Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
domenica 25 settembre 2016

L’Hotel e la Sindrome da Abbandono: dove finisce il 98% dei potenziali clienti?

Senza categoria

leggi l’articolo completo...Secondo le nostre stime in media un sito registra un tasso di conversione intorno al 2% annuo, sebbene in alcuni casi si possa arrivare anche al triplo. Questo significa che in media il 98% dei visitatori lascia il sito ufficiale dell’hotel senza aver prenotato… roba da sindrome dell’abbandono!

Certo, molti vogliono solo informarsi, controllare i prezzi o guardare le foto, ma qualcosa si può fare per limitare questa emorragia.

leggi l’articolo completo…

Social Analytics: da Twitter a Pinterest, perché fa bene alle revenue dell’hotel

leggi l’articolo completo...La matematica non sarà mai il mio mestiere, come diceva Venditti negli anni 80. Non ho mai avuto una grande passione per i numeri, ma facendo web marketing turistico ho iniziato ad apprezzarli, perché dietro ai numeri si celano gli ospiti dell’hotel.

Leggere i report di Web Analytics significa decodificare facce, distillare preferenze, sfogliare i sogni dei viaggiatori. E se pensate che per l’hotel sia importante solo Google Analytics, non siete che a metà dell’opera.

leggi l’articolo completo…

The Customer Journey to purchase: qual è il processo di conversione dell’utente travel?

leggi l’articolo completo...Gli utenti sono continuamente bombardati da pubblicità e informazioni che influiscono in diversa misura sulle decisioni di acquisto. C’è quindi da capire come scegliere i canali su cui investire per l’hotel. E quando e quanto investire per ogni canale.

Per mostrare come ogni canale giochi un diverso ruolo all’interno del processo decisionale degli utenti, Google ha da poco rilasciato un interessante report interattivo chiamato “Il viaggio del consumatore all’acquisto”. Tra i settori indagati da Big G anche quello Travel.

leggi l’articolo completo…

Ci vediamo a BTO 2012!

leggi l’articolo completo...Finalmente ci siamo. Anche quest’anno il team di QNT – Simple Booking e Booking Blog sarà presente a BTO 2012: ben 3 gli appuntamenti di formazione da non perdere.

Web Analytics per Hotel, Reputazione Online e Revenue Management operativo saranno gli argomenti che abbiamo scelto di trattare per vedere insieme come  potenziare concretamente ed efficacemente il proprio canale diretto.

leggi l’articolo completo…

Hot Hotel Analytics: come visualizzare backlink e social mention su Google Analytics

leggi l’articolo completo...Per ottimizzare la posizione del sito del vostro hotel sui motori di ricerca, come saprete, è di fondamentale importanza guadagnare link esterni che puntino al sito stesso. Per questo i vostri partner web dovrebbero investire molte risorse nella creazione di contenuti ottimizzati pensati per la ricondivisione e in campagne di link building e article marketing.

Da sempre su Google Analytics sono visibili tra le fonti di traffico i “referrals”, ovvero i link esterni da cui provengono visite al sito, ma da pochi giorni nella nuova sezione Social è disponibile un’analisi ancora più approfondita dei backlink uniti alle social mention che avete ottenuto in Rete. Scovare questi dati non è così semplice, ma noi vi aiuteremo a farlo.

leggi l’articolo completo…

Social Media Marketing: come calcolare i contatti e le conversioni

leggi l’articolo completo...Ok, se la pagina Facebook del vostro hotel ha già qualche migliaio di iscritti che vi seguono e vi commentano, è già un traguardo importante.

Ma dal momento che probabilmente investite tempo, denaro e risorse umane nella vostra strategia di social media marketing, questo non è sicuramente il fattore principale che dovreste monitorare, o comunque non il solo.

leggi l’articolo completo…

Le metriche che contano per valutare le performance online dell’hotel

leggi l’articolo completo...Ogni volta che teniamo un corso di hotel web marketing, gli albergatori accolgono sempre con grande sorpresa e attenzione la parte relativa agli strumenti di Web Analytics e alle metriche da leggere per valutare le performance del sito dell’hotel. CTR, tasso di rimbalzo, visitatori unici e totali, il tasso di conversione e revenue generate, sono tutti criteri che per molti albergatori restano ancora un mistero.

