Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
Sunday 21 April 2019

Amazon sempre di più nel travel: l’accordo con Booking.com

leggi l’articolo completo...

Negli ultimi anni Amazon ha provato più volte, senza successo, ad entrare nel mercato del travel.

Ricordiamo ad esempio i tentativi effettuati dal grande colosso dell’e-commerce, tra il 2014 e il 2015 con “Amazon local”, “Amazon destinations” e “Amazon travel” che si sono rivelati un fallimento.

leggi l’articolo completo…

OTA: verità e falsi miti

leggi l’articolo completo...

Quante volte abbiamo ascoltato delle affermazioni sulle OTA che ci sembravano imprecise e ci siamo chiesti se erano vere o false?

Quante leggende nascono sul tema durante dibattiti, forum o eventi che in realtà non hanno solide fondamenta o che sono mezze verità?

leggi l’articolo completo…

Identikit del sito web a prova di 2019

leggi l’articolo completo...

Quando pensi ad attività di rinnovamento nel tuo hotel, immagini di svecchiare eventuali arredi datati o eliminare la moquette, introduci innovativi piatti nella carta del ristorante o nuovi servizi in struttura. Tutte ottime strategie, ma fondamentale è comunicarle al meglio.

Ecco perché il sito web del tuo hotel può essere il primo ad aver bisogno di un restyling, per apparire più appetibile possibile ai tuoi prossimi ospiti, a scapito di OTA e competitor.  Il viaggiatore di oggi è sempre più informato, esigente e smart: non è affatto facile catturare la sua attenzione e condurlo, mano nella mano, a prenotare il suo soggiorno direttamente.

leggi l’articolo completo…

Le prenotazioni da OTA abbassano il livello di soddisfazione dell’ospite

leggi l’articolo completo...Quando prenotano il proprio soggiorno in hotel attraverso il sito o l’app di un intermediario, è più probabile che gli ospiti riscontrino un problema e che siano meno soddisfatti del proprio soggiorno. È quanto emerge da uno studio condotto da J.D. Power.

Le app stanno avendo sempre più peso sulla guest experience –  sono ormai tanto importanti quanto la convenienza della tariffa, il comfort della camera e altri fattori decisivi per il grado di soddisfazione dell’ospite.

leggi l’articolo completo…