Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
Monday 22 April 2019

Marriott ed Expedia: nuovo matrimonio di interesse nel travel

leggi l’articolo completo...

L’obiettivo preannunciato da Arne Sorenson, CEO di Marriott International, a fine dell’anno scorso, è stato raggiunto.

Dopo un lungo negoziato, come riportato infatti dal CNBC l’11 Aprile, Marriott ed Expedia hanno comunicato la firma di un accordo pluriennale che include, fra i vari punti, anche la riduzione delle commissioni da parte di Expedia verso Marriott.

leggi l’articolo completo…

Le recensioni sono ancora così importanti per un hotel?

leggi l’articolo completo...

Potrebbe sembravi una domanda retorica, dato che, noi per primi con dati alla mano, abbiamo sempre sostenuto la fondamentale importanza di una buona reputazione per un hotel.

E la brand reputation online passa soprattutto dalle recensioni dei propri ospiti, sui canali dedicati.

leggi l’articolo completo…

Amazon sempre di più nel travel: l’accordo con Booking.com

leggi l’articolo completo...

Negli ultimi anni Amazon ha provato più volte, senza successo, ad entrare nel mercato del travel.

Ricordiamo ad esempio i tentativi effettuati dal grande colosso dell’e-commerce, tra il 2014 e il 2015 con “Amazon local”, “Amazon destinations” e “Amazon travel” che si sono rivelati un fallimento.

leggi l’articolo completo…

OTA: verità e falsi miti

leggi l’articolo completo...

Quante volte abbiamo ascoltato delle affermazioni sulle OTA che ci sembravano imprecise e ci siamo chiesti se erano vere o false?

Quante leggende nascono sul tema durante dibattiti, forum o eventi che in realtà non hanno solide fondamenta o che sono mezze verità?

leggi l’articolo completo…

Identikit del sito web a prova di 2019

leggi l’articolo completo...

Quando pensi ad attività di rinnovamento nel tuo hotel, immagini di svecchiare eventuali arredi datati o eliminare la moquette, introduci innovativi piatti nella carta del ristorante o nuovi servizi in struttura. Tutte ottime strategie, ma fondamentale è comunicarle al meglio.

Ecco perché il sito web del tuo hotel può essere il primo ad aver bisogno di un restyling, per apparire più appetibile possibile ai tuoi prossimi ospiti, a scapito di OTA e competitor.  Il viaggiatore di oggi è sempre più informato, esigente e smart: non è affatto facile catturare la sua attenzione e condurlo, mano nella mano, a prenotare il suo soggiorno direttamente.

leggi l’articolo completo…

Google e il travel: bivi e prospettive future (prossime)

leggi l’articolo completo...

Che Google fosse un gigante, dal punto di vista della ricerca e della gestione dei dati degli utenti, è storia nota ormai. Tuttavia, le vicende degli ultimi mesi hanno convinto gli addetti al settore – e non solo – dell’egemonia del motore di ricerca anche nel travel.

La possibilità di prenotare un hotel con Book on Google, come già comprare un biglietto aereo con Google Flight, ne è un esempio lampante.

leggi l’articolo completo…

Hotelbeds si impegna contro tariffe wholesaler online

leggi l’articolo completo...

La questione della condotta dei wholesalers e della gestione – spesso scorretta – delle tariffe FIT è un tema caldo dell’hospitality, soprattutto nell’utimo periodo.

leggi l’articolo completo…

5 esperienze che fanno la differenza in hotel

leggi l’articolo completo...

Non ci stanchiamo mai di ripeterlo: il viaggiatore di oggi non è il turista degli anni Novanta, né quello del Duemila.

Il viaggiatore di oggi è sempre più smart ed esigente. Se ne sono accorti, da alcuni anni, i colossi del travel e dell’hospitality, da Airbnb a Booking.com: chi prenota una vacanza non si accontenta più di una stanza e una buona colazione.

leggi l’articolo completo…

Organizzare una vacanza è stressante: parola di Millennial

leggi l’articolo completo...

