Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
Tuesday 18 June 2019

Airbnb trasformerà proprietà commerciali in affitti di lusso

leggi l’articolo completo...

Il cammino è ormai tracciato da diversi anni e non si arresta.

Airbnb è in continua evoluzione.
leggi l’articolo completo…

TRIVAGO: molte novità e campagne Google Hotel Ads

leggi l’articolo completo...

Google è sempre più protagonista nel travel: dopo Book on Google e Travel/Hotels, ultimamente ingenti sforzi sono stati compiuti per rendere Google Maps una super app sempre più omnicomprensiva e indipendente dagli altri canali.  leggi l’articolo completo…

5 consigli per utilizzare le Storie Instagram per il vostro hotel

leggi l’articolo completo...

Vi state chiedendo se le Storie su Instagram possono essere un metodo efficace per far conoscere il vostro hotel e per aumentare le prenotazioni dirette?

Analizziamo insieme un po’ di aspetti, partendo, come da nostra abitudine, da alcuni dati di fatto.

leggi l’articolo completo…

Più consigli, meno tecnologia: parola degli ospiti

leggi l’articolo completo...

Chatbot e concierge virtuali sono ormai una realtà consolidata nel settore dell’hospitality.

Forti di algoritmi testati, meccanismi di machine learning e alti tassi di efficienza, sono spesso un valido aiuto in hotel, sia per il vostro staff che per gli ospiti.

leggi l’articolo completo…

I più grandi errori di email marketing per un hotel

leggi l’articolo completo...

Non ci stanchiamo mai di ripeterlo: l’email marketing è una tecnica che può essere molto efficace se usata in modo appropriato.

In particolare, per gli albergatori, può essere un prezioso strumento per fidelizzare i clienti e incrementare le prenotazioni dirette. Un beneficio da non sottovalutare.

leggi l’articolo completo…

Come sfruttare in pieno i big data del vostro hotel

leggi l’articolo completo...

I dati, al giorno d’oggi, sono la chiave di volta in moltissimi settori, compresi l’hospitality e il travel. La mole di preziose informazioni che possono fornire sui vostri ospiti non è da sottovalutare.

Anzi, andrebbe sfruttata al meglio per comprendere i comportamenti dei viaggiatori, intercettarne i bisogni specifici e anticiparli con processi ottimizzati che aumentino le prenotazioni dirette.

leggi l’articolo completo…

Marriott ed Expedia: nuovo matrimonio di interesse nel travel

leggi l’articolo completo...

L’obiettivo preannunciato da Arne Sorenson, CEO di Marriott International, a fine dell’anno scorso, è stato raggiunto.

Dopo un lungo negoziato, come riportato infatti dal CNBC l’11 Aprile, Marriott ed Expedia hanno comunicato la firma di un accordo pluriennale che include, fra i vari punti, anche la riduzione delle commissioni da parte di Expedia verso Marriott.

leggi l’articolo completo…

Le recensioni sono ancora così importanti per un hotel?

leggi l’articolo completo...

Potrebbe sembravi una domanda retorica, dato che, noi per primi con dati alla mano, abbiamo sempre sostenuto la fondamentale importanza di una buona reputazione per un hotel.

E la brand reputation online passa soprattutto dalle recensioni dei propri ospiti, sui canali dedicati.

leggi l’articolo completo…

Amazon sempre di più nel travel: l’accordo con Booking.com

leggi l’articolo completo...

Negli ultimi anni Amazon ha provato più volte, senza successo, ad entrare nel mercato del travel.

Ricordiamo ad esempio i tentativi effettuati dal grande colosso dell’e-commerce, tra il 2014 e il 2015 con “Amazon local”, “Amazon destinations” e “Amazon travel” che si sono rivelati un fallimento.

leggi l’articolo completo…

OTA: verità e falsi miti

leggi l’articolo completo...

Quante volte abbiamo ascoltato delle affermazioni sulle OTA che ci sembravano imprecise e ci siamo chiesti se erano vere o false?

Quante leggende nascono sul tema durante dibattiti, forum o eventi che in realtà non hanno solide fondamenta o che sono mezze verità?

leggi l’articolo completo…

Identikit del sito web a prova di 2019

leggi l’articolo completo...

Quando pensi ad attività di rinnovamento nel tuo hotel, immagini di svecchiare eventuali arredi datati o eliminare la moquette, introduci innovativi piatti nella carta del ristorante o nuovi servizi in struttura. Tutte ottime strategie, ma fondamentale è comunicarle al meglio.

Ecco perché il sito web del tuo hotel può essere il primo ad aver bisogno di un restyling, per apparire più appetibile possibile ai tuoi prossimi ospiti, a scapito di OTA e competitor.  Il viaggiatore di oggi è sempre più informato, esigente e smart: non è affatto facile catturare la sua attenzione e condurlo, mano nella mano, a prenotare il suo soggiorno direttamente.

leggi l’articolo completo…

Google e il travel: bivi e prospettive future (prossime)

leggi l’articolo completo...

Che Google fosse un gigante, dal punto di vista della ricerca e della gestione dei dati degli utenti, è storia nota ormai. Tuttavia, le vicende degli ultimi mesi hanno convinto gli addetti al settore – e non solo – dell’egemonia del motore di ricerca anche nel travel.

La possibilità di prenotare un hotel con Book on Google, come già comprare un biglietto aereo con Google Flight, ne è un esempio lampante.

leggi l’articolo completo…

Hotelbeds si impegna contro tariffe wholesaler online

leggi l’articolo completo...

La questione della condotta dei wholesalers e della gestione – spesso scorretta – delle tariffe FIT è un tema caldo dell’hospitality, soprattutto nell’utimo periodo.

leggi l’articolo completo…

5 esperienze che fanno la differenza in hotel

leggi l’articolo completo...

Non ci stanchiamo mai di ripeterlo: il viaggiatore di oggi non è il turista degli anni Novanta, né quello del Duemila.

Il viaggiatore di oggi è sempre più smart ed esigente. Se ne sono accorti, da alcuni anni, i colossi del travel e dell’hospitality, da Airbnb a Booking.com: chi prenota una vacanza non si accontenta più di una stanza e una buona colazione.

leggi l’articolo completo…