Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
venerdì 30 settembre 2016

Web marketing territoriale e social media: il caso #ParisWeLoveYou

leggi l’articolo completo...A metà dicembre Parigi ha lanciato una nuova campagna di web marketing territoriale basata interamente sugli UGC, i contenuti generati dagli utenti.

#ParisWeLoveYou: una “chiamata alle armi” per tutti i turisti e gli abitanti che vogliono celebrare e sostenere la città dopo i recenti attacchi terroristici. Ma anche un messaggio positivo per promuovere la città, pensato per la Rete e i social media, potenzialmente longevo ed efficace.

leggi l’articolo completo…

BTO 2015 Live – VisitLondon e BrandUSA a confronto

leggi l’articolo completo...Davvero imperdibili Carroll Rheem di BrandUSA e Joanna Darwin di VisitLondon, che nel panel “Message in a bottle” ci spiegano come si promuovano due grandi destinazioni internazionali sulla Rete.

Ad aprire l’intervento è stata Carrol Rheem di BrandUSA, organizzazione che riunisce e promuove tutte le singole realtà turistiche statunitensi.

leggi l’articolo completo…

Hotel Q&A: come diventare il primo punto di riferimento per i viaggiatori

leggi l’articolo completo...Fino a poco tempo fa Trippy era uno strumento di “social travel planning”: nato nel 2011, aveva l’obiettivo di aiutare le persone a pianificare un viaggio affidandosi solo alle proprie connessioni sociali. Solo consigli affidabili quindi.

Ma a quanto pare il format non è mai decollato e oggi Trippy ha tirato fuori il piano B: si è reinventato come piattaforma di domande-risposte (Q&A) e sta già riscuotendo un discreto successo. Perché la gente nel turismo ha tante domande da fare ed è sempre in cerca di risposte. Un trend che dovrebbe interessare anche gli hotel.

leggi l’articolo completo…