Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
Wednesday 24 October 2018

Google Adwords: il marchio dell’hotel può essere usato negli annunci anche se è registrato

leggi l’articolo completo...Gli hotel combattono e spendono da una vita per proteggere il loro brand name su Google Adwords, usato senza limitazioni da OTA e rivenditori. C’era solo un modo per impedire loro di farlo: trasformare il nome dell’hotel in un marchio registrato.

Adesso a quanto pare le cose sono cambiate e Google dichiara che anche i marchi registrati possono essere utilizzati nei testi degli annunci dai rivenditori.

leggi l’articolo completo…

Guida pratica per chattare in tempo reale con i clienti dell’hotel nel modo giusto

leggi l’articolo completo...In hotel non c’è più tempo per prendersi tempo. Le persone pretendono dallo staff una presenza precisa e costante, risposte immediate, interventi efficienti. E chiedono tutto questo sempre più spesso da canali alternativi come le chat e i social.

Sappiamo che stare al passo con queste aspettative è davvero dura per voi: come gestire una chat in tempo reale con i clienti? Come organizzare la logistica per sfruttare questo canale, che può offrire grandi possibilità ma anche nascondere mille insidie?

leggi l’articolo completo…

Come sono cambiati i social network (e noi con loro)

leggi l’articolo completo...I social media sono passati in pochissimo tempo da mero divertissement a centro nevralgico di una buona parte della comunicazione mondiale; anche i politici e le figure di spicco del primo mondo sempre più spesso preferiscono una diretta su un social network rispetto a una comunicazione a reti televisive unificate.

Con il cambio delle abitudini dei consumatori, anche il digital marketing degli hotel ha dovuto adattarsi, cercando potenziali clienti in luoghi digitali che non esistevano nemmeno. Il problema è che per molto tempo le bacheche degli utenti erano considerati alla stregua di uno spazio pubblicitario, in cui tutti i brand dai più disparati settori riversavano le proprie offerte commerciali fra i post di amici e familiari.

leggi l’articolo completo…

Come cambiano le ricerche online: Google svela il nuovo marketing funnel

leggi l’articolo completo...Sogno, pianificazione, prenotazione, esperienza: una volta sembrava che la prenotazione di un viaggio fosse piuttosto lineare, ora invece ci troviamo di fronte a curve, volute, scale, saliscendi, tornelli e repentini cambi di rotta.

Lo spiega Google nel suo ultimo studio How intent is redefining the marketing funnel, che dimostra come il tragitto degli utenti online sia sempre più imprevedibile e irregolare.

leggi l’articolo completo…

Come rendere il sito dell’hotel a prova di millennial

leggi l’articolo completo...I millennial restano tra i potenziali clienti più appetitosi per gli albergatori. Grandi amanti dei viaggi, disposti a spendere ogni anno di più per visitare il mondo, sono anche molto esigenti da accontentare.

Ecco perché c’è bisogno di avere un sito web all’altezza delle loro aspettative. Il vostro com’è?

leggi l’articolo completo…

5 modi per migliorare il servizio dello staff (e renderlo felice)

leggi l’articolo completo...Non c’è niente che possa trasformare un potenziale soggiorno da sogno in un incubo come una pessima esperienza con lo staff dell’hotel. Se alcune volte è colpa degli ospiti stessi, capita anche che il team non abbia fatto il suo massimo per assicurarsi la felicità del cliente.

Sarebbe facile dare la colpa al dipendente, ma spesso quando accade è perché non sono stati messi nella condizione di lavorare al meglio, demotivandoli e abbassando la qualità del loro servizio.

Guardiamo insieme 5 metodi per aumentare la qualità del servizio rendendo anche lo staff felice.
leggi l’articolo completo…

Come sapere se il tuo marketing sta funzionando davvero

leggi l’articolo completo...Misurare i risultati del proprio lavoro è sempre stata una nota dolente per i professionisti dell’hotel marketing.

