Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
Saturday 18 November 2017

SEO Mobile: come portare traffico di qualità

Il SEO mobile è ogni anno più importante per gli hotel, perché banalmente il traffico da dispostivi portatili è in costante crescita (e con loro le tante agognate prenotazioni dirette).

Il 44% del traffico globale via web proviene da cellulari, con una crescita del 6.185% in sette anni. Le persone ormai usano i propri cellulari per fare tutto, compresa la ricerca su Google; già dal 2015 per il colosso americano il volume di traffico su mobile è superiore rispetto a quello desktop.
leggi l’articolo completo…

Come battere Airbnb con le sue stesse armi

Airbnb offre un prodotto diverso dagli hotel, per quanto tutto sommato in diretta concorrenza con l’offerta alberghiera.

Eppure, ci sono cose che Airbnb può insegnarci e che potrebbero essere utili per intercettare nuova clientela, al contempo coinvolgendo in maniera più efficace quella che già ci appartiene.
leggi l’articolo completo…

Gli smartphone sono già i protagonisti delle tue prenotazioni

L’industria dell’ospitalità ha visto da una prospettiva privilegiata i cambiamenti nella fruizione dei contenuti online e, di conseguenza, del mercato.

Le tecnologie digitali, mobile, social – ancor più recentemente di virtual reality e riconoscimento vocale – hanno a tutti gli effetti cambiato il comportamento d’acquisto degli utenti, specialmente nella fascia under 35.
leggi l’articolo completo…

Come creare un’inserzione che converte su Google

Quali sono parole giuste per un annuncio Google Adwords? Quali sono i termini che attirano di più l’attenzione e aumentano il numero di clic dei potenziali clienti?

Sembra un discorso banale, ma spesso cambiare una sola parola può stravolgere, in positivo, i risultati di un annuncio.
leggi l’articolo completo…

Perché i clienti abbandonano la prenotazione?

Il mercato delle prenotazioni online sta crescendo così tanto ogni anno che ormai sembra quasi strano accettare prenotazioni telefoniche. A molti è addirittura capitato di vedere ospiti prenotare la camera dal cellulare… quando erano già nell’hotel.

Eppure, secondo uno studio di SaleCycle, l’81% delle prenotazioni viene abbandonato, con milioni di vendite non finalizzate i cui ricavi è meglio non calcolare.

Vediamo insieme quali sono le 5 motivazioni per cui un visitatore medio abbandona la prenotazione, fornendovi al contempo soluzioni reali per migliorare, sensibilmente, il vostro tasso di conversione.

leggi l’articolo completo…

Hospitality Day 2017: un intervento da non perdere targato Booking Blog

Ci siamo, mancano pochi giorni all’Hospitality Day, che si terrà mercoledì 11 ottobre 2017 al Palacongressi di Rimini.

Vi siete già iscritti per l’Hospitality Day e il fitto programma di 130 seminari vi spaventa? Se volete assicurarvi un evento assolutamente da non perdere, vi invitiamo a seguire la sessione avanzata di web marketing organizzata da Booking Blog e Simple Booking, pensata apposta per gli hotel indipendenti italiani!
leggi l’articolo completo…

Expedia confronta 4 generazioni di viaggiatori

Expedia Media Solutions ha da poco pubblicato i risultati di un sondaggio sulle abitudini di acquisto degli americani suddivise per generazioni, raccogliendo anche le testimonianze dei giovanissimi membri della Generazione Z.

Le differenze fra le generazioni sono così notevoli da meritare attenzione? I risultati, sotto certi punti di vista, potrebbero in effetti stupire.

leggi l’articolo completo…

L’impatto di Airbnb sul revenue degli hotel

leggi l’articolo completo...Abbiamo trattato in passato come Airbnb abbia il potenziale per influenzare negativamente il giro d’affari complessivo degli hotel, e una ricerca della Boston University sembra corroborare questa sensazione mostrando un legame fra il numero di proprietà su Airbnb in una specifica destinazione e il revenue mensile degli hotel nella stessa zona.
leggi l’articolo completo…

Cosa pensano davvero gli ospiti delle OTA?

leggi l’articolo completo... Le OTA e i Metamotori fanno parte della discussione giornaliera degli albergatori e di tutti gli addetti ai lavori, ma cosa pensano poi gli utenti finali di questi grandi portali internazionali?

