Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
Sunday 20 August 2017

Social Media Marketing: 10 preziosi consigli dall’Hotel Universo di Lucca

leggi l’articolo completo...Facebook, Twitter, Youtube, Flickr, Pinterest: i social network a disposizione dell’hotel per creare un dialogo e stabilire un contatto con i propri clienti sono davvero tanti. Scegliere di gestirne uno o magari tutti non è semplice e ancora in molti trovano difficoltà ad organizzare un piano editoriale adeguato per ogni canale e deputare i giusti membri dello staff a questo compito.

Per trovare nuove idee e fonti d’ispirazione, abbiamo intervistato per voi Marianna Marcucci, proprietaria e general manager dell’Hotel Universo di Lucca, uno dei primi hotel italiani a lanciare l’utilizzo di Pinterest per promuovere la struttura, che di recente ha presentato il suo case history a BTO 2012.

leggi l’articolo completo…

No alla Rate Parity: la rivolta che viene dal Nord

leggi l’articolo completo...In questo 2012 la Parità tariffaria è stata uno degli argomenti più accesi sulla rete: abbiamo condotto un sondaggio, c’è chi la difende strenuamente, chi preferirebbe abolirla, ma la questione è ancora più che aperta e sembra che il 2013 preannunci cambi di rotta importanti.

Eravamo rimasti all’OFT inglese che aveva accusato Expedia, Booking.com e IHG di aver fatto cartello per imporre un unico prezzo (leggasi parità tariffaria), mentre negli Stati Uniti lo studio legale Hagens Berman lanciava una class-action di consumatori contro portali e catene alberghiere accusate di offrire un miglior prezzo garantito inesistente. Oggi in Scandinavia 4 catene alberghiere hanno deciso di stracciare il contratto con Expedia per vendere al prezzo desiderato.

leggi l’articolo completo…

A Priceline Kayak, a Expedia Trivago: le OTA si spartiscono l’Europa

leggi l’articolo completo...Anche in tempi di festa il mercato del turismo non si ferma e a pochi giorni da Capodanno  Expedia annuncia che nella prima metà del 2013 formalizzerà la sua acquisizione del 61,6% di Trivago, sito di recensioni e motore di ricerca hotel tra più conosciuti d’Europa.

Costo dell’operazione, 632 milioni di dollari in denaro e azioni. Il tutto – neanche a dirlo – a pochi mesi di distanza dall’annuncio di acquisto da parte di Priceline di Kayak, metamotore di ricerca voli e hotel che va forte soprattutto in USA, alla cifra di 1,8 miliardi di dollari.

leggi l’articolo completo…

HotelTonight cresce: presto anche in Italia?

leggi l’articolo completo...HotelTonight, la più chiacchierata app per prenotare hotel last minute da mobile, ha da poco rilasciato la versione in lingua italiana e non è escluso che presto approdi anche da noi, offrendo agli albergatori di liberarsi dell’invenduto dell’ultimo minuto e agli utenti la possibilità di acquistare “very last minute stay” in hotel selezionati per ogni città.

Come sfruttare questo tipo di risorsa? Sarà solo un altro modo di correre ai ripari e svendere le camere o un’opportunità in più per rivolgersi a una nuova fetta di viaggiatori?

leggi l’articolo completo…

11 Regole d’oro per rendere i membri del vostro staff complici in hotel

leggi l’articolo completo...Il mese scorso abbiamo notato un repentino peggioramento nelle performance online di un hotel nostro cliente: la campagna PPC fino ad allora di ottimo rendimento non portava più prenotazioni, il tasso di conversione era calato e di conseguenza anche le revenue mensili. Eppure il posizionamento del sito e l’andamento delle campagne marketing in termini di traffico continuava ad essere più che soddisfacente.

