Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
Sunday 20 August 2017

10 Modi per fare Revenue vincente nel 2010

leggi l’articolo completo...Come migliorare le performance dell’hotel per questo 2010? Quali tattiche di Revenue Management mettere in campo per avere i migliori risultati possibili in un clima che non può certamente dirsi ottimale? Se il 2009 è stato definito l’anno della “sopravvivenza”, un anno difficile ma ricco di sfide da affrontare, il 2010 sarà l’anno della “ripresa”, ricco di nuove opportunità da saper cogliere.

La Hsmai (Hospitality Sales & Marketing Association International) ha indicato 10 opportunità Revenue da cogliere al volo nel 2010, mettendo soprattutto in evidenza l’importanza di assumere oggi più che mai un atteggiamento proattivo e competitivo: “I professionisti del settore avranno l’opportunità di farsi notare nel 2010, dando valore aggiunto alle proprie aziende proprio nel momento in cui il settore economico sta recuperando quota”:

leggi l’articolo completo…

The worst hotel of the World: quando si dice l’efficacia del marketing non convenzionale

leggi l’articolo completo...RAFFORZA IL TUO SISTEMA IMMUNITARIO: Attenzione voi maniaci del pulito! State trasformando il mondo in un posto troppo pulito. Il vostro sistema immunitario è in pericolo. Abbiamo bisogno del contatto con la sporcizia per creare una naturale resistenza ai batteri dannosi. Per questa ragione, l’Hans Brinker Budget Hotel è orgoglioso di essere sporco e mantiene un’ampia varietà di batteri. Anche solo un soggiorno di una notte garantirà al tuo sistema immunitario la giusta spinta per mantenere la sua efficienza. Vieni a visitarci prima che sia troppo tardi!”.

leggi l’articolo completo…

Come riuscire a rimanere sempre nella top 10 di TripAdvisor senza trucchi

leggi l’articolo completo...È vero: sono i vostri clienti a lasciare commenti buoni o cattivi su TripAdvisor, e non potete certo controllare come e quando, ma potete certamente fare qualcosa perché scrivano e perché scrivano bene.

Come? Lo spiega la direzione degli hotel di lusso HKH di New York, i cui dirigenti, scoperto quanto era facile farsi pubblicità gratuita attraverso il passaparola ed i social media, si sono posti l’obiettivo di raggiungere le prime posizioni su TripAdvisor per tutti e 4 gli alberghi del gruppo… e ce l’hanno fatta.

leggi l’articolo completo…

SEO: “La ricerca comincia con la scelta del motore!”

leggi l’articolo completo...Da un’interessante ricerca svolta a più mani da Wunderman, BrandAsset Consulting, ZAAZ e Compete, è emerso come il posizionamento del prorio brand sui diversi motori di ricerca (Google, Biong, Yahoo!) porti risultati differenti sia in termini di visibilità che, soprattutto, in termini di conversioni.

Ciò accade poiché molti utenti si fidelizzano con un motore di ricerca in base alle proprie caratteristiche ed al proprio profilo comprtamentale.

leggi l’articolo completo…

Marketing 2010: sempre più fiducia nei Social Network

leggi l’articolo completo...Sono destinati a crescere considerevolmente nel 2010 gli investimenti diretti al marketing online secondo la SoDA (Society of Digital Agencies), azienda che riunisce professionisti e responsabili marketing in tutto il mondo.

Grazie al recente studio rivolto ad un migliaio di specialisti di marketing a livello internazionale dal titolo “2010 Digital Marketing Online”, la SoDa ha identificato nel marketing “digitale” il centro dei futuri modelli di business.

leggi l’articolo completo…

Come aumentare gli iscritti alla newsletter formando una “rete di comunicazione”

leggi l’articolo completo...Tra i tanti metodi di promozione on-line, l’e-mail marketing negli ultimi anni è venuto a ricoprire un ruolo sempre più decisivo nella creazione di una comunità di clienti profilati, interessati e soprattutto disposti davvero a tornare ed affidarsi di nuovo alla vostra attività.

Anche nel caso di un hotel, la newsletter può essere uno strumento molto importante per fidelizzare i clienti o gli iscritti al blog aziendale, ma non è abbastanza tenersi stretti i propri contatti, è importante accrescere la lista di e-mail nel tempo.

leggi l’articolo completo…

G8 Summit 2009 L’Aquila: il valore dell’ospitalità italiana

leggi l’articolo completo...Abbiamo ricevuto in questi giorni una speciale testimonianza dell’organizzazione e gestione dell’ospitalità in occasione dell’ultimo G8 spostato da La Maddalena a L’Aquila, inviataci da Riccardo Cocco, uno degli utenti più attivi della community di Booking Blog.

