Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
mercoledì 28 settembre 2016

Come aumentare le revenue dell’hotel con i nuovi strumenti di Facebook

Abbiamo sempre detto che i social network non sono nati per vendere. Ma i tempi cambiano e anche Facebook sta diventando qualcosa di più di un semplice spazio dove condividere foto e commenti. Perché a quanto pare gli utenti si trovano così bene su Facebook, che sono felici anche di farci acquisti.

Le ultime novità annunciate da Zuckerberg danno all’hotel la possibilità di mostrare i prezzi delle camere e invitare i fan a prenotare.

leggi l’articolo completo…

I day use hotel e la daycation: quando la vacanza di un giorno diventa lo standard

Tutti pensavano si trattasse solo di una moda passeggera, invece il soggiorno in hotel in formato day use, ossia solo per poche ore al giorno, è ormai la normalità.

Se prima prenotare un albergo a ore era quasi un tabù, oggi gli ospiti chiamano per richiederlo senza problemi. E non solo per le solite scappatelle amorose: molti ne approfittano come mini-vacanza da un giorno.

leggi l’articolo completo…

Novità Google My Business: come ottimizzare la scheda dell’hotel da oggi in poi

Un tempo, rivendicare la scheda di Google My Business (meglio conosciuta come Google Places), per l’hotel era fondamentale: la scheda infatti garantiva la possibilità di ottimizzare la propria presenza sulle mappe e di offrire ai potenziali clienti l’immagine migliore della struttura.

Ma alla luce di recenti cambiamenti, ci siamo resi conto che rivendicare e ottimizzare la scheda My Business non offre più queste garanzie. Anzi, molte informazioni vengono quasi ignorate da Google, e talvolta ne vengono fuori dei veri pasticci. Cosa può fare l’hotel per tornare ad essere padrone della sua immagine?

leggi l’articolo completo…

Prenotazioni senza carta di credito a garanzia: un’arma per disintermediare

Accettare prenotazioni senza carta di credito a garanzia, a molti di voi sembrerà una scelta da pazzi. Eppure, questa può diventare un’ottima tecnica per disintermediare senza ricorrere ai soliti sconti.

Per spiegarvi come, abbiamo intervistato un direttore di hotel che utilizza regolarmente le prenotazioni senza carta di credito a garanzia. E che ne ha fatto una delle sue migliori armi di vendita.

leggi l’articolo completo…

Novità Google: ecco i test sulle SERP e il nuovo servizio “Reviews from the web”

Fervono i lavori in casa Google per dare un nuovo volto sia alle SERP che alle schede delle attività locali.

Grande visibilità sarà data alle recensioni, sia quelle aggregate dei siti come TripAdvisor, sia quelle degli esperti.

leggi l’articolo completo…

Hotel su mobile: se vai troppo lento, Facebook ti penalizza

Per l’hotel, avere un sito mobile oggi è scontato. La nuova sfida è avere un sito mobile super veloce. Altrimenti si rischia di essere penalizzati non solo da Google, ma anche da Facebook.

Il colosso del web sta obbligando i propri inserzionisti a ottimizzare l’esperienza su smartphone, pena la perdita di visibilità.

leggi l’articolo completo…

Le maglie della Rate Parity si allargano anche in Australia

Il vento che soffia contro le clausole della rate parity nei contratti tra OTA e hotel non cenna a diminuire. Ogni giorno che passa, sembra preannunciare un cambiamento epocale da cui non si può tornare indietro.

Se prima la questione rate parity riguardava solo USA e Europa, adesso anche gli alberghi australiani rivendicano la loro piena indipendenza nelle questioni tariffarie. E sia Booking che Expedia stanno scendendo a patti per ammansire le autorità dell’antitrust.

leggi l’articolo completo…

Guide di viaggio: riducono le cancellazioni e fidelizzano i clienti

Una volta che la prenotazione è entrata, il gioco è fatto, penserà qualcuno di voi. Al contrario: il gioco è appena iniziato. Perché un conto è convincere un cliente a prenotare e un altro fare in modo che non cancelli, che faccia una buona vacanza e che torni a casa contento.

