Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
giovedì 29 settembre 2016

Hotel al telefono: 4 errori che fanno infuriare i clienti (e come evitarli)

Quando si dice che la prima impressione è quella che conta, vale anche per le telefonate: pensavo che questo fosse scontato in hotel, ma dopo aver parlato con centinaia di strutture turistiche, mi sono accorta che non lo è.

Come non lo è in altre aziende. Sul nostro gruppo FB Crazy Hotel c’è un gran numero di albergatori che si lamenta del modo poco puntuale con cui alcuni portali gestiscono le telefonate: “Chiami l’assistenza di XXX… aspetti mezz’ora, ti rispondono, e ti sei scordato quello che dovevi chiedere!”

leggi l’articolo completo…

Sono scontento ma non te lo dico: come fronteggiare i “silent complainers” in hotel

leggi l’articolo completo...Quante volte vi è capitato di ospitare un cliente che ha lasciato l’hotel sorridente, dicendo che tutto era andato bene, e che dopo poche ore ha scritto una recensione online al vetriolo?

Questa è una situazione comune in hotel, che crea rabbia e frustrazione in tutto lo staff, specie quando le lamentele riguardano problemi che si potevano risolvere facilmente nell’immediato se solo l’ospite lo avesse accennato. Come affrontare questo tipo di clienti?

leggi l’articolo completo…

Paese che vai, cliente che trovi: come soddisfare la clientela internazionale in hotel

leggi l’articolo completo...Paese che vai, usanze che trovi” – un detto che vale in ogni circostanza, ma soprattutto in hotel. Dove, per far felice ogni singolo ospite, è sempre importante ricordare da dove viene.

L’ultimo, interessante studio realizzato dalla Cornell University ci aiuta a capire come il Paese di provenienza degli ospiti debba essere un punto di partenza per offrire un servizio migliore e all’altezza delle aspettative di ciascuno.

leggi l’articolo completo…

Come fare di Twitter un ottimo strumento di Assistenza Clienti per l’hotel

leggi l’articolo completo...Così come il mondo travel è diventato 2.0 all’insegna di social e condivisione, anche il significato di Customer Service/Assistenza Clienti si è evoluto nella stessa direzione. Mentre fino a qualche tempo fa il vostro cliente richiedeva assistenza per telefono o per email, adesso può scegliere di usare canali alternativi, come un cinguettio su Twitter.

Avevate mai pensato che fosse possibile fornire supporto a un utente in soli 140 caratteri?

leggi l’articolo completo…