leggi l’articolo completo...Le polemiche degli ultimi mesi si sono trasformate in fatti. Google è ufficialmente sotto accusa davanti alla Corte Europea. La motivazione? Concorrenza sleale per aver promosso, sul proprio motore di ricerca, il servizio delle “case vacanza” a scapito dei suoi numerosi rivali.

È stato infatti uno dei competitor di Google, nel settore del travel, che ha presentato un reclamo ufficiale alla Commissione Europea. Il primo canale editoriale a darne notizia è stato il Financial Times.  Questa denuncia arriva esattamente nella settimana in cui il colosso delle ricerche online dovrà difendersi per evitare una multa da ben 2,4 miliardi di euro. Sarà una coincidenza?

leggi l’articolo completo…

Utili in calo negli ultimi trimestri – Le OTA puntano il dito contro Google

leggi l’articolo completo...

Ci sono state diverse discussioni sull’impatto che Google ha avuto sui recenti risultati trimestrali di Online Travel Agencies e metasearch. Sembra che, al fine di avvantaggiare la propria piattaforma Google Travel, il colosso delle ricerche online abbia diminuito la visibilità delle OTA, a vantaggio anche degli Hotel.

Vediamo insieme quali sono i punti salienti del contenzioso. leggi l’articolo completo…

Assistenti vocali & travel, l’ascesa continua

leggi l’articolo completo...Le persone sono sempre più abituate ad utilizzare la funzione di vocal search, attraverso la quale possono dire a chi sta dall’altra parte cosa fare per loro. Che sia per necessità o convenienza, la tendenza è sempre più diffusa e non soltanto quando le persone sono in movimento.

leggi l’articolo completo…

Airbnb batte Expedia sul numero di notti prenotate

leggi l’articolo completo...

Airbnb non finisce di stupire. Nella sua corsa verso la quotazione in borsa prevista per il prossimo anno, ha recentemente riportato sul Wall Street Journal i risultati finanziari del suo primo trimestre.

leggi l’articolo completo…

Marriott ed Expedia: nuovo matrimonio di interesse nel travel

leggi l’articolo completo...

L’obiettivo preannunciato da Arne Sorenson, CEO di Marriott International, a fine dell’anno scorso, è stato raggiunto.

Dopo un lungo negoziato, come riportato infatti dal CNBC l’11 Aprile, Marriott ed Expedia hanno comunicato la firma di un accordo pluriennale che include, fra i vari punti, anche la riduzione delle commissioni da parte di Expedia verso Marriott.

leggi l’articolo completo…

Expedia: nel 2018 è cresciuta la voglia di alloggi e mete alternative

leggi l’articolo completo...Con il boom di Airbnb e il mercato degli affitti brevi in fermento, negli ultimi anni c’è stata una notevole crescita di interesse da parte dei viaggiatori verso case vacanze e altri alloggi extra-alberghieri. Non solo: anche tra le destinazioni più cercate spiccano quelle secondarie.

Expedia conferma questo trend con il suo 2018 Year in Review report, un’analisi delle maggiori tendenze USA registrate negli ultimi 12 mesi.

leggi l’articolo completo…

La ricetta di Expedia per una strategia Mobile che funziona

leggi l’articolo completo...Una volta gli smartphone erano considerati una piattaforma usata dai clienti solo e soltanto per una ricerca frettolosa, ma nel 2018 le prenotazioni via mobile sono schizzate in alto, con i trend che puntano verso un futuro sempre più cellulare-centrico.

Sfruttare al massimo i dispositivi portatili utilizzando la minor quantità di risorse è fondamentale per il successo di un hotel.
leggi l’articolo completo…

Quali sono i trend dei viaggiatori europei?

leggi l’articolo completo...Gli scenari di mercato cambiano ogni anno nel mondo dell’ospitalità, così come cambiano i gusti, le preferenze e le necessità dei propri ospiti.

Expedia per questo prova a prevedere i trend di quest’anno nel nostro continente con il suo studio “Multi-generational Travel Trends” in cui esplora le motivazioni e la peculiare mentalità dei viaggiatori europei.
leggi l’articolo completo…

No Instagram, No party – I Millennial scelgono la destinazione così

Cosa cercano i millennial quando prenotano una vacanza? La prima cosa che viene in mente è una location famosa per la movida, o magari per l’esoticità delle sue esperienze.

Eppure, i ragazzi sembra mettano al primo posto la “scattabilità” di una destinazione, cioè un luogo che permetta di scattare foto perfette per i social.

leggi l’articolo completo…