Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
Monday 13 July 2020

Aumentare l’occupazione infrasettimanale in hotel: la nostra to-do list

leggi l’articolo completo...

Il week end e i periodi di festa sono sicuramente ghiotte occasioni per vendere camere di hotel, per non parlare delle vacanze vere e proprie: una manna se sapete come giocare le vostre carte.

Eppure, nei giorni rimanenti, quali modi utilizzate per riempire la vostra struttura?
leggi l’articolo completo…

Come attrarre più coppie in hotel tutto l’anno

leggi l’articolo completo...

Sicuramente predisponete offerte speciali e cene romantiche in occasione di San Valentino, ricorrenza prediletta dalle coppie. Magari avete in serbo un pacchetto per un intimo capodanno in due, con cena gourmet, champagne e ostriche.

leggi l’articolo completo…

Natale e Capodanno – Strategie di marketing per i family hotel

leggi l’articolo completo...

Le ferie estive stanno per terminare e già pensate a nuove strategie per promuovere il vostro hotel, soprattutto in vista delle festività. È troppo presto o è questo il periodo migliore?

leggi l’articolo completo…

Dal Direct Booking Summit – 10 suggerimenti per incrementare le vendite dirette

leggi l’articolo completo...

In uno scenario complesso e in evoluzione come il mercato del travel, bisogna costantemente analizzare le nuove opportunità di marketing e definire le tattiche da adottare in base alle proprie priorità.

leggi l’articolo completo…

Esperienze nel 2019: le aspettative dei vostri ospiti

leggi l’articolo completo...

Sicuramente sapete già di cosa stiamo parlando: le esperienze sono diventate il cuore di ogni viaggio 2.0.

Il viaggiatore di oggi ama ricevere un’offerta fortemente personalizzata, disegnata sulle proprie aspettative e queste aspettative mirano sempre più in alto.

leggi l’articolo completo…

I nuovi paradigmi della personalizzazione: l’effetto Netflix nel travel

leggi l’articolo completo...

C’erano una volta – e sopravvivono tuttora – le agenzie di viaggio fisiche: non appena deciso di partire, vi recavate in agenzia con tutte le informazioni basilari a disposizione (periodo, preferenze di clima, destinazioni da evitare, budget prefissato).

leggi l’articolo completo…

Attribution Based Selling: l’evoluzione delle prenotazioni online?

leggi l’articolo completo...

Quante volte, ricercando delle camere online, ci siamo trovati di fronte a numerose soluzioni all’ apparenza uguali e durante il soggiorno abbiamo invece scoperto che una delle opzioni aveva una vista unica sulla città o una colazione che avremmo preferito rispetto alle altre?

Possono sembrare dei dettagli, ma sono quei particolari che spesso possono fare la differenza nell’esperienza di un viaggiatore.

leggi l’articolo completo…

Marriott ed Expedia: nuovo matrimonio di interesse nel travel

leggi l’articolo completo...

L’obiettivo preannunciato da Arne Sorenson, CEO di Marriott International, a fine dell’anno scorso, è stato raggiunto.

Dopo un lungo negoziato, come riportato infatti dal CNBC l’11 Aprile, Marriott ed Expedia hanno comunicato la firma di un accordo pluriennale che include, fra i vari punti, anche la riduzione delle commissioni da parte di Expedia verso Marriott.

leggi l’articolo completo…

Perché è importante sapere da dove vengono le prenotazioni del tuo hotel

leggi l’articolo completo...Tracciare la provenienza delle prenotazioni dovrebbe essere un’attività scontata per chi gestisce un hotel, ma talvolta viene sottovalutata.

Per ottimizzare gli investimenti e capire come ragionano i viaggiatori, l’ideale è riuscire a sapere esattamente da dove viene ogni singola prenotazione e soprattutto tracciare anche quelle che di solito passano inosservate.

leggi l’articolo completo…

Prenotazione viaggi online: uno studio rivela abitudini e preferenze

leggi l’articolo completo...Nel prenotare online, i viaggiatori scartano le offerte last-minute. Inoltre, preferiscono la modalità desktop a quella mobile.

Lo rivela uno studio di ContentSquare, piattaforma di analisi e ottimizzazione della user experience.

Dallo studio emerge anche che i siti web delle OTA ricevono un maggior numero di prenotazioni la domenica, giorno in cui il tasso di conversione aumenta in media del 5%.

leggi l’articolo completo…

Nuovi test su Google Hotel Ads

leggi l’articolo completo...Il metamotore di ricerca Google Hotel Ads sta sperimentando in questi giorni un nuovo formato di visualizzazione della scheda hotel. Sotto le informazioni base come nome, indirizzo e punteggio della struttura, la maschera di verifica della disponibilità produce risultati che mettono in risalto la tariffa a notte prima ancora del logo e del nome del canale di prenotazione.

L’A/B test in questione per ora interessa solo Google USA, ma i primi risultati che ne emergono potrebbero dare luogo a test simili anche su mercati, come quello italiano, i cui canali di prenotazione online stanno diventando sempre più competitivi.

leggi l’articolo completo…

Basta con gli sconti. Ecco come fidelizzare il cliente senza svendersi

leggi l’articolo completo...L’impatto di un costo più vantaggioso sull’incremento delle prenotazioni dirette è senz’altro appetibile. Ma se vi guardate intorno, capirete che dei molti programmi di fidelizzazione possibili, quello che prevede un semplice sconto sulla tariffa o magari una notte gratuita è oggi il più banale. Possibile che non esistano alternative?

La rincorsa al prezzo più basso è molto invitante e può essere anche estremamente gratificante perché i risultati di una riduzione di tariffa si vedono subito. Ma quanto può durare l’effetto gratificante? Siamo sicuri che tutte le prenotazioni dirette che arrivano quando scegliamo di applicare uno sconto contribuiscano anche a fidelizzare il cliente?

leggi l’articolo completo…

Prenotazioni dirette: le catene americane soddisfatte delle nuove strategie di disintermediazione

La strategia per far crescere le vendite dirette messa in campo nel 2016 dalle grandi catene alberghiere statunitensi sembra aver ripagato di tanti sforzi: in chiusura dell’ultimo trimestre dell’anno, i CEO di Hilton, Marriott e altri gruppi si sono dichiarati soddisfatti. Per questo non sono intenzionati a tornare sui loro passi.

In America il rapporto hotel – OTA è sempre stato molto diverso dal nostro: nel continente a stelle e strisce le grandi catene alberghiere hanno sempre avuto un ruolo forte nel mercato del turismo online, riuscendo a mantenere un alto livello di disintermediazione rispetto a quello ottenuto dai piccoli hotel europei.

leggi l’articolo completo…

Tutti i consigli di Google per aumentare le vendite online sul sito dell’hotel

Come aumentare le vendite online dell'hotel - Consigli GoogleIn Europa il 71% delle prenotazioni alberghiere finisce dritto dritto nelle tasche delle OTA: questo è quanto riporta anche Terri Scriven di Google.

I motivi sono due: il primo è che i portali si impegnano davvero tanto per convincere gli utenti a prenotare; il secondo è che molti hotel non fanno lo stesso.

leggi l’articolo completo…