Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
Monday 19 October 2020

Decreto “agosto”, in arrivo nuove risorse per il turismo

leggi l’articolo completo...Turismo e cultura sono oggetto di un nuovo decreto varato dal Governo, atto a sostenere due settori fra i più in difficoltà a causa della pandemia Covid-19. Il cosiddetto decreto “agosto” metterà a disposizione risorse per oltre 3 miliardi di Euro.

leggi l’articolo completo…

Turismo estivo, il 15% degli hotel è ancora chiuso

leggi l’articolo completo...Ripresa o non ripresa? Che estate sarà quella del 2020? Se è vero che dovremo attendere la chiusura della stagione per avere un quadro ben definito e poter quindi trarre le dovute conclusioni, alcuni segnali stanno emergendo man mano che la stagione turistica sta entrando sempre più nel vivo e non sempre fanno sperare in una ripresa quanto mai desiderata. 

leggi l’articolo completo…

Turismo estivo, un italiano su due resterà a casa

leggi l’articolo completo...Secondo l’indagine recentemente condotta da Isnart – Unioncamere, un italiano su due non andrà in vacanza nel periodo estivo.

leggi l’articolo completo…

Turisti Americani: ecco i 4 identikit dei viaggiatori che amano l’Italia

Gli Americani costituiscono da sempre una delle fette più grandi dei turisti in Italia. Nonostante la difficile situazione economica e politica che sta scuotendo l’Europa in questo periodo, gli Statunitensi non rinunciano alle vacanze all’estero.

Ma chi sono questi viaggiatori? Quali sono le loro preferenze? Un ottimo whitepaper pubblicato da EyeForTravel identifica 4 tipologie di viaggiatori americani che preferiscono l’Italia ad altre mete turistiche e ci aiuta a capire meglio come comunicare e che cosa offrire a questo target online.

leggi l’articolo completo…

Il turismo a casa nostra: l’85% degli stranieri è soddisfatto, ma si può migliorare

Quanto sei soddisfatto della tua vacanza in Italia? Il 49% dei turisti stranieri è pronto a giurare “moltissimo”, e il 36% “molto”. L’85% dei nostri turisti è quindi felice della propria scelta di viaggio. Ma non tutto è da salvare…

A pochi mesi dalla pubblicazione del nuovo Piano Strategico del Turismo, vediamo come la pensano i 5000 turisti intervistati da GfK per la Fondazione Italia Patria della Bellezza. Un sondaggio che ci serve a capire meglio i punti di forza e quelli di debolezza delle nostre destinazioni turistiche.

leggi l’articolo completo…

Musei italiani: il Mibact lancia un piano per migliorare la reputazione online

leggi l’articolo completo...Qualche settimana fa sono stato agli Uffizi e devo dire che – nonostante l’indubbia bellezza del luogo e delle opere – sono rimasto un po’ deluso. I capolavori del Botticelli o di Michelangelo non sono valorizzati come dovrebbero a causa di lavori di ristrutturazione. Gli spazi mi sono sembrati poco illuminati e poco curati. Al Louvre invece è tutta un’altra storia – ho pensato all’uscita.

Chissà se anche altri hanno avuto questa impressione? Per capire l’opinione dei visitatori, il Mibact ha finalmente deciso di avviare un piano di monitoraggio e di gestione della reputazione online dei maggiori musei statali.

leggi l’articolo completo…

Turismo italiano: dimentichiamo le classifiche, concentriamoci sui punti forti

leggi l’articolo completo...Abituati ormai ai vergognosi scandali e alle classifiche inclementi che vedono l’Italia perdere colpi e turisti rispetto ad altre destinazioni, si è tentati di pensare che il Turismo in Italia sia solo un immane disastro, una scommessa fallita.

Per fortuna c’è anche chi non si ferma alle apparenze e ci riporta un po’ di ottimismo: un recente articolo di Antonio Preiti e un interessante studio semantico sulla percezione dei viaggiatori in vacanza nel nostro Paese, dicono che non tutto è da buttare.

leggi l’articolo completo…

L’Italia vista dai turisti: scompaiono le specificità e la crescita va a rilento

leggi l’articolo completo...Mettici il Veneto, il Trentino e la Lombardia. Aggiungi il Lazio e la Toscana e una spolverata di Campania, Sicilia, Valle d’Aosta, Sardegna e Liguria. Questa è l’Italia vista dagli occhi dei turisti: una realtà dominata dalle grandi città della cultura dove molte delle specificità regionali scompaiono.

