Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
Wednesday 15 August 2018

Google lancia le campagne Promoted Hotels

leggi l’articolo completo...Sembra che a casa Google ogni settimana ci sia sempre qualcosa di nuovo per gli hotel che bolle in pentola. Pochi giorni fa Google ha infatti dichiarato che sta testando le nuove campagne a pagamento Promoted Hotels.

Con queste campagne, potrete far comparire il vostro hotel in cima ai risultati delle  mappe di Google.

leggi l’articolo completo…

Content marketing per il tuo hotel: un vademecum pronto all’uso

leggi l’articolo completo...Per un hotel affermato – o che voglia affermarsi – il content marketing è un elemento essenziale. Una componente a cui dare il giusto peso nel momento in cui si allocano risorse, budget e tempo ai progetti previsti nel piano di marketing annuale.

Lo storytelling, infatti, è una modalità di comunicazione sempre più utilizzata e performante in tutti i settori, compreso l’hospitality: attraverso lo stile narrativo si coinvolgono i potenziali clienti – o gli ospiti più fedeli – instaurando un rapporto personale, di interesse e fiducia verso la tua struttura. Una simile strategia, se condotta nel modo appropriato, crea engagement e implica un autentico investimento sul brand che, sebbene non sia immediatamente misurabile, può portare ottimi risultati. Riempiendo alcune camere del tuo hotel, inaspettatamente.

leggi l’articolo completo…

7 consigli per scrivere una welcome email efficace per il tuo hotel

leggi l’articolo completo...Gli ospiti hanno prenotato il loro soggiorno, le vostre camere sono perfettamente pulite e in ordine, lo staff pronto a rispondere ad ogni esigenza dell’ultimo minuto. Bene, sembra proprio che siate pronti ad accogliere i vostri ospiti a braccia aperte, ma non state dimenticando qualcosa?

Una welcome email calda ed invitante manca all’appello, eppure è una componente fondamentale per far iniziare la vacanza di chi vi ha scelto con il piede giusto. Come saprete, è importante personalizzare e rendere unico ogni soggiorno, ancor prima del check-in. Date il vostro benvenuto ad ogni ospite già nella sua cartella di posta.

leggi l’articolo completo…

Global Travel Trends: dove e come prenotano i viaggiatori nel mondo?

leggi l’articolo completo...Restare aggiornati sugli ultimi trend di viaggio è un imperativo per chi si occupa di ospitalità, perché questi possono aiutarvi a strutturare migliori strategie di vendita e di marketing nel lungo periodo.

Vediamo che cosa è successo dall’America all’Africa negli ultimi mesi.

leggi l’articolo completo…

5 buoni motivi per non sottovalutare i servizi aggiuntivi dell’hotel

leggi l’articolo completo...Sono ancora tanti gli hotel che non sfruttano appieno i loro servizi aggiuntivi, come ristorante, spa e bar. Eppure questi dovrebbero entrare a far parte a pieno titolo della strategia revenue dell’hotel. EyeforTravel nel 2017 ha calcolato che più del 50% degli albergatori intervistati in merito non tiene nemmeno traccia delle revenue generate.

Ci sono molti motivi per cui vale la pena concentrarsi sugli ancillary services e non soltanto economici.
leggi l’articolo completo…

Come stanno cambiando le abitudini di acquisto nel travel?

leggi l’articolo completo...Il turismo è uno dei settori dall’andamento meno prevedibile: in alcuni periodi le abitudini dei viaggiatori sembrano incanalarsi in processi definiti, in altri si registra un notevole dinamismo in limitati archi di tempo.

Come emerge da un sondaggio di Phocuswright rivolto a circa 4000 viaggiatori leisure, nel 2017 il mercato statunitense è stato caratterizzato da importanti cambiamenti nelle tendenze di acquisto. leggi l’articolo completo…

Google testa Price Insights nei risultati di ricerca

leggi l’articolo completo...Google sta testando in questi giorni una nuova feature nei risultati di ricerca per gli hotel chiamata “Price Insights” che mostra all’utente se sta facendo un buon affare o meno per quella specifica struttura in quelle specifiche date.

