Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
Tuesday 21 November 2017

Attività di fine estate: fidelizzate i clienti e sfruttate i feedback

leggi l’articolo completo...La fine dell’estate è ormai arrivata e per molti di voi albergatori questa data coincide con la fine del periodo di maggior occupazione del vostro hotel. È il momento di tirare le somme, ma anche quello di rimboccarsi le maniche per far fruttare i mesi appena passati. Ci sono attività importanti da portare avanti proprio adesso soprattutto per due motivi:

  • Mantenere vivi i contatti con i vostri ospiti e fidelizzarli: si sa, il cliente appena tornato a casa alla vita di tutti i giorni dopo la sua bella vacanza rilassante presso di voi, sarà sicuramente più sensibile ai vostri ringraziamenti e alle vostre richieste tramite e-mail
  • Cercare di trarre dati importanti dall’esperienza appena passata, per valutare il servizio e cercare di migliorarlo

leggi l’articolo completo…

Video: piccolo Vademecum per la Disintermediazione

leggi l’articolo completo...Questa mattina ho trovato il tempo di guardare l’ultima conversazione video tra due dei blogger di turismo 2.0 che seguo con maggiore attenzione: Josiah Mackanzie e Guillaume Thevenot, quest’ultimo intervistato proprio qui su Booking Blog qualche tempo fa a proposito di TripAdvisor.

Durante quella che appare più come una chiacchierata informale che un video “didattico”, i due hanno affrontato diversi argomenti, tra cui la recensione di un sito turistico ed alcune considerazione sugli strumenti per gestire al meglio il canale Twitter, anche se chiaramente l’hot-topic della conversazione è la Disintermediazione: come è possibile favorire un aumento delle prenotazioni dirette? Come sapere quali sono le OTA più opportune a cui affidarsi? È possibile che anche la partecipazione sui social network sia utile a questo scopo?

leggi l’articolo completo…

Help desk clienti: l’hotel può vincere dove le OTA falliscono

leggi l’articolo completo...Se c’è un ambito in cui l’hotel indipendente, anche il più piccolo, può aspirare a scalzare e superare le OTA, è senz’altro quello dell’online customer service.

Per sua stessa natura infatti può garantire una presenza più professionale ed un’assistenza più personalizzata ai clienti rispetto ai maggiori portali e anche alle grandi catene alberghiere.

In momenti delicati per il Turismo, come ad esempio le vacanze estive o quelle invernali, gli utenti hanno bisogno di rassicurazioni, sostegno, consigli per poter prenotare serenamente i propri viaggi, ma a quanto pare molti siti di travel online, tra cui agenzie, tour operator e grandi catene tendono ad ignorare questa crescente necessità.

leggi l’articolo completo…

Facebook Places: tutti i vantaggi per gli hotel

leggi l’articolo completo...È ufficiale: il 20 agosto Facebook ha lanciato “Facebook Places”, la sua nuova funzione di geo-localizzazione, di cui già da tempo si era sparsa la notizia.

Questo significa che, come accade già su social network specifici del settore come Foursquare e Gowalla, da oggi si potrà segnalare sulla propria bacheca ed ai propri amici dove ci si trova.

Con Facebook Places – per adesso disponibile solo per gli utenti USA da iPhone o da Smartphone con Browser abilitato all’HTML 5 – ogni utente potrà anche taggare e geolocalizzare in una determinata posizione altri amici e verificare chi si trova nella sua zona.

leggi l’articolo completo…

Upselling: chiedetelo al front desk!

leggi l’articolo completo...Diciamolo pure: l’upselling, ovvero riuscire a vendere al cliente una camera di livello superiore a quella richiesta o servizi aggiuntivi per ottenere maggiori profitti, è una pratica in larga parte in mano al front desk.