Le ultime stime confermano sia il primato delle città culturali come meta del turismo in Italia, sia la crescita lenta della nostra destinazione. Anche a causa di servizi ed ospitalità scadenti.

leggi l’articolo completo…

Turismo Italia: web e agenzie tradizionali sono complementari

leggi l’articolo completo...Come acquistano gli Italiani i prodotti turistici? Da un’indagine condotta di recente risulta che il 45,2 % degli acquirenti online italiani ha acquistato almeno un prodotto di viaggio sul web negli ultimi sei mesi.

Ma il dato interessante è che online e offline – quindi web e agenzie – sono complementari n questo processo.

leggi l’articolo completo…

Dalla Preistoria al Laboratorio per il Turismo Digitale

leggi l’articolo completo...Vi chiamo direttamente dalla preistoria” – Ha esordito così ieri Dario Franceschini, nuovo Ministro dei Beni e attività culturali e turismo, in diretta streaming con il Travelnext di Trento, di fronte a una platea di esperti del turismo e dell’ospitalità. Un’apertura ironica quanto amara, perché quando si parla di Turismo digitale in Italia non possiamo che pensare a un’arretratezza quasi preistorica.

È per scavalcare in poco tempo questa arretratezza che Franceschini ha firmato live dal suo ufficio di Roma il decreto che istituisce la nascita del nuovo “Laboratorio per il Turismo Digitale” (TDLAB), un nuovo organo preposto alla definizione a alla attualizzazione di una strategia digitale per il turismo italiano.

leggi l’articolo completo…

Quali sono le città più smart d’Italia? Ecco le fantastiche 4 del turismo digitale

leggi l’articolo completo...Se come destinazione Italia siamo ancora lontani dal grado di maturità digitale dimostrato dall’Australia, dall’Inghilterra o dalla Spagna, ci sono città Italiane a cui l’arretratezza (web) del resto del Paese inizia ad andare stretta.

Lo Smart Culture&Travel Report 2014 appena pubblicato da Between rivela che sono 4 le città che potrebbero fare da apripista per il processo di rivoluzione digitale di cui l’Italia ha tanto bisogno a livello turistico e culturale.

leggi l’articolo completo…

Turismo in Italia: il 2013 finisce sotto il segno più… ma non basta

leggi l’articolo completo...Dopo un avvio un po’ lento, nel secondo semestre del 2013 il Turismo italiano sembra aver ritrovato un po’ di smalto e chiude l’anno sotto il segno positivo della crescita. Questo a quanto riportano l’Osservatorio Nazionale del Lavoro e Isnart in una nota diffusa nella prima settimana dell’anno.

Ma non è tutto oro quel che luccica e l’Italia resta sempre indietro rispetto alla maggior parte dei Paesi europei.

leggi l’articolo completo…

Trend Turismo: 5 statistiche per capire in che direzione va l’Italia

leggi l’articolo completo...L’Italia resta una delle mete preferite a livello mondiale, al quinto posto dopo Francia, Spagna, USA e Cina. E così resterà la situazione almeno per i prossimi cinque anni.

Sembra che la forza del Turismo italiano risieda soprattutto nelle immagini da cartolina che, nonostante la crisi, non perdono il loro smalto, e in parte, nella “luce riflessa” del boom turistico che esploderà nei prossimi anni. Ma per quanto potremo riposare comodamente sugli allori?

leggi l’articolo completo…

Brand Italia e Tecnologia: la Penisola resta indietro… meno male che c’è Google

leggi l’articolo completo...La situazione complessiva dell’Italia dal punto di vista delle tecnologie, della connessione ad internet e del know-how necessario a far decollare il Paese in Rete non è delle più rosee. E per il futuro le previsioni non migliorano.

Eric Emerson Schmidt, Presidente di Google, scrive di suo pugno a Repubblica riaffermando l’urgenza per l’Italia di promuoversi online. Mentre noi ce ne stiamo con le mani in mano e lasciamo che il Paese perda posizioni a livello turistico e non solo, sarà dunque Google a farsi portavoce al mondo della bellezza del nostro Paese?

leggi l’articolo completo…