In una nuova analisi combinata delle conversazioni dei clienti sia online sia offline, Engagement Labs ha rilasciato la sua classifica TotalSocial sulle performance delle OTA e dei Metamotori negli Stati Uniti.

I dati, raccolti dai social media e da un sondaggio sulla forza del passaparola per ogni brand, mostrano quali OTA si stanno dimostrando più efficaci a coinvolgere i viaggiatori e influenzarli nelle loro scelte di prenotazione.
leggi l’articolo completo…

Guida rapida al digital marketing per hotel

leggi l’articolo completo...È inutile girarci attorno: nessun hotel può prescindere da una strategia di digital marketing multicanale coerente e coesa per rimanere competitivo, differenziandosi dalle tante strutture nella stessa destinazione o in destinazioni similari.

Le grandi catene hanno il vantaggio di poter contare su una solida brand awareness, su programmi di fidelizzazione attraenti e sull’enorme potere di negoziazione che rende il loro ingresso in nuovi canali distributivi meno oneroso; quale portale non vorrebbe i migliori prezzi degli hotel Hilton e Hyatt, per esempio?

leggi l’articolo completo…

Come trasformare i millennial in clienti?

leggi l’articolo completo...Torniamo a parlare dei millennial, la generazione che va dai 18 ai 34 anni e che non sembra quasi mai nei pensieri degli hotel indipendenti. Del resto, si pensa non abbiano la capacità d’acquisto delle generazioni precedenti pur mantenendo aspettative altissime.

Eppure, una parte di questa generazione è già pienamente adulta e fra 5 anni saranno uno dei target generazionali più fondamentali da conquistare, se non il più fondamentale.

leggi l’articolo completo…

Storytelling nel marketing: le emozioni al comando

leggi l’articolo completo...Il marketing, quello davvero buono, è capace di venderti non solo un prodotto, ma di dargli anche un nuovo significato. Trasforma un motto motivazionale come “Just Do It” in un payoff che vende milioni di scarpe, o la pubblicità di un preservativo in un momento di coraggio civile che ricorda la scena del “Capitano, Mio Capitano” de L’attimo fuggente. È anche capace di promuovere una birra, la Guinness, con una partita di basket in sedia a rotelle che suscita prima empatia e poi forte stupore, quando si scopre il colpo di scena.

La cosa in comune fra questi esempi? Suscitano profonde, istantanee reazioni emotive. Sono le emozioni i migliori ganci commerciali in assoluto.
leggi l’articolo completo…

Google Travel: il colosso da 100 miliardi di dollari

leggi l’articolo completo... Il Gruppo Priceline è considerato il più grande colosso dell’industria del travel, con un valore di mercato complessivo che si aggira sui 90 miliardi di dollari, una cifra che si fa anche fatica a immaginare e che sembrerebbe inavvicinabile per chiunque.

Per chiunque… tranne che per Google, il cui valore del solo dipartimento Travel ha superato quello totale di Priceline.

leggi l’articolo completo…

5 trucchi per catturare l’attenzione dei clienti internazionali

leggi l’articolo completo...I clienti internazionali sono da sempre una tipologia ambitissima: rimangono in media più notti, spendono di più e sono i più recettivi all’upselling.

L’Italia ha la fortuna di avere tanti estimatori in tutto il mondo, ma alcuni hotel spesso si accontentano di ricevere clienti esteri in maniera passiva, confidando nei canali di vendita online e nel passaparola.

Eppure, le opportunità di crescita sono impressionanti, specialmente nei mercati alternativi ancora poco esplorati. Come fare a conquistarli, allora?

Semplice, seguendo alcuni consigli pratici che rendono immensamente più facile l’approccio da parte di utenti stranieri.

leggi l’articolo completo…