In realtà, una forma di upselling è possibile anche on-line: se il vostro sito è dotato di un booking engine che mostra le tipologie di camera suddivise per tutte le feature distintive (ad es. suite e suite vista mare, camera con o senza colazione), l’utente potrà subito constatare anche le minime differenze di prezzo e decidere di operare una scelta magari superiore a quella che si era prefissato.

leggi l’articolo completo…

Traffico e conversioni: perché non vanno sempre di pari passo?

leggi l’articolo completo...Poniamo il caso che abbiate lanciato per il vostro hotel una campagna PPC che sta dando ottimi risultati dal punto di vista del traffico: ogni gruppo di annunci ha un CTR che supera il 2,50 % e le parole scelte sembrano quelle giuste.

Ma il traffico non è tutto, quello che conta sono le conversioni, le prenotazioni: la logica suggerirebbe che ad un ottimo livello di traffico corrisponda un altrettanto buon tasso di conversione. Invece, di conversioni nemmeno l’ombra. Perché?!

leggi l’articolo completo…

L’esperienza di viaggio per l’utente comincia sul web

leggi l’articolo completo...Dopo la recessione economica del 2008 sono cambiate completamente le modalità di acquisto, le priorità e il processo di prenotazione degli utenti e gli albergatori hanno il dovere e la necessità di capirlo una volta per tutte: lo spiega con grande chiarezza ed efficacia in un’intervista video Richard Wiegmann, responsabile comunicazione per la Trust Information, un gigante del settore CRS e GDS nell’ospitalità.

Che cosa è successo nella psiche degli utenti a seguito della crisi economica? E’ vero, il settore travel si sta avviando verso un periodo di ripresa, ma quello che è cambiato nel comportamento degli utenti on-line è destinato a rimanere.

leggi l’articolo completo…

Recensioni negative: non basta rispondere!

leggi l’articolo completo...Qualcuno dice che non dovremmo considerare i problemi come tali, ma trasformarli in opportunità.

Anche le tanto temute recensioni negative, almeno che non si tratti di vere e proprie diffamazioni, non dovrebbero essere viste come un danno, ma come critiche utili a spingere il management dell’hotel e tutto lo staff a tirare fuori il meglio per crescere e migliorare.

leggi l’articolo completo…

Che fine farà il Turismo in Italia?

leggi l’articolo completo...Sembrano lontani anni luce i giorni di agosto in cui il mio paese rimaneva completamente deserto e potevo camminare per ore senza incontrare anima viva: oggi arrivo in ufficio e ancora stento a trovare posto per la macchina.

Lontani anni luce anche i giorni delle code chilometriche ai primi del mese per andare ad affollare le coste della Versilia: mia madre è partita per il mare il 31 luglio e mi ha detto di non aver trovato traffico… “Roba da matti”, penso.

leggi l’articolo completo…

Click-to-call: come aumentare le prenotazioni con i mobile ad!

leggi l’articolo completo...Se state pensando di avviare una campagna adwords per il vostro hotel rivolta agli utenti mobile, in modo particolare ai possessori di smartphone ed iPhone, ricordate di inserire nell’annuncio il “click-to-call”, ovvero la possibilità di chiamare direttamente in hotel semplicemente cliccando sul numero, accompagnato dall’indirizzo.

Lo ha dichiarato Jonathan Rosenberg, vice presidente del settore produzione di Google: gli annunci per smartphone comprensivi di numero e indirizzo hanno prodotto un incremento del CTR del 6% e dell’8% rispettivamente.
 

leggi l’articolo completo…

Facebook sfida Yahoo e lancia Facebook Questions

leggi l’articolo completo...Si chiamerà Facebook Questions, la nuova funzionalità del social network che permetterà ad ogni utente iscritto di rivolgere una qualsiasi domanda o curiosità a tutti gli altri membri della community.

Fino ad ora nessuno aveva mai tentato di competere con Yahoo Answers, ma Facebook tenta di ripeterne il successo forte di ben 500 milioni di utenti in continua crescita.

leggi l’articolo completo…