Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
Saturday 19 August 2017

In USA la Rate Parity resta legale: OTA e catene alberghiere vincono la causa

leggi l’articolo completo...Dopo mesi di fiato sospeso in attesa di un responso sulle tante cause intentate contro rate parity e affini a livello internazionale, un verdetto è stato emesso.

È il tribunale di Dallas a pronunciarsi, dichiarando che non c’è evidenza che OTA e catene alberghiere utilizzino la Rate Parity come cartello per fissare i prezzi e limitare la competizione. Dunque per il momento la Parity non è illegale.

leggi l’articolo completo…

Disintermediazione: i migliori benefit per aumentare le prenotazioni dirette

leggi l’articolo completo...Spostare le prenotazioni dagli intermediari al sito ufficiale dell’hotel non è mai stato tanto difficile come oggi: la concorrenza di portali e metomotori è spietata, posizionarsi primi sui risultati organici è quasi impossibile e il costo del brand name su Adwords è lievitato.

Ma c’è una cosa che né le OTA né i competitor potranno mai togliervi, e sono gli incentivi alla prenotazione diretta che solo sul sito ufficiale dell’hotel potete offrire. Oggi un’agenzia americana ha condotto un ampio sondaggio per capire quali siano i benefit che fanno più colpo sugli utenti. Curiosi?

leggi l’articolo completo…

Hotel & Mobile: le prenotazioni mobile di Booking sono cresciute del 260%… e le vostre?

leggi l’articolo completo...Osservare i giganti può insegnare moltissimo ai piccoli. E se Booking.com dice che nel 2013 le prenotazioni di hotel sulle sue piattaforme mobile sono aumentate del 260% significa che la crescita mobile c’è ed è costante.

Oggi il mobile non è più solo lo strumento per la prenotazione dell’ultimo minuto, ma è anche utilizzato per raccogliere informazioni e pianificare, soprattutto tra le fasce più giovani. Per l’hotel indipendente è arrivata l’ora di mettersi al passo e sfruttare al massimo le potenzialità del mobile.

leggi l’articolo completo…

WOW moments in hotel: la storia d’amore tra voi e il vostro ospite

leggi l’articolo completo...Il servizio è fondamentale per l’hotel: la location, le stelle e il numero delle camere, di fronte al servizio diventano aspetti puramente secondari. Perché se il servizio riesce ad andare al di là delle aspettative, i vostri ospiti vi perdoneranno molte cose e torneranno sempre da voi. Un po’ come fanno gli innamorati.

II WOW Service – quel servizio che sorprende e che lascia con ricordi indelebili – alcuni hotel ce l’hanno nel sangue, ma per gli altri non ci sono scuse: ogni tipo di hotel può imparare questa straordinaria attitudine. 

leggi l’articolo completo…

Hotel Gamification: siete pronti a giocare?

leggi l’articolo completo...Fare ospitalità non è un gioco ma la gente adora giocare. Angry Birds e Candy Crush ne sono la prova lampante: giochi che hanno fatto impazzire il mondo, dai bambini agli uomini in giacca e cravatta.

Allora perché non provare ad applicare il meccanismo ludico alle strategie marketing dell’hotel? C’è chi lo ha già fatto, e i risultati sono stati sorprendenti.

leggi l’articolo completo…

Facebook e turismo: destination & food are kings!

leggi l’articolo completo...Se gestite attivamente una pagina Facebook per il vostro hotel avrete sicuramente capito che sono le foto a riscuotere in assoluto più successo tra i fan.

Un recentissimo studio di Inside Facebook si spinge oltre e svela che, tra le foto più gettonate online, sono quelle legate alla destinazione e al cibo a fare la differenza.

leggi l’articolo completo…

Libertà è partecipazione. Libertà è disintermediazione!

leggi l’articolo completo...La libertà non è star sopra un albero,
non è neanche il volo di un moscone,
la libertà non è uno spazio libero,
libertà è partecipazione.”

Su queste parole di un grande uomo di cultura si posano le basi del web di oggi e di domani. Tutto tende a dare voce agli utenti più o meno anonimi, diventati giudici incorruttibili (o quasi) della qualità dei nostri contenuti, della qualità vera e non presunta di un hotel, dello spessore dell’esperienza che vivono durante il loro soggiorno. Per l’utente la libertà di comunicare e partecipare è diventato il bene più prezioso online.

leggi l’articolo completo…

Reputazione: tutto quello che vorreste sapere sui viaggiatori e TripAdvisor

leggi l’articolo completo...Più del 50% degli utenti dice di non essere disposto a prenotare un hotel se non ha recensioni.

Ma questa è solo una delle tante informazioni raccolte dallo studio commissionato da TripAdvisor a PhoCusWright, che svela dati degni di nota sul valore delle recensioni e non solo.

leggi l’articolo completo…

SEO: 7 punti chiave per ottimizzare il traffico al sito dell’hotel nel 2014

leggi l’articolo completo...Le regole della SEO sono cambiate, anche per il turismo: il link building tradizionale non funziona più e i report di posizionamento per keyword sono inservibili. I nuovi algoritmi di Google hanno reso necessaria una totale ridefinizione del concetto stesso di ottimizzazione.

Quello che appare ormai chiaro è che i confini tra SEO e web marketing sono sempre più indefiniti. Fare SEO oggi significa anche saper creare contenuti di valore, proteggere il brand a pagamento e ottimizzare le performance del sito ufficiale.

leggi l’articolo completo…

Hotel Content Marketing: quali contenuti conquistano il viaggiatore?

leggi l’articolo completo...Saper entrare nel cuore e nella mente del viaggiatore resta la chiave del successo di chi si occupa di turismo online. È il processo che conduce dall’idea di un viaggio alla prenotazione reale a dettare le regole del web marketing turistico.

E chi meglio di Expedia può svelarci gli step che portano l’utente alla meta? Attraverso l’ultimo studio condotto dal portale in collaborazione con comScore ci avviciniamo all’universo interiore del viaggiatore e raccogliamo informazioni utili anche per le nostre strategie di content marketing, oggi sempre più necessarie.

leggi l’articolo completo…

Top Class Instagram: 5 lezioni per l’hotel direttamente dall’Australia

leggi l’articolo completo...Ok, non avete i canguri, né i koala, né i quasi 8 milioni di chilometri quadrati di foreste, deserti e spiagge che possiede l’Australia. Ma avete un hotel e centinaia di ospiti che ogni mese soggiornano da voi. E Instagram è di gran lunga l’applicazione mobile che può aiutarvi di più ad ampliare la vostra strategia di engagement sociale.

Quanto a follower, su Instagram non c’è nessuno che batta l’Australia: ecco perché da questa destinazione che è riuscita in pochi anni a lanciare una delle più belle campagne di social media marketing al mondo, c’è solo da imparare.

leggi l’articolo completo…

Hotel newsletter: perché personalizzare le vostre e-mail convincerà i clienti a tornare

leggi l’articolo completo...Di hotel che utilizzano l’e-mail marketing per aumentare le prenotazioni dirette e fidelizzare gli ospiti ce ne sono tanti. Ma quanti di questi hanno capito il vero valore della personalizzazione delle e-mail?

Se volete che i vostri messaggi non finiscano direttamente nel cestino o, peggio ancora, nello spam, e portare a casa le conversioni che cercate, dovete mandare ad ogni cliente il messaggio giusto al momento giusto.

leggi l’articolo completo…