Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
Saturday 18 November 2017

5 cose da sapere per posizionare l’hotel su Google nel 2017

Searchmetrics, una delle più note aziende SEO statunitensi, pubblica l’ultima edizione del suo Ranking Factors: un punto di riferimento importante per capire come investire per il posizionamento organico della vostra struttura ricettiva.

Come vedrete, le vecchie tecniche di posizionamento, non hanno più il peso di una volta. Adesso al centro di tutto ci sono i contenuti e soprattutto, gli utenti.

leggi l’articolo completo…

Hotel reputation: perché è fondamentale avere ottime recensioni su Facebook

Le più recenti statistiche dicono che il 95% dei viaggiatori legge recensioni online prima di fare le valigie. Di solito le recensioni più lette sono quelle di TripAdvisor o dei portali come Booking.com, ma non dobbiamo dimenticare che ci sono altri canali su cui la gente posta e legge i commenti: il primo e più importante resta Facebook.

Con Facebook Recommendations, una delle ultime novità introdotte dal social network, le recensioni degli hotel avranno sempre più peso.

leggi l’articolo completo…

3 buone idee da rubare a Kayak per ottimizzare le revenue e il servizio in hotel

Che cosa c’entra Kayak – uno dei più grandi metamotori di ricerca voli e hotel al mondo – con un hotel indipendente? Niente, direte voi: difficile trovare qualcosa che vi accomuni un big player del turismo internazionale.

Eppure, voi e Kayak potreste avere in comune molto più di ciò che credete. Basta avere il coraggio di cambiare e di innovare. In un’intervista rilasciata a Fortune, il chief technology officer di Kayak, Giorgos Zacharia, spiega come Kayak riesca a crescere e migliorare grazie a strategie che tutti voi potreste mettere in pratica in hotel.

leggi l’articolo completo…

Anche Expedia cede all’Instant Booking di TripAdvisor

A ottobre 2015 erano stati Booking.com, Priceline e Agoda ad accettare la corte di TripAdvisor, che per la prima volta metteva le mani su un colossale partner per ampliare l’inventario degli hotel da aggiungere all’Instant Booking.

Da oggi anche Expedia partecipa, mettendo la firma su un accordo che sancisce il predominio di un modello di vendita – quello dell’Instant Booking – che presto o tardi interesserà tutti, dalle OTA agli hotel indipendenti.

leggi l’articolo completo…

Airbnb sigla un accordo con il gruppo Chateaux & Hotels: che cosa cambia per gli hotel?

Quando abbiamo intervistato Airbnb ad ottobre, abbiamo chiesto al suo portavoce se l’azienda non avesse in mente qualcosa per fare un accordo con le strutture alberghiere. Ci rispose che Airbnb è una piattaforma aperta e che qualunque professionista che abbracciasse la filosofia del portale sarebbe stato ben accetto, ma che di accordi non ce n’erano in previsione.

Qualcosa invece è cambiato, perché qualche giorno fa Airbnb ha siglato uno storico accordo con la catena alberghiera Chateaux & Hotels Collection e tra poco le 500 proprietà alberghiere compariranno su Airbnb.

leggi l’articolo completo…

Video in tempo reale: ecco il futuro del social media marketing per hotel

Via la programmazione, spazio all’improvvisazione. Questo è il messaggio che sembrano lanciare all’unisono tutti i più grossi social network con i loro nuovi strumenti per pubblicare video in tempo reale: Facebook, Instagram e Twitter.

In questi ultimi giorni del 2016 i live video sui social media stanno vivendo il loro momento di gloria. Per questo è arrivato il momento di ripensare il modo di fare social media marketing anche in hotel.

leggi l’articolo completo…

TripAdvisor 2016: come si fa ad arrivare in testa alle classifiche?

Nel 2009 Francesco Tapinassi presentò a BTO un’analisi mai condotta prima sulle strutture ricettive che si trovavano in testa alle classifiche di TripAdvisor. Che cosa le accomunava? Come e perché avevano raggiunto i tanto agognati primi posti?

A distanza di sette anni, l’analisi è stata replicata, per capire se le cose sono cambiate e quali sono i fattori che oggi decretano il successo di una struttura su TripAdvisor.

leggi l’articolo completo…

Airbnb: il 49% dei viaggiatori disposti a sostituire un hotel per un alloggio privato

Chi ha paura di Airbnb non sarà certo contento dei risultati di uno studio pubblicato dalla Morgan Stanley, che suggerisce una forte crescita del sito di alloggi privati a scapito degli hotel (soprattutto indipendenti).

