Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
domenica 25 settembre 2016

Prenotazioni dirette: le 8 regole d’oro per convincere gli utenti a prenotare

leggi l’articolo completo...Il 72% degli utenti è pronto a prenotare sul sito ufficiale dell’hotel, a patto di concludere l’operazione facilmente e di trovare la migliore tariffa possibile. Allora perché tanti viaggiatori atterrano sul vostro sito, tentano la prenotazione e poi se ne vanno?

Spesso il sito e il booking engine, che dovrebbero essere i migliori amici dell’albergatore, diventano il suo più grosso problema. Un nuovo sondaggio svela perché tanti utenti abbandonano la prenotazione del viaggio proprio sul più bello.

leggi l’articolo completo…

Come rendere persuasivo a 360 gradi il sito del vostro hotel

leggi l’articolo completo...Il sito web dell’hotel non è una semplice brochure, ma una risorsa che deve essere sempre informativa,  dinamica e soprattutto fruibile. Per questo bisogna assicurarsi che sia usabile in termini di tempi di caricamento delle pagine o di compatibilità con i diversi browser, e ottimizzato per i motori di ricerca, per il mobile e per i tablet.  Soprattutto deve essere comunicativo, e questo significa renderlo ricco di contenuti che non solo riflettano il carattere dell’hotel, ma che raggiungano gli utenti giusti e soprattutto i vostri obiettivi.

I contenuti del sito sono ciò che rende il vostro hotel unico agli occhi di chi vi scopre davanti a uno schermo. Sembra ovvio vero? Invece non lo è: per questo dovete assicurarvi di combinare informazioni ed estetica delle vostre pagine in modo da coinvolgere l’utente ancor prima di arrivare alla reception… anche perché, se non lo coinvolgete a partire dalla vostra homepage, difficilmente arriverà alla reception!

leggi l’articolo completo…

Come valorizzare il vostro hotel senza mai dire bugie

leggi l’articolo completo...La prima regola da seguire realizzando un sito per hotel è: “non creare false aspettative”. Sebbene noi non ci sogneremmo mai di parlare di “camere datate”, di “posizione lontana dal centro” e di “piccola piscina”, è sempre bene dire la verità.

Ma cosa fare quando un hotel ha davvero camere datate e piscina piccola? Poco o niente, siamo sinceri. Però una cosa è certa, si può puntare a valorizzare altri aspetti della struttura. Non si tratta di mentire, ma piuttosto di saper giocare bene le proprie carte. In fondo, in questo caso si potrebbe paragonare l’hotel a una ragazza che non ha un gran bel fisico ma un viso stupendo. State certi che il fidanzato non l’ha scelta per il suo fisico, ma per il suo sorriso smagliante e solare e non la vorrebbe diversa da quello che è.

leggi l’articolo completo…

Quanto costa non ottimizzare il sito dell’hotel

leggi l’articolo completo...Vi siete mai chiesti se il sito ufficiale del vostro hotel stia veramente performando al massimo delle sue capacità? Anche se avete da poco rinnovato il sito, avete mai considerato la possibilità che i risultati, magari già migliori di quelli precedenti, potrebbero avere un ulteriore margine di ottimizzazione?

Pensiamo anche soltanto come hotel con siti ben performanti solitamente raggiungano tassi di conversione del 2-6%, il che significa che il 90-95% dei visitatori abbandona il sito senza concludere alcuna transazione, dunque le possibilità di miglioramento anche in questo caso sono vastissime.

leggi l’articolo completo…

Sito e booking engine: ancora i punti dolenti di una buona strategia web

leggi l’articolo completo...Ieri sono stato da un cliente: un cliente, come accade sempre più spesso, scontento a causa della sua precedente web agency e dei risultati ottenuti, che si è rivolto a noi per migliorare, ridare smalto ed energia all’immagine della propria struttura on-line.

I due albergatori in questione, giovani, di ampie vedute e soprattutto disposti ad investire tempo e denaro nel lato web del marketing del loro hotel, hanno deciso di abbandonare il loro vecchio partner web a solo un anno di distanza dal rifacimento del sito e dell’adozione del booking engine.

leggi l’articolo completo…

Come massimizzare Revenue e ROI dell’Hotel on-line

leggi l’articolo completo...Sapevate che il settore Travel è quello che di gran lunga investe la maggiore percentuale del proprio budget pubblicitario nell’on-line? Il mondo del turismo ha imparato per primo a proprie spese nel momento di massima crisi economica, che la Rete è l’unico canale di vendita in continua crescita ed in cui vale la pena investire: circa il 62% del budget riservato al marketing digitale è investito dai brand travel in pratiche di Search Engine Marketing.