Cosa c’è di più bello che organizzare le tanto agognate vacanze dopo un anno di lavoro? Nulla, penserete voi (e noi).

Eppure non è affatto così, almeno per una generazione di viaggiatori: una ricerca di Hotels.com, riportata da eHotelier, rivela come questa esperienza sia faticosa per i Millennials statunitensi. leggi l’articolo completo…

Come incrementare il business dei matrimoni in hotel

leggi l’articolo completo...

La mission fondamentale di un hotel è sicuramente la vendita di camere, meglio se in up o cross selling con servizi ancillari di valore per gli ospiti.

Certo, ma ci sono alcune opportunità di business che non sono certo da sottovalutare per gli operatori dell’hospitality.

Come il settore degli eventi e, soprattutto, dei matrimoni, principi indiscussi di ogni calendario. leggi l’articolo completo…

[BTO 2019] La cancellazione gratuita piace tanto alle OTA

leggi l'articolo completoIl problema della cancellazione gratuita delle prenotazioni nel travel è sempre più spinoso, soprattutto nella corsa al ribasso delle OTA.

Ora più che mai, in linea con le nuove tendenze delle prenotazioni alberghiere e i limiti stringenti imposti dai gestori delle carte di credito, la cancellazione gratuita fa tanto gola all’ospite indeciso. E diventa strumento di marketing e mezzo di vantaggio competitivo delle OTA sugli hotel.

Alla BTO 2019 il tema della cancellazione gratuita è al centro di una tavola rotonda nutrita da Alessandro Bartolucci, CEO di Besaferate.com, Alessandro Massimo Nucara, Direttore Generale Federalberghi, Roberto Necci, Presidente Centro Studi Federalberghi Roma e Lorenzo Vidoni,General Manager Hotel President Lignano Sabbiadoro. leggi l’articolo completo…

[BTO 2019] La reputazione online nel travel: un focus sui musei

leggi l'articolo completoI contenuti online e le scelte di viaggio sono ormai indissolubili dalla reputazione online, che si tratti di hotel, esperienze o attrazioni.

Ma come funziona il meccanismo della reputation online per i musei? Cosa si è fatto o si può fare per valorizzarli e attrarre review qualificate?

Ne parlano nel secondo giorno di BTO 2019, in un panel a 4 voci, alcuni esperti italiani: Patrizia Asproni (Presidente Fondazione Industria Cultura), Stefano Monti (esperto dei Beni Culturali), Mirko Lalli (CEO di Travel Appeal) e Antonio Pavolini (autore di libri e articoli in materia).

Il tema è affatto scontato e i tanti dati raccolti – e illustrati – tessono i fili di una discussione aperta a differenti scenari.

leggi l’articolo completo…

[BTO 2019] Fine delle vendite online? La parola a Simple Booking

leggi l'articolo completoOnline e offline da anni corrono su due strade parallele nel travel, due strade che spesso si intersecano, ma altre no.

Pietro Alecce, Revenue e Account Manager di Simple Booking, alla BTO 2019 affronta proprio il gravoso tema del rapporto tra prenotazioni online e richieste offline nell’hospitality. Dalla domanda fondamentale che si pone Pietro – Basta vendite online? –  si articola un avvincente speech tessuto sulla necessità di comunicazione che ogni hotel ha.

E’ vero che Google la fa da padrone nell’ambito delle vendite online, spostando l’ago della bilancia sulla visibilità a pagamento (l’advertising).

leggi l’articolo completo…

[BTO 2019] SEO per hotel: to do list per il 2019

leggi l'articolo completoL’ottimizzazione SEO non è una scienza esatta, come sapete. Le best practice raccomandano certosina attenzione nella ricerca e nell’inserimento delle keyword più performanti nel vostro settore.

Ma title, description e strategie di link building valgono oggi come allora?

Sicuramente una certa importanza la conservano, ma la SEO nel travel oggi si fa anche in altro modo, con strategie e tool innovativi.

Marco Volpe e Luca Bove si incontrano per parlarne, allo speech di oggi alla BTO 2019, proponendo alternative e consigli agli albergatori italiani.

leggi l’articolo completo…