Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
Friday 23 June 2017

Basta con gli sconti. Ecco come fidelizzare il cliente senza svendersi

leggi l’articolo completo...L’impatto di un costo più vantaggioso sull’incremento delle prenotazioni dirette è senz’altro appetibile. Ma se vi guardate intorno, capirete che dei molti programmi di fidelizzazione possibili, quello che prevede un semplice sconto sulla tariffa o magari una notte gratuita è oggi il più banale. Possibile che non esistano alternative?

La rincorsa al prezzo più basso è molto invitante e può essere anche estremamente gratificante perché i risultati di una riduzione di tariffa si vedono subito. Ma quanto può durare l’effetto gratificante? Siamo sicuri che tutte le prenotazioni dirette che arrivano quando scegliamo di applicare uno sconto contribuiscano anche a fidelizzare il cliente?

leggi l’articolo completo…

Come decidere se e quanto fare sconti: pro e contro dei tagli tariffari

leggi l’articolo completo...Abbiamo deciso di abbassare in modo aggressivo le nostre tariffe da 179$ a 119$ perché la nostra occupazione stava scendendo sotto il 60%. Abbiamo offerto questo incentivo per stimolare la domanda. I risultati sono stati scoraggianti: abbiamo guadagnato un leggero incremento dell’occupazione ma il nostro RevPAR è sceso in picchiata e l’hotel ha attratto nuova clientela che voleva tutto gratis. Si sono anche lamentati di tutto, solo per avere qualche scusa e ottenere uno sconto al check-out. E’ davvero questa la nuova normalità?”

Questo possibile scenario alberghiero dipinto da Gabor Forgacs, docente alla Ted Rogers School of Hospitality and Tourism Management di Toronto, in un articolo dedicato all’abbassamento delle tariffe, negli ultimi due anni è diventato purtroppo comune.

leggi l’articolo completo…