Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
Friday 19 October 2018

Sentenza storica: il tribunale italiano condanna azienda che vende recensioni false su TripAdvisor

leggi l’articolo completo...Vendeva pacchetti di recensioni false agli albergatori e ora è finito in manette. È accaduto alla società PromoSalento, il cui proprietario è stato condannato dal Tribunale di Lecce a 9 anni di carcere e 8 mila euro da pagare come risarcimento spese e danni.

Finalmente, per la prima volta in assoluto, la creazione di recensioni false online sotto falsa identità viene condannata dalla legge.
leggi l’articolo completo…

I 5 vantaggi di investire in Metasearch

leggi l’articolo completo...Sebbene le OTA rappresentino da anni la fetta più grande delle prenotazioni indirette di un hotel, i siti di metaricerca come Kayak, Trivago, TripAdvisor e Google stanno diventando sempre più centrali nelle discussioni sulla distribuzione e sul web marketing alberghiero.

Del resto, dal punto di vista del consumatore, i portali di metasearch hanno il vantaggio rispetto a OTA e canale diretto di poter essere utilizzati come unico punto di contatto per tutta l’esperienza di acquisto, dalla fase di ispirazione fino alla prenotazione vera e propria.
leggi l’articolo completo…

I Metasearch non sono più solo un’opzione – Intervista Esclusiva a Ullrich Kastner di MyHotelShop

leggi l’articolo completo...I metasearch sono uno degli argomenti più polarizzanti fra gli addetti ai lavori, con opinioni che spesso differiscono in maniera sostanziale. C’è chi considera i metamotori poco più di costosi giocattoli per un hotel indipendente e chi, al contrario, ritiene che la battaglia per la visibilità e le prenotazioni dirette passi proprio da loro.

Ullrich Kastner, giovane CEO e fondatore di MyHotelShop, è un così strenuo sostenitore della seconda visione da averci costruito intorno la sua azienda, che si occupa proprio di advertising sui metamotori di ricerca per gli hotel.

Ulli si è reso disponibile per una chiacchierata sul futuro delle tecnologie alberghiere, sui metamotori e sulle opportunità per gli hotel di riprendere il controllo delle proprie vendite online.

leggi l’articolo completo…

I clienti passano sempre più spesso da TripAdvisor

leggi l’articolo completo...Nonostante non ci piaccia ammetterlo, sappiamo quanto TripAdvisor rimanga uno dei punti saldi nel percorso d’acquisto di moltissimi viaggiatori. Quello che non sappiamo è quanti siano, questi viaggiatori, e i numeri sono indubbiamente impressionati.

Uno studio condotto da comScore intitolato “Path to Purchase” ha analizzato 12 dei maggiori mercati al mondo e ne ha analizzato l’attività su più di 325 siti di prenotazione, notando un dato piuttosto interessante: TripAdvisor raggiunge il 60% di tutti i viaggiatori che hanno ricercato e poi prenotato una vacanza online nel secondo e terzo trimestre del 2017.
leggi l’articolo completo…

TripAdvisor lancia gli Sponsored Placements

TripAdvisor lancia gli Sponsored Placements Per anni, l’unico modo per assicurarsi la prima posizione su TripAdvisor era ricevere tante recensioni eccellenti da parte degli ospiti e offrire camere a tariffe molto vantaggiose.

Poi le cose sono cambiate e a partire da oggi TripAdvisor offre anche gli Sponsored Placements per ogni hotel con camere disponibili disposto a investire sulla visibilità, indipendentemente dalla reputazione.
leggi l’articolo completo…

Non solo TripAdvisor: la reputazione del tuo hotel passa anche da Google

leggi l’articolo completo...L’importanza delle recensioni sulla reputazione online di un hotel non ha bisogno di particolari introduzioni. Possiamo chiederci, però, quanto lo sia.

Secondo una ricerca di BrightLocal, l’85% degli ospiti crede alle recensioni online esattamente quanto delle raccomandazioni fatte da amici e familiari.

Questo dato aggregato è solo uno dei risultati dello studio svolto sulla reputation di più di 50.000 imprese negli Stati Unitibasato sulle recensioni online raccolte dal 2012 al 2017 e suddivise per piattaforma.
leggi l’articolo completo…

TripAdvisor e la fatica di crescere

Negli ultimi anni, TripAdvisor ha cercato di spingere il proprio brand verso un’esperienza di vendita a 360 gradi, dalla ricerca fino all’acquisto di camere.

Il sogno, nemmeno celato, era insomma quello di diventare l’ecosistema perfetto per tutte le fasi della prenotazione di un viaggio.