Certo è che spesso le moltissime metriche che troviamo su strumenti come Google Analytics ad un primo impatto possono spaventare e dare al lettore l’impressione di essere sommersi in un mare di numeri e di percentuali incomprensibili.

leggi l’articolo completo…

Come conoscere in dettaglio le performance di tutte le attività di SEM

leggi l’articolo completo...Come monitorare al meglio le performance ed il ROI delle campagne SEM (Search Engine Marketing), come ad esempio SEO e Pay-per-click?

Avere un costante controllo ed essere consapevoli dell’andamento degli investimenti promozionali on-line, è di fondamentale importanza per riuscire a ripartire il budget in maniera ottimale nelle varie attività di advertising. Senza conoscere precisamente il ROI di ogni iniziativa, correrete il rischio di sprecare inutilmente le vostre risorse finanziarie.

leggi l’articolo completo…

6 Fattori decisivi per identificare il giusto Partner Web per l’hotel

leggi l’articolo completo...Agli amici dico spesso che oggi ci troviamo nella Fase 2 di Internet, ma non mi riferisco al fatto che siamo nell’era 2.0.

Mi riferisco invece al fatto che dalla Fase 1, in cui le aziende e gli hotel per realizzare il proprio sito si affidavano al nipote della vicina di casa o al neolaureato in ingegneria solo perché erano bravi ragazzi e “sapevano fare i siti”, oggi siamo passati alla Fase 2, ovvero quella in cui molti iniziano a svegliarsi e a capire che ci si deve affidare a dei professionisti.

leggi l’articolo completo…

In Business Listing su TripAdvisor: le prime impressioni

leggi l’articolo completo...Secondo quanto riportato da un comunicato ufficiale di TripAdvisor, la Business Listing, lanciata sul mercato da poche settimene, sembra aver già registrato una forte adesione da parte di molti albergatori.

Come detto in due precedenti post (TripAdvisor si propone come nuovo canale di prenotazioni dirette, TripAdvisor: la Business Listing è già attiva) la Business Listing di TripAdvisor permette agli hotel di inserire i contatti diretti (numero di telefono, indirizzo e-mail e link al sito ufficiale) all’interno del proprio profilo professionale su TA.

leggi l’articolo completo…

Web Analytics: monitorare le performance del sito ed il ritorno degli investimenti

leggi l’articolo completo...Negli ultimi corsi e seminari formativi tenuti, abbiamo notato che le pratiche di monitoraggio del sito ufficiale tramite la Web Analytics (WA) risultano ancora poco conosciute e diffuse tra gli albergatori.
Un vero peccato se si considera che la WA è uno degli elementi più straordinari offerti dal Marketing online.

La Web Analytics potrebbe infatti essere considerata come il “sogno proibito” di molti marketers tradizionali, in quanto permette di verificare in tempo reale i risultati ed il ritorno economico di ogni investimento online, fornendo dati e statistiche che, in termini di costi, tempi ed efficacia, sarebbero irraggiungibili sui media tradizionali.

leggi l’articolo completo…

Live from BTO ’09: Training session by QNT Hospitality: “Web Marketing & Travel 2.0″

leggi l’articolo completo...11.45 – secondo giorno BTO

Sergio Farinelli, nella sua training session, parla di come favorire la disintermediazione incrementando le visite e le prenotazioni al proprio sito ufficiale: “E’ fondamentale curare il proprio sito, perché è l’immagine del brand. Bisogna stare molto attenti ai contenuti, con un linguaggio naturale, vicino a quello degli utenti. Leggete quello che dicono i vostri clienti: estrapolate i punti importanti identificati da loro stessi ed utilizzateli per valorizzare la vostra Unique Hospitality Proposition”.

Pubblicare qualcosa di fuorviante, come foto false, farà venir meno il vincolo di fiducia e farà scendere la vostra brand reputation. Tenete il sito sempre aggiornato, ricco di tutte le informazioni di cui i vostri utenti potrebbero avere necessità”.

leggi l’articolo completo…

Travel 2.0 – Academy Days #2

leggi l’articolo completo...A pochi giorni dalla fine del corso Travel 2.0 – Academy Days, di nuovo sommersi dal lavoro e dagli impegni incalzanti qui di routine, finalmente troviamo il tempo per fare un rapido resoconto sulla seconda giornata dell’evento.

leggi l’articolo completo…