Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
venerdì 30 settembre 2016

Prenotazioni dirette: le 8 regole d’oro per convincere gli utenti a prenotare

leggi l’articolo completo...Il 72% degli utenti è pronto a prenotare sul sito ufficiale dell’hotel, a patto di concludere l’operazione facilmente e di trovare la migliore tariffa possibile. Allora perché tanti viaggiatori atterrano sul vostro sito, tentano la prenotazione e poi se ne vanno?

Spesso il sito e il booking engine, che dovrebbero essere i migliori amici dell’albergatore, diventano il suo più grosso problema. Un nuovo sondaggio svela perché tanti utenti abbandonano la prenotazione del viaggio proprio sul più bello.

leggi l’articolo completo…

Vino mon amour: i viaggiatori preferiscono il vino al sesso, al telefonino e ai social media

Senza categoria

leggi l’articolo completo...Il turismo enogastronomico negli ultimi anni ha registrato un incremento positivo sia in Italia che in altre destinazioni, questo è un fatto sotto gli occhi di tutti. Ma chi lo avrebbe mai detto che i viaggiatori arriverebbero a mettere da parte il coniuge per un bicchiere di buon Chianti?!

È ciò che risulta da un divertente sondaggio condotto dalla Sheraton Hotels and Resorts proprio sul tema “vino e viaggi”.

leggi l’articolo completo…

Disintermediazione Tip #1: curare in modo perfetto la descrizione delle camere

leggi l’articolo completo...Curare l’immagine del proprio hotel, con i testi giusti e le foto giuste, è un ottimo modo per disintermediare. Questa affermazione vi sembrerà una banalità, ma vi assicuro che purtroppo per molte strutture non è scontato farlo. La scorsa settimana ho passato 30 minuti al telefono per spiegarlo ad un cliente che mi chiedeva consigli su come disintermediare.

Ho iniziato a navigare sul sito, indicandogli alcuni errori facilmente risolvibili, e infine ho provato a fare una prenotazione sul booking engine. Sorpresa: mi sono accorto che i suoi contenuti non erano minimamente né curati né ottimizzati. Ovvio che i clienti preferissero prenotare su Booking.com, dove – a differenza del software di prenotazione ufficiale – erano a disposizione decine di foto delle camere e una ricca descrizione dei servizi.

leggi l’articolo completo…

Hotel booking engine: come non far scappare i vostri clienti al momento della prenotazione

leggi l’articolo completo...Di recente iPerception, azienda americana che si occupa dello studio dei comportamenti degli utenti online, ha pubblicato il suo ultimo studio sulla user-experience e sulla soddisfazione dei visitatori sui siti alberghieri. Tra i risultati si riconferma che una delle maggiori cause di abbandono del sito è ancora il booking engine.

Secondo l’analisi Hospitality & Tourism Industry Report for Q1 2012, il prezzo è stato il principale impedimento alla conclusione delle prenotazioni, seguito dalla difficile fruizione del sito e da errori riscontrati nella procedura di prenotazione stessa.

leggi l’articolo completo…

QNT Hospitality e Booking Blog tornano al WHR 2011

leggi l’articolo completo...Tutti gli ultimi trend del turismo, il revenue management, la disintermediazione, le migliori strategie per promuovere l’hotel online.

Sarà possibile affrontare questi e molti altri temi faccia a faccia con gli esperti di QNT Hospitality e Booking Blog il 22 e 23 novembre prossimi all’interno dell’ultima edizione del WHR – Web Hotel Revenue a Roma.

Gli appuntamenti al WHR da ricordare sono due:

leggi l’articolo completo…

TTG di Rimini: anche quest’anno in prima linea

leggi l’articolo completo...Se state programmando di fare tappa alla nuova edizione del TTG di Rimini, dal 6 all’8 ottobre 2011, o se siete già presenti all’evento, non potete perdere l’occasione di farci visita al Padiglione A3 – Stand 24.

QNT Hospitality – Booking Blog sarà infatti, come ogni anno, tra i partecipanti di quella che ormai è diventata una delle maggiori “kermesse” dedicate al B2B nel settore turistico in Italia.