I risultati, per ora, non sembrano soddisfare le aspettative, anzi: il numero di prenotazioni sul Gufo stanno calando.
leggi l’articolo completo…

TripAdvisor fa un passo indietro su Instant Booking: i clienti preferiscono prenotare altrove?

leggi l’articolo completo...La trasformazione che TripAdvisor ha subito negli ultimi anni – da semplice sito di recensioni online a metamotore di ricerca hotel – sembra non dare i frutti sperati.

Dopo un disastroso calo delle revenue da hotel a novembre dell’anno scorso, a maggio la società ha fatto un passo indietro sull’Instant Booking, l’interfaccia che permette di prenotare l’hotel direttamente su TripAdvisor.

leggi l’articolo completo…

TripAdvisor lancia il servizio Business Advantage: intervista esclusiva a Gianluca Laterza

TripAdvisor apre il 2017 con una novità importante: scompaiono i Profili Aziendali ma nasce TripAdvisor Business Advantage, una suite di servizi più completa per gli albergatori.

Per capire come funziona, abbiamo intervistato in esclusiva Gianluca Laterza, Territory Manager Southern Europe per TripAdvisor.  

leggi l’articolo completo…

TripBarometer 2016: tutto quello che c’è da sapere sulla ricerca di TripAdvisor

Tripadvisor annuncia i risultati del TripBarometer 2016TripAdvisor pubblica la nuova edizione del suo TripBarometer: 36.344 intervistati per 33 Paesi che ci aiutano a capire le motivazioni e i comportamenti che portano l’utente a prenotare online.

Con quanto anticipo comincia a pianificare? Prenota prima l’aereo o l’hotel? Quali sono le sue priorità? Tutte domande che ogni albergatore dovrebbe porsi per capire meglio i suoi potenziali ospiti e come intercettarli in Rete.

leggi l’articolo completo…

Guide di viaggio: riducono le cancellazioni e fidelizzano i clienti

Una volta che la prenotazione è entrata, il gioco è fatto, penserà qualcuno di voi. Al contrario: il gioco è appena iniziato. Perché un conto è convincere un cliente a prenotare e un altro fare in modo che non cancelli, che faccia una buona vacanza e che torni a casa contento.

Sapete come fanno i grandi brand del turismo a tenersi stretti i clienti? Niente di mirabolante o super-tecnologico in realtà. Semplicemente dispensano informazioni e consigli di viaggio.

leggi l’articolo completo…

TripAdvisor: stop alle classifiche falsate con il nuovo algoritmo

leggi l’articolo completo...In agenzia ci siamo spesso trovati a dover rispondere alla stessa domanda, posta da albergatori un po’ sconcertati: “Perché il mio ranking su TripAdvisor è sceso di così tanto? Eppure non ho ricevuto recensioni negative!”.

Oltre ai cambiamenti radicali della piattaforma nel corso dell’ultimo anno, la ragione più comune era (ed è) la concorrenza agguerrita: rimanere stabili nel rating alcune volte non basta a mantenere lo stesso ranking se i tuoi competitor migliorano la propria reputazione.

Avevamo però individuato un’altra causa che, per quanto meno ricorrente delle prime, ha lasciato più di una volta noi e i clienti perplessi: l’aggiunta nella classifica di nuove, fiammanti strutture.

leggi l’articolo completo…

Allarme TripAdvisor: perché il Profilo Aziendale non funziona più così bene?

leggi l’articolo completo...Il link del Profilo Aziendale su TripAdvisor ha sempre portato traffico di qualità e prenotazioni al sito ufficiale. Ma le cose stanno cambiando.

Da quando TripAdvisor ha deciso di puntare tutto sul pay per click TripConnect e, soprattutto, sull’Instant Booking a commissione, il link diretto al sito ha perso visibilità e valore. Che cosa sta cambiando dal punto di vista degli albergatori?

leggi l’articolo completo…

Rivoluzione TripAdvisor: quando nasce una OTA

leggi l’articolo completo...Il numero di volte che Steve Kaufer ha giurato che TripAdvisor non sarebbe mai diventata un’OTA è pari alle volte in cui a Beautiful Brooke ha giurato che non avrebbe più tradito Ridge. Sappiamo tutti quanto fossero effimere le promesse di Brooke e oggi sappiamo che lo sono anche quelle di Kaufer.

TripAdvisor sta testando una vera e propria transizione OTA-like. TripAdvisor sta diventando una piattaforma dove la funzione di metasearch è scesa in secondo piano e gli hotel che hanno attivato l’Instant Booking a commissione sono diventati i veri protagonisti della scena.

leggi l’articolo completo…