Eppure, nonostante l’evidente interesse a curare con concrescente attenzione il settore online, secondo il nuovo “White Paper” Best Practices for Maximizing Your Hotel’s Online Revenue & ROI, scritto da Kathleen Cullen per Vizergy e Hsmai, moltissimi professionisti dell’ospitalità hanno ancora forti difficoltà a stabilire strategie di web marketing efficaci e ben strutturate.

leggi l’articolo completo…

Come guadagnare prenotazioni con le giuste call-to-action

leggi l’articolo completo...Che cos’è una call-to-action? La “call-to-action” è quell’elemento online, banner, link o bottone, che invita l’utente a compiere una determinata azione. Solitamente contiene un verbo imperativo seguito da un oggetto (es: Visita le nostre camere, Iscriviti alla newsletter, Prenota la tua cena, ecc.).

Call-to-action sono tutti quei link che all’interno di un sito guidano l’utente nella navigazione, dunque garantiscono la navigabilità e la usabilità del sito stesso, ma sono anche lo strumento più potente per indurre l’utente a compiere le azioni target del nostro sito, dall’iscrizione ad una newsletter fino alla prenotazione nel caso dell’hotel.

leggi l’articolo completo…

3 Fattori chiave del vostro sito internet per soddisfare sempre gli utenti durante il processo di prenotazione

leggi l’articolo completo...Qual è la percezione generale degli utenti riguardo all’esperienza di prenotazione on-line? Quali sono i fattori che li inducono a restare e prenotare su un sito piuttosto che abbandonare e non tornare più?

Risponde a questi e ad altri quesiti l’ultimo studio di PhoCusWright “Consumer Response to Travel Site Performance”, teso ad indagare le performance di siti legati al settore travel, in particolare di OTA e proprietà indipendenti.

La ricerca si basa su un ampio questionario sottoposto tra il 12 e il 28 gennaio 2010 a quasi 2.800 Americani dotati di connessione Internet che hanno svolto almeno 1 viaggio leisure nel corso dei dodici mesi precedenti e che hanno preso parte in prima persona alla pianificazione e prenotazione del viaggio.

leggi l’articolo completo…

7 Fattori da non dimenticare per massimizzare l’usabilità del sito dell’hotel

leggi l’articolo completo...Sappiamo tutti quanto è importante il fattore “Usabilità” per qualsiasi sito web, ma in particolare per quello dell’hotel, dove le conversioni e le prenotazioni si raggiungono solo e soltanto se l’utente, per sua natura impaziente, riesce ad ottenere tutto e subito.

Il cliente non pensa: entra, vede, legge poche righe e decide se rimanere o andare. Per questo il sito deve essere come un libro aperto dove il passaggio da una pagina ad un’altra risulta sempre chiaro e senza problemi.

leggi l’articolo completo…

Come afferrare i clienti e non lasciarli più!

leggi l’articolo completo...Immaginate di essere il rappresentante di una macchina per caffè e di aver deciso di promuovere il vostro prodotto ad una fiera di settore. In molti si fermano al vostro stand, provano il caffè, vi fanno i complimenti, alcuni decidono di acquistare la macchina, ma la maggior parte delle persone vi salutano cordialmente e decidono di guardare anche gli altri stand per testare le altre macchine da caffè prima di acquistare.

Magari prendono il vostro biglietto da visita o si segnano il vostro nome, in modo da potervi eventualmente contattare in un secondo momento. Usciti dalla fiera però, molti perdono quel biglietto o dimenticano il vostro nome, tanto da rendere vano il vostro tentativo promozionale.

leggi l’articolo completo…

Il caso Expedia – Choice Hotels: si riaccende il dibattito sul rapporto tra hotel e OTA

leggi l’articolo completo...Solo pochi giorni fa la catena alberghiera Choice Hotels ha cessato i rapporti commerciali con l’agenzia online Expedia, della quale era partner dal 2005, a causa delle condizioni di rinegoziazione del contratto, a suo dire inaccettabili.

Steve Joys, CEO di Choice Hotels, dichiara: “Hanno avanzato richieste oltraggiose: pretendevano la last room avaibility… e sì, dimenticavo, hanno detto che potevamo offrire un prezzo da nessuna altra parte che non offrissimo a loro… così facendo non sarebbero stati più nostri rivenditori, ma nostri Revenue Manager!”.

leggi l’articolo completo…

Il sito dell’hotel: quanto deve essere lunga la home page?

leggi l’articolo completo...La home page del sito dell’hotel, si sa, è un po’ come il biglietto da visita dell’hotel stesso: deve essere esemplificativa di tutte le caratteristiche principali della struttura e allo stesso tempo coinvolgente e persuasiva.

Ma quanto sono disposti a leggere i clienti,
per scoprire cos’ha da proporre il vostro hotel?

leggi l’articolo completo…