Poi abbiamo capito cosa era accaduto: la reputazione su TripAdvisor era scesa di qualche decina di posizioni e le critiche riguardavano soprattutto lo staff, che veniva descritto come scontroso, frettoloso, poco attento. Finalmente il proprietario ha confessato che aveva avuto uno scontro con alcuni membri dello staff che si era concluso in malo modo e questo aveva avuto delle ripercussioni sul loro lavoro.

leggi l’articolo completo…

Turismo Italia: in bilico tra crescita locale e stagnazione nazionale

leggi l’articolo completo...Nei giorni scorsi a BTO, abbiamo potuto partecipare a diversi panel dedicati alla situazione del turismo italiano. Se quello che accade online è capace in qualche modo di riflettere quello che accade offline, l’impressione è che il Turismo della Penisola sia ancora estremamente frammentato e che si stia evolvendo a velocità diverse su due fronti separati, ancora incapaci di integrarsi.

Da una parte le realtà locali, le Regioni, che muovono i primi passi nel territorio Social, talvolta anche con ottimi risultati. Dall’altra il Brand Italia, ormai stagnante, che fatica ad affermarsi secondo le dinamiche digitali e che ancora non ha un piano di comunicazione univoco ed efficace che lo valorizzi al 100%. Il neo presidente dell’Enit Andrea Babbi a BTO ha dichiarato di avere 3 intenti: “Innovare, innovare, innovare”, ma basteranno i suoi buoni propositi?

leggi l’articolo completo…

OTA: Expedia e Priceline dominano ma crescono le prenotazioni dirette

leggi l’articolo completo...Il panorama distributivo del turismo online è oggi estremamente complesso e frammentato: quali scenari si prospettano per il futuro?

La CNN Money – Fortune, attingendo ad alcuni studi di PhocusWright, fotografa con grande chiarezza la situazione dei maggiori player della distribuzione internazionale e svela come andrà plasmandosi l’universo distributivo, tra OTA in crescita e altre destinate a scomparire.

leggi l’articolo completo…

EyeforTravel: le vendite Mobile crescono ma gli utenti restano diffidenti

leggi l’articolo completo...Le visite e le vendite tramite mobile sono in crescita, ancora di più da tablet, che soprattutto tra gli Europei stanno spopolando.

Eppure secondo un esclusivo studio di EyeForTravel, ancora gli utenti europei e americani sembrano diffidenti all’idea di spendere i loro soldi sul telefonino per organizzare le vacanze.

leggi l’articolo completo…

Google Hotel Finder: presto tra i risultati di ricerca in tutto il mondo

leggi l’articolo completo...Dopo il lancio roboante dell’anno passato, si erano un po’ perse le tracce dell’Hotel Finder di Google, probabilmente perché ancora in fase di sperimentazione. Pochi giorni fa però è stata diffusa la notizia che il tanto temuto meta-motore di ricerca hotel di Google sta facendo la sua comparsa per la prima volta tra i risultati di ricerca organici di alcuni Paesi.

Considerato da molti operatori del settore invadente e preoccupante, il box di Big G ovviamente occupa un posto rilevante tra le SERP. Ma che cosa comporterà questo per gli hotel?

leggi l’articolo completo…

Hotel Blog: le 5 domande fondamentali da porsi prima di aprire un blog per l’hotel

leggi l’articolo completo...Bloggare è estremamente facile. E dal momento che sappiamo che aiuterà il tuo sito a rafforzare la sua autorità e alla fine a ottenere più prenotazioni dirette, perché ancora non stai bloggando?” Così si conclude un post diffuso in rete qualche giorno fa dall’esperto di web marketing turistico Patrick Landman e dedicato proprio all’argomento Blog per Hotel.

Ho letto attentamente il suo articolo, e sebbene concordi in larga parte con i contenuti, non posso che dissentire da quest’ultima considerazione. Gestire un blog non è semplice. Punto.

leggi l’articolo completo…

Social media per Hotel: come trovare nuovi clienti con strumenti social gratuiti

leggi l’articolo completo...Fatevene una ragione: se è vero che i social network non sono strumenti finalizzati alla vendita, è anche vero che la reputazione è strettamente connessa alle revenue. E siccome la reputazione dipende anche dall’opinione dei vostri fan su Twitter o su Facebook, se siete già attivi sui social network dovrete sempre più prestare attenzione alle vostre strategie di engagement sociali.

Oggi vi suggeriamo alcuni strumenti utili e gratuiti per ricercare il vostro target proprio tramite social media e offrirgli i contenuti più appropriati alle sue esigenze.

leggi l’articolo completo…