Sapete come fanno i grandi brand del turismo a tenersi stretti i clienti? Niente di mirabolante o super-tecnologico in realtà. Semplicemente dispensano informazioni e consigli di viaggio.

leggi l’articolo completo…

Come tenersi sempre aggiornati sul web marketing turistico (in meno di 30 minuti al giorno)

Tenersi informati sulle ultime novità del web marketing turistico resta un imperativo imprescindibile per ogni albergatore.

Novità e tendenze online aiutano a rimanere al passo con i tempi e, soprattutto, con i clienti. Ma come riuscirci quando c’è poco tempo a disposizione? Vi diamo qualche dritta per essere sempre aggiornati impiegando non più di 30 minuti al giorno.

leggi l’articolo completo…

Come fare breccia nel cuore dei viaggiatori con i video dell’hotel

Il video marketing è uno dei grandi trend del momento: la ricerca a il consumo dei contenuti video è in forte crescita anche nel travel. Peccato che in molti casi gli annunci video siano recepiti come spam.

Vediamo come creare annunci e contenuti video di valore per l’hotel, che facciano venire voglia di prenotare o per lo meno di scoprire la vostra struttura.

leggi l’articolo completo…

Perché gli utenti scelgono di prenotare su un portale invece che sul sito di un hotel?

Qualche giorno fa ho prenotato un hotel su Booking. Confesso che non ho nemmeno provato a guardare il sito dell’albergo, perché avevo paura di quello che avrei trovato. Pagine poco chiare, link rotti e magari booking engine di bassa qualità dove è impossibile prenotare sono sempre in agguato.

Poi però sul sito ufficiale ci sono andata: ho trovato una tariffa più bassa e un booking engine semplice e chiaro. Così ho cancellato su Booking e ho riprenotato sull’hotel. Ma non tutte le prenotazioni hanno questo lieto fine: PhoCusWright ci spiega perché spesso gli utenti preferiscono i portali.

leggi l’articolo completo…

4 idee per trasformare i tuoi ospiti nei migliori ambasciatori dell’hotel

Il 92% dei consumatori si fida del passaparola e dei consigli di amici e parenti più di ogni altra cosa e il 70% dà credito alle recensioni online. Ma gli utenti non si limitano ad usare le tracce di viaggio lasciate dagli altri per pianificare le loro vacanze. Sono loro stessi a lasciare tracce per chi verrà dopo, come in un eterno scambio alla pari.

Queste tracce si chiamano UGC (user generated contents) e voi potete approfittarne per raccontare il vostro hotel e per farne dei formidabili strumenti di marketing.

leggi l’articolo completo…

Turismo Italia: è pronto il Piano Strategico del Turismo 2017-2022. Sarà la volta buona?

Lo schema ufficiale del nuovo Piano Strategico che traccerà il destino del nostro turismo dal 2017 al 2022 è stato già approvato dal Comitato Permanente per la Promozione del Turismo.

Sostenibilità, innovazione e accessibilità sono le parole d’ordine che hanno ispirato l’intero lavoro, ma per adesso non sappiamo ancora niente dei modi e dei tempi con cui saranno raggiunti gli obiettivi.

leggi l’articolo completo…

Hotel a caccia di Millennial: come sfruttare le nuove “Stories” di Instagram

Instagram non è un social network da ragazzini…. O invece sì? Sicuramente oggi Instagram è molto più giovane di ieri.

Da pochi giorni l’applicazione ha lanciato le sue Stories, brevi video e fotografie che si possono montare, ritoccare e condividere, ma che scompaiono dopo 24 ore al massimo. Tali e quali ai contenuti che hanno reso Snapchat l’app più amata dei giovanissimi di mezzo mondo.

leggi l’articolo completo…