Riccardo ha voluto sottolineare con questo breve resoconto come anche i “non addetti ai lavori”, in questo caso giovani formati culturalmente nelle nostre università e coordinati da professionisti, abbiano saputo dimostrare grande volontà e mettere in luce il valore dell’ospitalità italiana se pur in una situazione di grande difficoltà come quella dell’Abruzzo post-terremoto.

leggi l’articolo completo…

Revenue Management: anche gli ospiti vogliono sapere come funziona

leggi l’articolo completo...Parliamo spesso di revenue e delle tecniche di gestione pricing. Ma come reagiscono i clienti all’alternarsi di prezzi apparentemente senza spiegazione? È chiaro la gestione del pricing, dipendente da molte variabili come l’occupazione, lo storico, la domanda nei vari giorni della settimana, potrebbe risultare scorretta agli occhi clienti.

leggi l’articolo completo…

TripAdvisor sì, TripAdvisor no: tutto il mondo ne parla

leggi l’articolo completo...Dopo The Independent, anche il quotidiano statunitense The New York Times volge lo sguardo su TripAdvisor e le sempre più chiassose accuse sollevate dagli albergatori di tutto il mondo contro il sito di recensioni, in seguito alla pubblicazione della Top 10 degli Hotel più sporchi in circolazione.

C’è da dire che, mentre in Inghilterra gli albergatori infuriati stanno cercando di “persuadere la Commissione dell’Unione Europea a esaminare le regole a cui sottostanno le recensioni del sito, per assicurare che siano pubblicate da clienti reali e non da competitor o da semplici persone in cattiva fede”, negli States la tanto discussa “lista nera” ha causato molta meno agitazione.

leggi l’articolo completo…

Travel goes mobile: come creare un sito mobile per il vostro hotel

leggi l’articolo completo...Mentre il numero di iPhones, BlackBerry e ogni tipo di Smartphone lievita a livello internazionale e le applicazioni mobile (specialmente quelle della Apple) si moltiplicano senza fine, anche l’universo travel si sta lentamente rendendo accessibile via Mobile. È l’esigenza di andare incontro ai bisogni immediati, del “qui e ora”, di molti viaggiatori, che induce ogni giorno sempre più operatori del turismo a spingersi fin sui cellulari degli utenti.

Come abbiamo ricordato anche in un precedente articolo sulle buone pratiche da adottare nel 2010, i numeri indicano che esiste già una fetta di utenti disponibile ad acquistare o prenotare online sul cellulare: il 67% dei viaggiatori leisure e il 77% di quelli business hanno già utilizzato almeno una volta i loro smartphones o iPhones per trovare servizi locali, come ad esempio un hotel.

leggi l’articolo completo…

11 Buoni motivi per cui vale la pena promuovere l’hotel su Facebook

leggi l’articolo completo...Chi non ha un profilo su Facebook alzi la mano!

Sono sicuro che se ci trovassimo in una stanza piena di gente sarebbero pochissimi, forse nessuno, ad alzare la mano. I numeri dimostrano che ogni giorno di più Facebook acquista potere e peso nelle nostre vite quotidiane, che gli utenti si fidano delle aziende che comunicano su Facebook. Come abbiamo già detto più volte, ci sono diversi casi di successo anche nel settore alberghiero, poiché un profilo Facebook può davvero avere un forte impatto sulla visibilità e la brand awareness di un hotel.

leggi l’articolo completo…

TripAdvisor e i suoi “Top Worst Hotels”: cresce la rabbia degli albergatori

leggi l’articolo completo...Ancora una volta TripAdvisor suscita la rabbia degli albergatori pubblicando la nuova Top Ten degli hotel più sporchi nel mondo, rimanendo apparentemente indifferente alle molte polemiche nate nel settore alberghiero sui criteri di affidabilità delle recensioni.

Una classifica quella di TripAdvisor, che fa sorridere i lettori ma che non fa certo saltare di gioia gli albergatori degli hotel vincitori del poco ambito premio: ottenere un riconoscimento del genere a livello internazionale non può che produrre effetti simili a quelli della famosa “lettera scarlatta” dell’omonimo romanzo, dunque una pessima brand reputation e probabilmente un impatto negativo nel business.
 

leggi l’articolo completo…

Piccoli segmenti di mercato crescono: puntare sul turismo di settore per aumentare l’occupazione

leggi l’articolo completo...Avete mai pensato di ampliare il target del vostro hotel a nuovi segmenti di mercato?

Ci troviamo nell’era della personalizzazione, in cui un hotel non può più permettersi di offrire soltanto servizi ordinari e per raggiungere il successo ha la necessità di distinguersi dai propri competitor, di essere diverso: come i SEO puntano sulle long tail keyword piuttosto che su quelle generiche per ottimizzare il posizionamento del vostro sito sui motori di ricerca, così voi dovreste puntare su quelle nicchie di mercato specifiche che sebbene ancora minoritarie, stanno emergendo e si stanno sviluppando, dando una risposta a richieste sempre più particolari.

leggi l’articolo completo…

Hotel blog: come migliorare il posizionamento con “contenuti freschi”

leggi l’articolo completo...Non sono molti gli hotel in Italia dotati di un blog: spesso ne aprono uno ma poi lo abbandonano a se stesso, altre volte hanno troppa paura di non avere lettori e commenti o di non trovare il tempo di postare contenuti interessanti… sono molte le giustificazioni di chi non crede nel valore del “weblog”.

Quello che spesso anche gli albergatori dimenticano è che il blog non solo può essere un utile strumento di comunicazione, coinvolgimento e fidelizzazione degli utenti e dei clienti, ma che è anche un eccellente strumento di ottimizzazione del posizionamento del sito sui motori di ricerca.
 

leggi l’articolo completo…