Un appuntamento imperdibile per chi desidera scoprire e approfondire tutti i trend del settore.

leggi l’articolo completo…

Sito e booking engine: ancora i punti dolenti di una buona strategia web

leggi l’articolo completo...Ieri sono stato da un cliente: un cliente, come accade sempre più spesso, scontento a causa della sua precedente web agency e dei risultati ottenuti, che si è rivolto a noi per migliorare, ridare smalto ed energia all’immagine della propria struttura on-line.

I due albergatori in questione, giovani, di ampie vedute e soprattutto disposti ad investire tempo e denaro nel lato web del marketing del loro hotel, hanno deciso di abbandonare il loro vecchio partner web a solo un anno di distanza dal rifacimento del sito e dell’adozione del booking engine.

leggi l’articolo completo…

Prenditi cura del tuo sito: 10 fattori “must” da tenere sempre presenti

leggi l’articolo completo...Sono già passati 10 anni dall’inizio del nuovo millennio, e sebbene non vi siano ancora i cyborg e le macchine volanti come immaginavamo da piccoli, una cosa è comunque certa: la tecnologia è in costante evoluzione e sta profondamente mutando il nostro modo di vivere e di fare business!

Il turismo si sta sempre più informatizzando e, per qualsiasi hotel, è ormai imprescindibile avere un canale diretto di ventita online forte ed efficiente.

leggi l’articolo completo…

Booking engine: un fattore cruciale per convertire gli utenti in clienti

leggi l’articolo completo...Analizzando la ricerca Hospitality Industry Report Q2 2009, realizzata recentemente da iPerception, azienda americana specializzata nell’analisi dei comportamenti degli utenti online, ho ritrovato dati molto interessanti riguardo al processo decisionale e a quelli che sono i maggiori ostacoli alla prenotazione diretta.

Su un campione di 123.847 navigatori, che hanno visitato tra aprile e giugno 2009 i siti di hotel o di catene alberghiere, di coloro decisi a prenotare una camera, solo il 60% è effettivamente riuscito a portare a termine la prenotazione. In altre parole, 4 utenti su 10 che avevano scelto di soggiornare in quell’hotel, hanno dovuto abbandonare la transazione, segno che c’è ancora molta strada da fare per ottimizzare al meglio i siti nel settore alberghiero e per incrementare le prenotazioni dirette.
 

leggi l’articolo completo…

Il caso Expedia – Choice Hotels: si riaccende il dibattito sul rapporto tra hotel e OTA

leggi l’articolo completo...Solo pochi giorni fa la catena alberghiera Choice Hotels ha cessato i rapporti commerciali con l’agenzia online Expedia, della quale era partner dal 2005, a causa delle condizioni di rinegoziazione del contratto, a suo dire inaccettabili.

Steve Joys, CEO di Choice Hotels, dichiara: “Hanno avanzato richieste oltraggiose: pretendevano la last room avaibility… e sì, dimenticavo, hanno detto che potevamo offrire un prezzo da nessuna altra parte che non offrissimo a loro… così facendo non sarebbero stati più nostri rivenditori, ma nostri Revenue Manager!”.

leggi l’articolo completo…

Siti turistici troppo poveri: i navigatori vogliono di più!

leggi l’articolo completo...Per il turismo internazionale c’è ancora molta strada da fare prima di riuscire a sfruttare appieno le potenzialità offerte dall’universo online: sono infatti ancora troppi i siti turistici che deludono gli utenti perché scarsamente strutturati, confusi e poco accurati nelle informazioni.

Secondo un sondaggio realizzato nell’aprile 2009 dalla eDigitalResearch per la Frommers’s® Unlimited, svolto su un campione di 1.234 utenti provenienti da Regno Unito, America, Europa, Medio Oriente, Australia e Asia, che prenotano su Internet da uno a tre viaggi l’anno, metà degli intervistati si lamenta della mancanza di chiarezza, delle poche immagini disponibili, di informazioni incomplete su destinazioni, hotel, crociere, compagnie aeree e traghetti.

leggi l’articolo completo…