Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
Wednesday 14 November 2018

Smartphone: in America il 48% degli utenti cerca e prenota da mobile

leggi l’articolo completo...Google e PhoCusWright pubblicano un’analisi per delineare con più precisione l’utilizzo degli smartphone da parte dei viaggiatori a livello globale.

I risultati confermano i trend in corso: sempre più persone dicono di utilizzare tranquillamente il loro telefono per cercare, pianificare, comparare e prenotare hotel e aerei.

leggi l’articolo completo…

Pagamenti digitali e servizi hi-tech: ecco come rendere l’hotel chinese-friendly

leggi l’articolo completo...Nella top 10 dei Paesi dove i viaggiatori Cinesi si sentono ben accolti, non c’è nemmeno una destinazione europea. Pagano con WeChat e Alipay, amano le tecnologie di nuova generazione e pretendono igiene e attività organizzate.

Il vecchio continente a quanto pare deve fare ancora molta strada per incontrare il gusto dei Cinesi: come muoversi nella giusta direzione per farli sentire a loro agio?

leggi l’articolo completo…

Aspettative dei clienti vs Realtà: ecco come accorciare le distanze con i vostri ospiti

leggi l’articolo completo...Da un lato ci sono le aspettative dei viaggiatori, quello che vorrebbero e che sognano di trovare in un luogo o in un hotel. Dall’altro c’è la realtà, quello che le destinazioni e le strutture offrono. In mezzo c’è un gap, un crepaccio che a volte si stringe, a volte si allarga ma che sempre separa.

Per capire qual è la distanza che divide domanda e offerta e trovare un modo per gettare un ponte tra le due sponde, abbiamo analizzato un nuovo sondaggio condotto da Mindtree.

leggi l’articolo completo…

TripAdvisor: le prenotazioni di esperienze e tour aumentano del 45%

leggi l’articolo completo...Se il 2017 tutti gli operatori del travel sembravano concentrati nella vendita di appartamenti e case vacanza, sembra proprio che nel 2018 gli occhi siano tutti puntati su tour ed esperienze locali.

Lo conferma TripAdvisor, che nel suo ultimo comunicato, spiega che le prenotazioni mondiali di tour culturali e a tema sono cresciute del 45% nel 2017 e che si prospetta un ulteriore aumento nel 2018.

leggi l’articolo completo…

Come cambiano le ricerche online: Google svela il nuovo marketing funnel

leggi l’articolo completo...Sogno, pianificazione, prenotazione, esperienza: una volta sembrava che la prenotazione di un viaggio fosse piuttosto lineare, ora invece ci troviamo di fronte a curve, volute, scale, saliscendi, tornelli e repentini cambi di rotta.

Lo spiega Google nel suo ultimo studio How intent is redefining the marketing funnel, che dimostra come il tragitto degli utenti online sia sempre più imprevedibile e irregolare.

leggi l’articolo completo…

Ricerca Google: ecco come spingere all’acquisto il viaggiatore indeciso

leggi l’articolo completo...Ai viaggiatori non piacciono le brutte sorprese, ecco perché di solito impiegano tanto tempo per decidere se, come e dove prenotare. Prima di partire, cercano conferme e rassicurazioni.

Anche l’hotel può e deve diventare un punto di riferimento per gli utenti, perché sciogliere i dubbi può essere cruciale per guadagnare prenotazioni in più.

leggi l’articolo completo…

Instagram: come scegliere i migliori hashtag per l’hotel

leggi l’articolo completo...Instagram giorno dopo giorno, aggiornamento dopo aggiornamento, evolve in uno strumento sempre più performante: gestito nel modo giusto, può diventare uno dei perni intorno al quale sviluppare la brand awareness del vostro hotel e nel tempo ottenere più prenotazioni.

