Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
venerdì 30 settembre 2016

Turismo Italia: in crescita del 116% l’interesse da parte di Singapore

Americani, Tedeschi, Francesi e Inglesi sono da sempre i più fedeli frequentatori dell’Italia, ma presto potrebbero crescere anche altre fette di turisti.

Ce lo dice TripAdvisor, che ha confrontato le ricerche dall’estero sull’Italia nell’ultimo anno e ci mostra in quali Paesi cresce l’interesse per la nostra destinazione.

leggi l’articolo completo…

Turismo in Italia: terrorismo e prezzi alti non spaventano gli Americani

leggi l’articolo completo...L’allarme terrorismo non frena le vacanze degli Americani. Squaremouth, uno dei maggiori comparatori online di assicurazioni in USA, dice che gli Statunitensi vogliono continuare a viaggiare e che l’Europa resta la loro meta preferita.

Mentre la ricerca e l’acquisto di assicurazioni di viaggio per il Belgio e la Turchia sono diminuite, come era facile immaginarsi sono cresciute quelle per l’Italia, la Francia, la Spagna e l’Inghilterra.

leggi l’articolo completo…

Musei italiani: il Mibact lancia un piano per migliorare la reputazione online

leggi l’articolo completo...Qualche settimana fa sono stato agli Uffizi e devo dire che – nonostante l’indubbia bellezza del luogo e delle opere – sono rimasto un po’ deluso. I capolavori del Botticelli o di Michelangelo non sono valorizzati come dovrebbero a causa di lavori di ristrutturazione. Gli spazi mi sono sembrati poco illuminati e poco curati. Al Louvre invece è tutta un’altra storia – ho pensato all’uscita.

Chissà se anche altri hanno avuto questa impressione? Per capire l’opinione dei visitatori, il Mibact ha finalmente deciso di avviare un piano di monitoraggio e di gestione della reputazione online dei maggiori musei statali.

leggi l’articolo completo…

Pubblicato il Country Brand Index: turismo e cultura ci salvano

leggi l’articolo completo...La scorsa settimana vi abbiamo invitato a gettare le classifiche e a rivalutare i punti forti che rendono l’Italia ancora un meta amata dai viaggiatori. Questa settimana torniamo con lo sguardo rivolto a un ranking, perché non si tratta di una classifica qualunque. Parliamo del Country Brand Index 2014-15 di Futurebrand, l’analisi che stabilisce una classifica dei Paesi in base alla forza della percezione che suscitano.

L’Italia è al diciottesimo posto, ma almeno difende la sua presenza nella Top 20.

leggi l’articolo completo…

Top 5 News Turismo estivo: tra i nuvoloni si intravedono raggi di sole

leggi l’articolo completo...Secondo il Codacons questa è stata la peggior estate degli ultimi 20 anni per gli Italiani. Milano finisce nella lista nera delle città meno ospitali al mondo. E, per favorire gli arrivi, a Roma da settembre la tariffa di soggiorno praticamente raddoppia.

Tutto è perduto? Non direi. I nostri dati raccontano un’estate differente, per molti migliore degli anni passati dal punto di vista dell’occupazione. E a detta del TDLAB, ci aspetta un inverno ricco di iniziative.

leggi l’articolo completo…

L’Italia vista dai turisti: scompaiono le specificità e la crescita va a rilento

leggi l’articolo completo...Mettici il Veneto, il Trentino e la Lombardia. Aggiungi il Lazio e la Toscana e una spolverata di Campania, Sicilia, Valle d’Aosta, Sardegna e Liguria. Questa è l’Italia vista dagli occhi dei turisti: una realtà dominata dalle grandi città della cultura dove molte delle specificità regionali scompaiono.

Le ultime stime confermano sia il primato delle città culturali come meta del turismo in Italia, sia la crescita lenta della nostra destinazione. Anche a causa di servizi ed ospitalità scadenti.

leggi l’articolo completo…

Turismo Italia: web e agenzie tradizionali sono complementari

leggi l’articolo completo...Come acquistano gli Italiani i prodotti turistici? Da un’indagine condotta di recente risulta che il 45,2 % degli acquirenti online italiani ha acquistato almeno un prodotto di viaggio sul web negli ultimi sei mesi.

