Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
Tuesday 24 October 2017

Hotel Web Marketing: come evitare la “sindrome da brochure”

leggi l’articolo completo...“Personalizzare l’esperienza di viaggio online” è il titolo del webinar tenuto qualche giorno fa da PhoCusWright in collaborazione con Monetate a proposito di un obiettivo sempre più ambizioso per gli hotel in ambito travel: la capacità di offrire ai futuri viaggiatori un’esperinza pre-partenza davvero personalizzata.

Il 98 % dei siti, dice Kurt Heinemann, si basa sull’idea del “uno va bene per tutti”. Un concetto che dovrebbe essere superato, ma che vedo applicato ogni giorno a decine di siti di hotel. La maggior parte delle strutture ancora oggi soccombe alla “sindrome da brochure”: un sito statico, che mostra solo feature (caratteristiche) invece di benefit (vantaggi) e che, soprattutto, non tiene conto del cliente a cui si rivolge e dei suoi desideri.

leggi l’articolo completo…

“A vendere a meno sono bravi tutti”: 6 idee per differenziare l’hotel senza toccare le tariffe

leggi l’articolo completo...A vendere a meno degli altri sono bravi tutti, esclama Flavio Briatore nel suo talent show televisivo mentre fa una lavata di testa ai partecipanti. E non posso dargli torto.

Puntare solo e soltanto sulla leva prezzo per creare domanda non è la strategia migliore per aumentare l’occupazione dell’hotel. Non c’è niente di più forte per l’immagine della struttura del riuscire a differenziarsi con la qualità del servizio o con dettagli dirompenti che facciano davvero la differenza. Oggi vi mostriamo 6 casi in cui l’hotel si è guadagnato un posto sicuro nella top ten di TripAdvisor per la sua inimitabile USP.

leggi l’articolo completo…

Nuovi modi di acquistare viaggi: nascono i siti di “unused trips”

leggi l’articolo completo...Dopo il couchsurfing e lo scambio di abitazioni, dopo i coupon site e i mobile last-minute, le offerte opache e le aste tariffarie, sta emergendo un nuovo modo di acquistare e vendere soggiorni.

Sto parlando degli “unused trip”, ovvero la rivendita di voli arerei e camere di hotel non rimborsabili di cui non si può usufruire. Mercato dell’usato? Del riciclato? Poco importa come lo si definisca. Si tratta di un’ennesima nuova modalità di distribuzione e commercializzazione del prodotto turistico a cui l’hotel dovrà fare l’abitudine.

leggi l’articolo completo…

BTO e WHR #2: un chiarimento

leggi l’articolo completo...Cari Amici e Lettori di Booking Blog,

L’articolo che ha illustrato il mio punto di vista riguardo a quale manifestazione partecipare fra WHR e BTO – nella condizione assai diffusa che impone agli operatori di sceglierne una – ha generato qualche fraintendimento, sfruttato e strumentalizzato da qualcuno per fare polemica.

Mi spiace per non esser stato sufficientemente chiaro e mi scuso a prescindere se qualcuno si è sentito offeso, sia esso partecipante, relatore o organizzatore.

leggi l’articolo completo…

Global Hotel Exchange: il portale senza commissioni per l’hotel

leggi l’articolo completo...Global Hotel Exchange è un nuovo, ennesimo portale di prenotazioni hotel lanciato a giugno. Ciò che lo distingue è che non prevede alcuna spesa per gli hotel. Chiede invece una piccola cifra all’utente al momento della prenotazione.

Il portale si colloca tra i nuovi modelli distributivi che stanno emergendo con forza negli ultimi tempi (tariffe opache, coupon, bidding, ecc.) e ha l’obiettivo di scardinare il principale motivo di malumore che avvolge in modo sempre più pesante il rapporto tra intermediari e strutture alberghiere, ovvero le commissioni. Ma funzionerà?

leggi l’articolo completo…

BTO o WHR: a quale evento partecipare?

leggi l’articolo completo...Ultimamente sul web sono sorte tante discussioni sugli eventi di web marketing turistico in Italia: partecipare agli eventi si sa, ha un certo costo, quindi ogni operatore deve valutare bene dove investire il proprio budget per sé e per i propri collaboratori.

Anche a noi di QNT, che partecipiamo da anni ai maggiori eventi a livello nazionale, hanno chiesto in tanti un’opinione, soprattutto riguardo a WHR e BTO. Io vi offro il mio personale parere, rispondendo alle domande che mi sono state poste più spesso in questi giorni:

leggi l’articolo completo…

Consigli pratici per l’hotel #2: Come far felici i clienti business di oggi

leggi l’articolo completo...Recentemente la catena alberghiera Marriott Hotels & Resorts ha commissionato alla rivista di tecnologia più famosa d’America, ovvero WIRED, un sondaggio rivolto ai suoi lettori allo scopo di capire meglio le esigenze di chi viaggia abitualmente per lavoro.