Sicuramente conoscete già il social fratello minore di Facebook, ma lo state sfruttando in pieno all’interno di un’integrata strategia di visibilità? Su una piattaforma progettata sulla condivisione dell’hic et nunc è fondamentale cogliere l’attimo e postarlo nel momento in cui avviene, con immagini e video emozionali e coinvolgenti. Ma non dovete mai sottovalutare un altro aspetto: la scelta degli hashtag.

leggi l’articolo completo…

Content marketing per il tuo hotel: un vademecum pronto all’uso

leggi l’articolo completo...Per un hotel affermato – o che voglia affermarsi – il content marketing è un elemento essenziale. Una componente a cui dare il giusto peso nel momento in cui si allocano risorse, budget e tempo ai progetti previsti nel piano di marketing annuale.

Lo storytelling, infatti, è una modalità di comunicazione sempre più utilizzata e performante in tutti i settori, compreso l’hospitality: attraverso lo stile narrativo si coinvolgono i potenziali clienti – o gli ospiti più fedeli – instaurando un rapporto personale, di interesse e fiducia verso la tua struttura. Una simile strategia, se condotta nel modo appropriato, crea engagement e implica un autentico investimento sul brand che, sebbene non sia immediatamente misurabile, può portare ottimi risultati. Riempiendo alcune camere del tuo hotel, inaspettatamente.

leggi l’articolo completo…

Hotel & Social Media: 10 tipi di post che vanno alla grande su Facebook

Su Facebook gli hotel scrivono di tutto, ma non tutto funziona bene.

Eppure vi possiamo assicurare che, in tanti anni di social media marketing per hotel, abbiamo capito che alcune tipologie di post su Facebook funzionano molto meglio di altre, praticamente per ogni tipologia di struttura.

leggi l’articolo completo…

[BTO 2017]: Instagram come alfabeto delle immagini

Instagram si è insediato nelle nostre vite, piano piano all’inizio, ormai come un canale di lettura della quotidianità. Soprattutto per i Millennials. Un’opportunità di business da non sottovalutare, anche nel settore travel.

Al BTO 2017 si discute del social media più utilizzato, contrapponendo diversi punti di vista, moderati da Marco de Mutuii, Digital Curator del Fotomuseum Winterthur.

leggi l’articolo completo…

[BTO 2017] Prenotazioni dirette vs OTA: ecco come fare

Sergio Farinelli, CEO e fondatore di Simple Booking e QNT Hospitality, è un attento analista dei cambiamenti nel settore travel e hospitality da oltre 20 anni.

Il suo è uno dei primi interventi della seconda giornata del BTO TEN 2017 e si apre con un’acuta domanda: alcuni hotel fanno l’80% di vendite dirette, altri l’8%…Perché?

leggi l’articolo completo…

[BTO 2017] Turismo Italia verso il 2018

Roberta Milano apre la BTO 2017 con uno dei primi interventi della giornata.

Come alla BTO dell’anno scorso, il suo speech inquadra la situazione del turismo in Europa e in Italia, inquadrando cambiamenti e trend emergenti.

leggi l’articolo completo…

[BTO 2017] Le Major asiatiche alla conquista del mercato europeo

Il turismo cinese è in costante e inarrestabile espansione in Europa: un’opportunità di business che gli hotel non possono lasciarsi sfuggire.

Nel 2016 i viaggiatori cinesi sono stati 133 milioni, si prevede che nel 2020 saranno circa 200 milioni.
Sbagliato pensare che si possano utilizzare le strategie di marketing europee per penetrare questo mercato, così unico.
Al BTO 2017 si discute parecchio della questione: Giancarlo Dell’Ara si confronta con i responsabili per l’Italia di due delle major cinesi più influenti: WECHAT e CTRIP.
leggi l’articolo completo…

Trasforma i clienti arrabbiati in ospiti soddisfatti

Chiunque viaggi spesso può incappare in una nottata storta in hotel. Magari l’aria condizionata è saltata in pieno agosto, la sveglia promessa dalla reception non arriva oppure, semplicemente, non ti viene offerto tutto ciò che avresti prenotato (e pagato).

Capita, non è la fine del mondo; è pressoché impossibile offrire un servizio perfetto sempre e comunque.

Quello che non deve capitare, però, è di farsi trovare impreparati di fronte a una crisi, con l’ospite che lascia la struttura con una recensione negativa sulla punta della penna.
leggi l’articolo completo…