Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
giovedì 29 settembre 2016

Expo 2015: tutti i numeri a conclusione dell’evento

leggi l’articolo completo...Un successo? Un fallimento? Corrono tante opinioni online su Expo 2015. Lasciando da parte le considerazioni relative all’efficacia dell’esposizione sul tema del cibo, abbiamo raccolto i dati più salienti su quello che Expo ha significato per il Turismo e per l’Ospitalità italiana.

Fino a giugno molti albergatori sono stati scettici sulle reali ricadute dell’evento nel turismo, eppure i risultati sono stati tutto sommato positivi, sia per quanto riguarda la partecipazione che per le ricadute nel turismo lombardo in generale.

leggi l’articolo completo…

Italiani in vacanza: budget ridotti e prenotazioni online

leggi l’articolo completo...Quali sono i comportamenti adottati dalla maggioranza degli Italiani per le vacanze 2013? Prenotazioni online, budget di spesa contenuti e una maggior attenzione al risparmio sembrano essere i trend che vanno per la maggiore.

A confermare questi dati, due studi pubblicati la scorsa settimana dal comparatore prezzi Trivago e da British Airways, che ha da poco inaugurato il suo sistema di dynamic packaging per la vendita di pacchetti vacanza sul portale in italiano.

leggi l’articolo completo…

Il Turismo è Donna: in hotel Femminilità fa rima con Ospitalità

leggi l’articolo completo...Malta e l’Italia sono rispettivamente gli unici Paesi in cui le donne non occupano la maggior parte dei posti di lavoro nel settore della ricettività turistica. Ma, insieme alla Grecia, questi due Paesi hanno anche il più basso tasso di partecipazione femminile alla loro intera economia.”

Lo dice lo studio “Il Lavoro delle Donne nel Settore Turismo”, realizzato da Federalberghi nel 2012. Peccato, perché le donne avrebbero senz’altro molto da dare in più a questo settore. Dal momento che oggi è il giorno dedicato alle Donne, vogliamo rendere omaggio al Mondo Femminile nel Turismo, con uno sguardo alle tendenze nostrane.

leggi l’articolo completo…

Turismo Italia: in bilico tra crescita locale e stagnazione nazionale

leggi l’articolo completo...Nei giorni scorsi a BTO, abbiamo potuto partecipare a diversi panel dedicati alla situazione del turismo italiano. Se quello che accade online è capace in qualche modo di riflettere quello che accade offline, l’impressione è che il Turismo della Penisola sia ancora estremamente frammentato e che si stia evolvendo a velocità diverse su due fronti separati, ancora incapaci di integrarsi.

Da una parte le realtà locali, le Regioni, che muovono i primi passi nel territorio Social, talvolta anche con ottimi risultati. Dall’altra il Brand Italia, ormai stagnante, che fatica ad affermarsi secondo le dinamiche digitali e che ancora non ha un piano di comunicazione univoco ed efficace che lo valorizzi al 100%. Il neo presidente dell’Enit Andrea Babbi a BTO ha dichiarato di avere 3 intenti: “Innovare, innovare, innovare”, ma basteranno i suoi buoni propositi?

leggi l’articolo completo…

La Tassa di soggiorno? Tomba del Turismo

leggi l’articolo completo...Provate a fare una ricerca per la parola “tassa di soggiorno” su Google e non avete idea della baraonda che ne varrà fuori. È così che il turista, in viaggio su e giù per l’Italia, incappa in euro volanti che si aggiungono al conto dell’hotel al momento del check-out con una illogicità disarmante, lasciando in bocca un leggero sapore di truffa.

L’ultima geniale trovata nell’applicazione della tassa di soggiorno la vediamo a Bologna, dove l’imposta non va in base alle stelle, ma in base a fasce tariffarie senza un’apparente logica:

leggi l’articolo completo…

Turismo Cinese: quanto è pronta l’Italia ad accogliere i visitatori con gli occhi a mandorla?

leggi l’articolo completo...L’Ocse ha bocciato l’Italia in vari ambiti a seguito della ricerca “Oecd Italy tourism policiy review 2011″, un’analisi della gestione del Turismo in Italia commissionata due anni fa per valutare lo stato delle cose e capire come muoversi.

I risultati, presentati lo scorso mese in occasione del completamento della consegna dei diplomi del Mater in Tourism Management della Iulm, appaiono scontatissimi. Inutile continuare a sperare nella crescita del turismo dei Paesi BRIC se l’Italia non sarà pronta ad accoglierli con nuove infrastrutture e un nuovo approccio nella gestione, nella comunicazione e nella promozione del Paese.

leggi l’articolo completo…

Turismo Italia: passi avanti per sfruttare il settore come volano di ripresa

leggi l’articolo completo...Non possiamo più aspettare”, ha detto in questi giorni il presidente USA Barack Obama parlando del Turismo agli Americani. Il settore Viaggi e Turismo infatti è considerato una chiave di volta per lo sviluppo del Paese e dell’occupazione, tanto che il Presidente ha già firmato un ordine esecutivo teso a potenziare il settore.