I risultati, se per certi versi sono scontati, mostrano nuovi trend su cui ogni hotel che si rivolga a clienti business dovrebbe riflettere.

leggi l’articolo completo…

Revenue Management: il Mobile non è sinonimo di Sconto

leggi l’articolo completo...Di recente la scena alberghiera internazionale sembra tendere ad assimilare il canale mobile all’idea di last minute e di sconto. Non è così che dovrebbe essere inteso il canale mobile, e soprattutto non è come sconto che dovrebbe essere inteso il last minute.

Spesso ci si dimentica infatti che la sensibilità al prezzo sotto data tende a scendere e che, di conseguenza, se si fosse applicata una corretta strategia di revenue management, questo sarebbe proprio il momento di alzare, non di abbassare le tariffe per massimizzare i profitti. Lo sconto last minute dovrebbe essere inteso non come un modus operandi ordinario, ma solo come correttivo davvero dell’ultimo minuto per dare via l’invenduto protetti dalle politiche di cancellazione, sia sul sito ufficiale online che su quello mobile.

leggi l’articolo completo…

Booking.com: “Partner o Predatore?”

leggi l’articolo completo...Dopo la minacciosa comunicazione di agosto che invitava gli hotel partner a comunicare quanto prima il tariffario 2013 pena l’esclusione dal portale, considerata dalla maggior parte degli albergatori senza reali pericoli nascosti, Booking.com è passato ai fatti.

E questa non è l’unica novità di Booking.com che nell’ultimo periodo ha fatto saltare i nervi agli albergatori. Ma fino a che punto si può sottostare a certe politiche un po’ prepotenti? Come mettere in atto una controffensiva?

leggi l’articolo completo…

Consigli pratici per l’hotel: come convincere gli ospiti a tornare

leggi l’articolo completo...Chi ha un hotel i cui ospiti sono soprattutto di passaggio o vengono da lontano per una vacanza che solo uno su mille rifarà, dà quasi per scontato che questi non torneranno più. E così magari finisce per trattarli un po’ come numeri, finisce per non dare peso ai dettagli, per non pensare a rendere speciale quel soggiorno che, probabilmente, sarà l’unica occasione di incontrarsi in questa vita. O forse no.

Mai dire mai: ecco perché l’atteggiamento che dovreste tenere in hotel è quello di chi crede che ogni ospite prima o poi tornerà a fare visita.

leggi l’articolo completo…

New Travel Trends: i 4 cardini del nuovo Turismo Online

leggi l’articolo completo...Si è concluso da poco negli Stati Uniti il Travel Distribution Summit North America 2012, un incontro che ha unito più di 500 dirigenti e speakers di hotel, OTA, compagnie aeree, travel technology  e diversi altri settori per discutere sulla pianificazione strategica per il 2013.

L’evento è stato promosso da EyeforTravel, società che si occupa di business intelligence nel settore viaggi e turismo. Nonostante le aziende partecipanti fossero specializzate in ambiti anche molto diversi tra loro, tutti si sono trovati d’accordo sul fatto che i futuri investimenti debbano essere concentrati intorno a una cosa sola: le esigenze dell’utente.

leggi l’articolo completo…

Come difendere l’hotel dalle recensioni-ritorsioni? La parola agli esperti

leggi l’articolo completo...Il problema delle recensioni utilizzate dagli utenti come mezzi per estorcere all’hotel servizi gratuiti o sconti, quest’anno sembra aver investito con maggior forza di sempre il mondo dell’ospitalità.

Ma come difendersi quando ci si trova di fronte a queste imbarazzanti richieste? Noi vi diamo la nostra opinione, a cui aggiungiamo le autorevoli voci di due dei massimi professionisti del settore in Italia e all’estero rilasciate in esclusiva a Booking Blog.

leggi l’articolo completo…

Case Study Mobile: qual é il vero impatto sulle vendite dell’hotel?

leggi l’articolo completo...Oggi come ogni giorno leggo i titoli delle news del turismo in Rete, ma c’è qualcosa che mi lascia dubbioso e decido di approfondire l’argomento. Si tratta del mobile.

Un post recita “Per il mobile ci vorrà ancora molto tempo prima che impatti sulle strategie di revenue management dell’hotel”. Quello subito di seguito invece esordisce con “Airbnb dichiara che un quarto del suo traffico viene da mobile”. Mi sono perso qualcosa? Cerchiamo di capire quanto pesa davvero il mondo mobile nel settore ospitalità.

leggi l’articolo completo…

Come scegliere le giuste parole chiave per promuovere l’hotel [INFOGRAFICA]

leggi l’articolo completo...Noi vogliamo comparire primi su Google per Hotel Firenze”. A poco valgono i nostri tentativi di spiegare al cliente che le parole chiave generiche spesso hanno un competitività così alta da non giustificare gli investimenti fatti per ottimizzare il sito proprio per quella.

A poco serve spiegare che cosa siano le “parole chiave a coda lunga”, su cui invece si deve porre sempre più l’attenzione. Sono ancora tanti gli hotel che pensano che le parole per cui vale la pena fare SEO siano solo quelle generiche e non si soffermano a vagliarne altre.

leggi l’articolo completo…