Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
martedì 27 settembre 2016

AdWords: come valorizzare la USP e le offerte dell’hotel con le nuove Estensioni Callout

leggi l’articolo completo...Google Adwords è in continua evoluzione e, se anche voi lo utilizzate per promuovere l’hotel, non vi sarà sfuggito che sta cercando di arricchire gli annunci a pagamento con nuovi elementi per attirare l’attenzione dell’utente.

Da pochi giorni ha rilasciato una nuova Estensione chiamata “callout”, che permette all’hotel di aggiungere all’annuncio dettagli importanti con cui valorizzare la sua immagine. Vediamo come sfruttare questa opportunità.

leggi l’articolo completo…

Google PPC: perché fare pubblicità su Big G dà valore al brand dell’hotel

leggi l’articolo completo...Chi fa campagne di Pay per click su Google va in cerca di visite ma soprattutto di vendite e conversioni immediate – prenotazioni dirette, richieste informazioni, iscrizioni alla newsletter.

Uno studio pubblicato in qusti giorni da Google conferma un concetto importante: fare pubblicità sulla rete di ricerca di Google aumenta la brand awareness del prodotto, ossia aiuta a diffondere e far conoscere il brand dell’hotel.

leggi l’articolo completo…

Hotel PPC: il buono e il cattivo delle nuove Campagne Potenziate

leggi l’articolo completo...Chi di voi gestisce una campagna PPC su Google Adwords per il proprio hotel, avrà notato che nella sezione Impostazioni campeggia il messaggio “Fra qualche mese, verrà eseguito l’upgrade di questa campagna a una campagna potenziata.”

Ma che cos’è una campagna potenziata? Si tratta di una nuova modalità unificata di tracciamento e di gestione delle campagne sui diversi device (pc, tablet, mobile). Un cambiamento che, a dispetto dell’apparenza, potrebbe sconvolgere l’andamento delle vostre campagne e incidere fortemente su costi e rendimento.

leggi l’articolo completo…

6 Miti da sfatare sulle Campagne PPC

leggi l’articolo completo...Alcuni mesi fa, nel corso della gestione di una campagna Pay-Per-click per un nostro cliente, ho dovuto confrontarmi più volte con il responsabile vendite dell’hotel, e mi sono reso conto che, per chi non lo fa di mestiere, deve essere complicato comprendere come funzioni e come monitorare l’andamento di una campagna di questo tipo, visti gli errati luoghi comuni che spesso circolano su Adwords.

Molto spesso infatti, gli albergatori o i loro responsabili marketing, sono sopraffatti da dubbi derivanti dalla poca dimestichezza con la piattaforma e con gli stessi processi che guidano l’utente all’acquisto finale, specificatamente nell’ambito travel.

leggi l’articolo completo…

Come proteggere il brand del vostro hotel da Competitor e OTA sui motori di ricerca

leggi l’articolo completo...Non c’è niente che faccia più rabbia e danno economico agli albergatori che digitare il proprio brand name su Google e veder comparire in testa ai risultati di ricerca i link a pagamento di OTA e portali, che per tutto l’anno guadagnano sfruttando il nome del loro hotel e quello di molti altri (brand bidding).

Sebbene la maggior parte delle strutture condannino questa attività come illecita e scorretta nei confronti degli hotel, il “brandjacking” (o SEM hijacking, detto anche brand bidding) è accettato e tollerato da Google, che ne trae enormi benefici economici: gli investimenti PPC da parte dei portali sui brand name degli hotel affiliati ammonterebbero infatti a un 20% del totale delle loro campagne Adwords.

leggi l’articolo completo…

PPC: 5 strategie sicure per aumentare il CTR

leggi l’articolo completo...Gestire campagne PPC, per hotel o per altri tipi di aziende in settori in cui la concorrenza è agguerrita per tutto l’arco dell’anno, significa studiare continuamente, tentare nuove strade e soprattutto testare, testare, testare.

Nel tempo ho potuto comprovare l’efficacia di alcune buone pratiche delle campagne AdWords, che se ben applicate, possono davvero aiutare ad incrementare notevolmente il CTR.

leggi l’articolo completo…

Christmas Pay Per Click: come ottimizzare una campagna Adwords per le Feste

leggi l’articolo completo...Natale e Capodanno, si sa, sono giorni caldi per il settore alberghiero, date importanti soprattutto per chi lavora in strutture situate in città o località a forte vocazione turistica.

Ecco perché, per incentivare le prenotazioni e le visite sul sito in un momento in cui la concorrenza sembra ancora più agguerrita che in altri momenti dell’anno, vale decisamente la pena lanciare attività di web marketing strettamente connesse alle festività.

leggi l’articolo completo…

Traffico e conversioni: perché non vanno sempre di pari passo?

leggi l’articolo completo...Poniamo il caso che abbiate lanciato per il vostro hotel una campagna PPC che sta dando ottimi risultati dal punto di vista del traffico: ogni gruppo di annunci ha un CTR che supera il 2,50 % e le parole scelte sembrano quelle giuste.

Ma il traffico non è tutto, quello che conta sono le conversioni, le prenotazioni: la logica suggerirebbe che ad un ottimo livello di traffico corrisponda un altrettanto buon tasso di conversione. Invece, di conversioni nemmeno l’ombra. Perché?!

leggi l’articolo completo…

Remarketing: come recuperare i clienti che hanno già visitato il vostro sito

leggi l’articolo completo...Una campagna pay-per-click in un settore come quello alberghiero, dove la competizione è altissima ed è sempre più complicato individuare le parole chiave long-tail che possono portare buoni CTR e conversioni a costi ragionevoli, solitamente non permettere di raggiungere tassi di conversione che superino il 2,5-3%, nella maggior parte dei casi. Anche per quanto riguarda il sito ufficiale in sé e per sé, il tasso di conversione non supera quasi mai il 2-3%, sebbene abbiamo anche casi del 6 -7 % e oltre.

leggi l’articolo completo…

AdWords: concentratevi sulle conversioni piuttosto che sul CTR

leggi l’articolo completo...Solitamente sulla base di una logica assai diffusa, valutando una campagna AdWords si tende a considerare il CTR (Click Through Rate) come metro di successo: se l’annuncio riceve molti click, è ovvio che si tratta di un annuncio efficace.

In realtà seguire questa logica può portare ad errori di valutazioni: l’efficacia di un annuncio infatti non deve essere valutata in base al CTR ma in base alle Conversioni.

leggi l’articolo completo…