Ma il dato interessante è che online e offline – quindi web e agenzie – sono complementari n questo processo.

leggi l’articolo completo…

Quali sono le città più smart d’Italia? Ecco le fantastiche 4 del turismo digitale

leggi l’articolo completo...Se come destinazione Italia siamo ancora lontani dal grado di maturità digitale dimostrato dall’Australia, dall’Inghilterra o dalla Spagna, ci sono città Italiane a cui l’arretratezza (web) del resto del Paese inizia ad andare stretta.

Lo Smart Culture&Travel Report 2014 appena pubblicato da Between rivela che sono 4 le città che potrebbero fare da apripista per il processo di rivoluzione digitale di cui l’Italia ha tanto bisogno a livello turistico e culturale.

leggi l’articolo completo…

Turismo in Italia: il 2013 finisce sotto il segno più… ma non basta

leggi l’articolo completo...Dopo un avvio un po’ lento, nel secondo semestre del 2013 il Turismo italiano sembra aver ritrovato un po’ di smalto e chiude l’anno sotto il segno positivo della crescita. Questo a quanto riportano l’Osservatorio Nazionale del Lavoro e Isnart in una nota diffusa nella prima settimana dell’anno.

Ma non è tutto oro quel che luccica e l’Italia resta sempre indietro rispetto alla maggior parte dei Paesi europei.

leggi l’articolo completo…

Trend Turismo: 5 statistiche per capire in che direzione va l’Italia

leggi l’articolo completo...L’Italia resta una delle mete preferite a livello mondiale, al quinto posto dopo Francia, Spagna, USA e Cina. E così resterà la situazione almeno per i prossimi cinque anni.

Sembra che la forza del Turismo italiano risieda soprattutto nelle immagini da cartolina che, nonostante la crisi, non perdono il loro smalto, e in parte, nella “luce riflessa” del boom turistico che esploderà nei prossimi anni. Ma per quanto potremo riposare comodamente sugli allori?

leggi l’articolo completo…

Brand Italia e Tecnologia: la Penisola resta indietro… meno male che c’è Google

leggi l’articolo completo...La situazione complessiva dell’Italia dal punto di vista delle tecnologie, della connessione ad internet e del know-how necessario a far decollare il Paese in Rete non è delle più rosee. E per il futuro le previsioni non migliorano.

Eric Emerson Schmidt, Presidente di Google, scrive di suo pugno a Repubblica riaffermando l’urgenza per l’Italia di promuoversi online. Mentre noi ce ne stiamo con le mani in mano e lasciamo che il Paese perda posizioni a livello turistico e non solo, sarà dunque Google a farsi portavoce al mondo della bellezza del nostro Paese?

leggi l’articolo completo…

Turismo in Italia: piccolo è ancora bello?

leggi l’articolo completo...Lo dice Bernabò Bocca, lo dice l’Economist: i piccoli hotel sono complicati da gestire, non hanno potere contrattuale, non hanno gli strumenti per penetrare nei mercati internazionali, non sanno e non possono crescere.

Sarà… eppure a molti albergatori la prospettiva di perdere quella che fino ad oggi è stata la più grande ricchezza del Turismo in Italia proprio non va giù.

leggi l’articolo completo…

Report racconta gli scandali del Turismo e dei Beni Culturali in Italia: tra tristezza e rabbia

leggi l’articolo completo...Sconforto, rabbia, sdegno, incredulità: sinceramente ho difficoltà a capire quale di queste emozioni abbia prevalso dopo aver visto la puntata del 5 Maggio di “Report” su Rai 3, dedicata agli scandali nascosti di Turismo e Beni Culturali in Italia.

“Belli da Morire”, si chiama ironicamente il servizio, che racconta il quadro nero, nerissimo, molto peggiore di quello che avrei mai osato immaginare, della nostra Italia. E la puntata durava solo 52 minuti, figurati che cos’altro ci avrebbero raccontato con qualche ora in più a disposizione.

leggi l’articolo completo…

Turismo Italia: di Disoccupati, di Ospitalità e di Marketing

leggi l’articolo completo...Siamo alle porte del Primo Maggio e il ponte del 25 aprile è appena passato, ma la flessione del turismo sembra continuare il suo percorso. E ora non sono più solo ADR e tasso d’occupazione a preoccupare, ma anche il calo dei dipendenti.

”La continua emorragia di lavoratori resa indispensabile per tenere i bilanci in un equilibrio peraltro precario è la nuova emergenza che il settore sta affrontando – dice Bernabò Bocca all’Assemblea Generale – e che rischia di depauperare la qualità del servizio turistico”. 

leggi l’articolo completo…