Ogni anno decine di milioni di turisti da tutto il mondo vengono a visitare l’America. E più persone visitano l’America, più Americani tornano a lavorare”. Credo che se sostituissimo la parola “America”, con “Italia”, l’effetto sarebbe il medesimo. Peccato che qui in Italia, dove più di ogni altro luogo al mondo si dovrebbe investire su Turismo e Beni Culturali – indiscutibilmente legati da un comune destino – per far crescere il Paese e l’Occupazione, questi non sembrano suscitare tanto clamore come in America, anche se sulla carta qualche passo avanti si sta facendo.

leggi l’articolo completo…

Ricerca PhocusWright Italia: i big player stranieri dominano il travel online del Belpaese

leggi l’articolo completo...Ricorderete che l’ultima edizione del BTO – Buy Tourism Online è stata inaugurata da un’approfondita ricerca di PhoCusWright dedicata al mercato del Travel online a livello globale con uno speciale focus sull’Italia.

Purtroppo sono confermate alcune infelici realtà riguardo a un mercato ancora indietro e monopolizzato dai grandi player internazionali, che non lasciano spazio alle iniziative delle imprese italiane, poco propense agli investimenti tecnologici.

leggi l’articolo completo…

Trend Turismo estivo: l’occupazione cresce, le tariffe meno – intervista a Bernabò Bocca [AUDIO]

leggi l’articolo completo...Siamo ormai a metà dell’estate e si inizano a registrare i primi dati sull’attuale andamento del turismo in Italia: tra nuove tasse di soggiorno, promesse di finanziamenti da parte del Ministro Brambilla e flussi turistici in ascesa, si delinea un quadro generale complesso che non permette ancora di chiarire se la crisi sia definitivamente alle spalle.

Questi gli argomenti al centro della trasmissione Focus Economia di Radio 24 dello scorso giovedì 21 luglio: Bernabò Bocca, presidente di Confturismo e Federalberghi, Renzo Iorio, presidente di Federturismo, e Lorenzo Giannuzzi, direttore generale del resort Forte Village di Santa Margherita di Pula, si sono confrontati per mettere a nudo un panorama ancora problematico.

leggi l’articolo completo…

Turismo on-line in forte crescita anche in Italia

leggi l’articolo completo...Contactlab in collaborazione con Netcomm, ha da poco diffuso i risultati dello studio “Consumer Behaviour Report 2010: web, viaggi e vacanze”, dedicato al Turismo on-line per l’Italia: la ricerca conferma in maniera rilevante la crescita esponenziale del turismo sul web e l’evoluzione di trend già individuati, analizzando allo stesso tempo i comportamenti di chi acquista viaggi on-line.

I risultati dell’intervista alla base dello studio, condotta su 25.000 persone, lasciano intendere che ancora gli Italiani non sono usciti del tutto dalla crisi: rispetto al 2009 sono aumentati coloro che non sono partiti per le vacanze; in crescita il numero di chi decide di partire in momenti diversi dall’estate perché meno costosi; in crescita anche le prenotazioni sotto data.

leggi l’articolo completo…

Ma il mercato del turismo si sta riprendendo davvero?

leggi l’articolo completo...La flessione economica dell’ultimo anno sembra stia finalmente lasciando spazio a trend positivi nel settore turistico, anche se purtroppo, soprattutto per quanto riguarda l’abbassamento delle tariffe medie degli hotel, la situazione sembra rimanere stazionaria.

Di seguito, alcune fonti e ricerche che testimoniano la situazione di incertezza che ancora domina il panorama turistico.
 
 

leggi l’articolo completo…

Il ministro Brambilla chiede nuove risorse per il Turismo italiano

leggi l’articolo completo...Buone notizie per il Turismo italiano: il governo sembra essersi finalmente svegliato da un lungo silenzio ed essere disposto a sostenere maggiormente questo settore della nostra economia. Il neo Ministro del Turismo Vittoria Brambilla ha chiesto infatti a Tremonti una “boccata d’aria” al comparto, con nuovi capitali e sgravi fiscali.

“Un euro investito per migliorare la nostra offerta turistica può generare un ritorno economico di dieci, cento volte tanto, per il nostro Paese” – dichiara la Brambilla.

leggi l’articolo completo…

L’Italia terza meta preferita dagli Americani… davvero il Belpaese sta risalendo la china?

leggi l’articolo completo...Per i turisti statunitensi la terza meta preferita di viaggio risulta l’Italia: è quanto rivela l’indagine annuale di Visa “Us International Travel OutLook”, condotta tra i possessori di carte di credito americani che hanno fatto viaggi all’estero negli ultimi tre anni.

Dallo studio emerge che per il 24% degli statunitensi che viaggeranno nel mondo tra il 2009 e il 2010, l’Italia risulta la meta più ambita in Europa Continentale, a soli due punti percentuali da Inghilterra e Caraibi (26%): la Penisola supererebbe di gran lunga anche la Francia (17%), la Spagna (15%) e la Grecia (12%), guadagnando una posizione rispetto al 2008.

leggi l’articolo completo…

Il Turismo, i social network e la nuova percezione della qualità

leggi l’articolo completo...Che differenza c’è tra qualità oggettiva di un servizio turistico e qualità percepita dal cliente?
Davvero le opinioni espresse dai clienti sui social media stanno determinando la nascita di nuovi standard di qualità?
Le recensioni possono essere alla base di nuovi sistemi di rilevazione della customer satisfaction?
E quanto pesa la mancanza di una cultura del Turismo in Italia?

leggi l’articolo completo…