Nell’ultimo anno Airbnb ha aumentato il suo giro d’affari del 12% e sempre più persone sono disposte a lasciare da parte i tradizionali hotel per le sue soluzioni. Le OTA dal canto loro sembrano invece godere di ottima salute.

leggi l’articolo completo…

Pubblicità online per hotel: come aggirare il problema dell’Ad Blocking

Essere sommersi da tonnellate di banner pubblicitari mentre navighiamo è davvero irritante. Ecco perché sempre più utenti attivano il cosiddetto ad blocker, ossia uno strumento che impedisce la visualizzazione di gran parte delle pubblicità in Rete.

Questo potrebbe avere un impatto negativo anche sulle campagne pubblicitarie online del vostro hotel: come aggirare il problema?

leggi l’articolo completo…

Hotel Social Media Marketing: 12 consigli per una strategia che funziona

Viaggi e social media sono un binomio inseparabile. Non passa giorno che non venga pubblicato uno studio che ce lo mostra. Ma capire e gestire i social media fino in fondo è molto più difficile di quello che possa pensare l’hotel.

Se non avete qualcuno che si prenda cura dei vostri canali sociali in modo professionale, Expedia Media Solutions ha realizzato una piccola guida che mette in evidenza gli ultimi trend di settore e le principali regole che possono dare anche al vostro social media marketing una sua identità e una sua efficacia.

leggi l’articolo completo…

Hotel su YouTube: meglio un video lungo o corto?

Molti pensano che fare un video per l’hotel troppo lungo (per intendersi sopra i 30-40 secondi), fosse un suicidio mediatico. La gente è distratta, non ha tempo per soffermarsi a pensare, meno che mai su internet dove vige la regola dello skip & skim.

Capisco che se volete raccontare una storia, stupire, emozionare, ci vuole più di qualche secondo. Ma quanto può reggere l’attenzione di un utente prima di svanire? Google ha fatto un interessante test per capire quanto dovrebbe essere lungo un annuncio a pagamento su YouTube per migliorare la visibilità del brand.

leggi l’articolo completo…

7 cose bellissime da mettere in pratica in hotel rubate a Michil Costa a BTO 2016

Michil Costa, proprietario dell’Hotel La Perla di Corvara in Badia, l’ho ascoltato per la prima volta a BTO 2016, e sono stata conquistata.

Michil e la sua famiglia hanno messo al centro dell’hotel valori umani e culturali che spesso molti ignorano a favore di una logica puramente commerciale. Il rispetto per l’essere umano e per l’ambiente, l’amore per il paesaggio e per il prossimo, non sono vuote promesse enunciate nella speranza che portino più ospiti, ma ideali veri, reali, vissuti in ogni cosa in modo rigoroso. Pensavo proprio che non fosse possibile, e invece…

leggi l’articolo completo…

BTO 2016 Live – Big Data, User Intent e Personalizzazione

Vendere direttamente è sempre più difficile per l’hotel indipendente, che spesso non ha i mezzi tecnologici e finanziari delle OTA o dei grandi gruppi alberghieri. Oggi però le cose stanno cambiando e anche un piccolo hotel può approcciare un nuovo modo di fare marketing online per raggiungere nuovi clienti.

Sergio Farinelli, fondatore e autore di Booking Blog, si addentra quest’anno nel mondo degli annunci dinamici e della pubblicità personalizzata per andare incontro ai veri bisogni degli utenti.

leggi l’articolo completo…

BTO 2016 Live – ENIT nell’era digitale

Giancarlo Carniani ha intervistato Roberta Milano sul presente e il futuro dell’ENIT.

Roberta ha confermato che le attività sono cominciate fin da subito: dopo pochi giorni dall’assegnazione degli incarichi, c’erano le Olimpiadi e si è deciso di seguire l’evento dando un’impronta specifica alle attività, di stabilire un modello da seguire per il futuro. Anche senza programmazione, ENIT ha raccontato le Olimpiadi con una chiave editoriale e un’attenzione ai contenuti che verrà affinata e replicata nel futuro.

leggi l’articolo completo…