Prima mancavano i dati, ora sono forse troppi e non sempre ci possiamo basare su un approccio olistico per assicurarci di aver fatto la scelta giusta.

leggi l’articolo completo…

3 trucchi per correggere le schede dell’hotel su Google anche quando sembra impossibile

leggi l’articolo completo...Alzi la mano chi non ha maledetto almeno una volta la scheda dell’hotel su Google. La descrizione è sbagliata, la foto di copertina è fuorviante, la posizione sulle mappe non è precisa.

Non prendetevela con la vostra agenzia web perché nel novanta per cento dei casi la colpa è di Google e voi non potete farci proprio nulla, o quasi.

leggi l’articolo completo…

4 Video tool super semplici per promuovere l’hotel

leggi l’articolo completo...Le immagini intrigano. I video coinvolgono, inchiodano al computer, ti portano in un altro posto, su una spiaggia o magari in un hotel. Ma non tutte le strutture possono permettersi il budget per realizzare video professionali e allora rinunciano.

E se vi dicessi che ci sono strumenti online davvero facili da utilizzare per fare video per la vostra struttura, utilizzando anche soltanto delle semplici foto?

leggi l’articolo completo…

Il nuovo volto dei viaggiatori cinesi: sempre più simili agli occidentali

leggi l’articolo completo...Quanto credete di sapere sui viaggiatori cinesi? Pensate ancora che viaggino solo in gruppo, per vedere musei e monumenti? Le cose stanno cambiando, velocemente e radicalmente.

È quello che racconta il Chinese International Travel Monitor 2018 di Hotels.com, che contiene un’infinità di statistiche fresche fresche che mostrano una faccia tutta nuova dei turisti cinesi. Più indipendenti, più social, più aperti alle nuove esperienze.
leggi l’articolo completo…

6 modi per coinvolgere gli ospiti prima che arrivino

leggi l’articolo completo...Per far contenti i consumatori non basta più un buon prodotto. Google Travel ha definito questa fase come “l’era dell’assistenza”, in cui i brand devono essere capaci di una comunicazione capillare e multilivello con i propri clienti, non fermandosi al semplice servizio clienti tradizionale.

Del resto, i consumatori sono stati “addestrati” ad aspettarsi un trattamento senza sbavature da parte dei maggiori marchi di ogni settore compreso il travel, dove OTA, Airbnb e compagnie aeree hanno profondamente potenziato e affinato la propria comunicazione pre-viaggio negli ultimi anni.
leggi l’articolo completo…

5 Trucchi per un copywriting che converte davvero

Cosa significa scrivere bene nel mondo del marketing? Non è solo una questione di stile o di creatività, ma anche di approccio: vuol dire pensare alla scrittura come un metodo per trasportare le proprie idee nella mente dei lettori, possibilmente in un formato che riescano a digerire con facilità.

Questo vale anche per il copy degli hotel: le persone non prenotano ciò che non comprendono.
leggi l’articolo completo…

Travel Feed: TripAdvisor e la svolta social

leggi l’articolo completo...Non solo gli hotel si sono stufati delle recensioni sospette, ma anche TripAdvisor stesso è alla ricerca di un’alternativa che offra opinioni più qualificate. Come abbiamo scritto la settimana scorsa, l’anonimato delle recensioni (e la facilità con cui possono essere falsificate) danneggia sia le strutture sia TripAdvisor, che perde di autorità di fronte agli occhi di un pubblico sempre più abituato alle opinioni di influencer e riviste di settore.
leggi l’articolo completo…

8 modi per migliorare da subito l’esperienza dei clienti a costo zero

leggi l’articolo completo...Lo sappiamo: orami tra albergatori non si fa altro che parlare di Google, di Facebook, di campagne a pagamento e di nuove tecnologie. Ma la prima cosa di cui dovete preoccuparvi è l’esperienza del cliente.

Più è soddisfatto, più sarà incentivato a scrivere bene di voi. Ma come migliorare l’esperienza dei clienti senza per forza aumentare le spese?

A ben guardare, ci sono davvero molti modi per farlo, ma per facilitarvi le cose, abbiamo raccolto 8 punti importanti su cui concentrarvi. Tutti da mettere in pratica con facilità, sin da oggi.
leggi l’articolo completo…