Quando un utente sta guardando i risultati di un hotel, Google potrebbe mostrargli un box che afferma che “questo hotel costa più di altri nelle vicinanze”,  offrendo un pulsante per comparare i prezzi con altri hotel presenti su Google nella stessa destinazione.
leggi l’articolo completo…

Come capire l’ordinaria follia dei clienti e farli prenotare

leggi l’articolo completo...Per vendere online bisogna capire di che cosa ha bisogno l’utente. Ma se le motivazioni dei potenziali clienti sono imprevedibili e irrazionali?

Spesso le emozioni o l’influenza della società che guidano gli utenti sono in netto contrasto con le motivazioni razionali. Ecco perché prevedere le loro scelte è sempre più difficile. Amadeus analizza il cosiddetto “bias cognitivo” nelle scelte di viaggio e indica la strada per superare il gap che vi divide dai vostri ospiti.
leggi l’articolo completo…

La ricetta di Expedia per una strategia Mobile che funziona

leggi l’articolo completo...Una volta gli smartphone erano considerati una piattaforma usata dai clienti solo e soltanto per una ricerca frettolosa, ma nel 2018 le prenotazioni via mobile sono schizzate in alto, con i trend che puntano verso un futuro sempre più cellulare-centrico.

Sfruttare al massimo i dispositivi portatili utilizzando la minor quantità di risorse è fondamentale per il successo di un hotel.
leggi l’articolo completo…

Le 6 regole d’oro per far decollare la tua campagna Google Hotel Ads

leggi l’articolo completo...Hotel Ads sembra essere il nuovo cavallo di battaglia di Google: forse anche qualcuno di voi ha notato che Big G sta valutando se mostrare gli Hotel Ads sopra gli annunci di Adwords. Sarebbe una vera e propria rivoluzione delle SERP.

Ma come si fa a impostare una campagna HPA per l’hotel? Ne vale la pena? E cosa puoi fare per farla funzionare come Dio comanda? Per aiutarti abbiamo stilato il vademecum definivo per ottenere il massimo dalle tue campagne Hotel Ads.
leggi l’articolo completo…

Maggiore trasparenza su Airbnb: lo chiede l’Europa

leggi l’articolo completo...Gli hotel hanno da sempre gli occhi puntati su Airbnb e su quello che rappresentano nel settore dell’ospitalità, ma ora anche l’Unione Europea inizia a drizzare le antenne.

La Commissione Europea ha infatti avvertito la compagnia di Home Sharing che i suoi termini e condizioni sono in pieno contrasto con la normativa europa a tutela dei consumatori, specialmente per quanto riguarda i prezzi.
leggi l’articolo completo…

Booking.Basic usa le tariffe migliori di altri intermediari

leggi l’articolo completo...Se pensavate che non potesse più sorprenderci, c’è un nuovo sviluppo su Booking che potrebbe avere notevoli ripercussioni sulla gestione delle tariffe da parte di un hotel. Da qualche giorno il colosso olandese riceve inventario con tariffe esclusive anche da altre OTA.

Seppure non sia ancora chiaro se si tratti o meno di una strategia di ampio respiro per la creazione di un nuovo marketplace, Booking sta mostrando alcune tariffe fortemente scontate su alcune strutture come parte di un nuovo servizio chiamato “Booking.Basic”.
leggi l’articolo completo…

7 novità di Google Advertising per raggiungere gli utenti in modo più efficace

leggi l’articolo completo...Il 10 luglio Google ha tenuto il suo attesissimo Google Marketing Keynote, per annunciare tutte le novità in tema di advertising.

Ci sono almeno 7 novità che dovrebbero interessare agli albergatori e che secondo Google porteranno il vostro marketing “to the next level”.
leggi l’articolo completo…

Come sono cambiati i Social Media Network?

leggi l’articolo completo...I social network cambiano a velocità supersonica, così come le persone che li usano tutti i giorni. Cambiano i contenuti preferiti dagli utenti, le piattaforme più usate e specialmente il modo con cui i brand comunicano con i propri fan.

Per chi fa social media marketing, quindi, c’è il rischio di spendere tempo, risorse e budget promozionale verso un pubblico che reagisce positivamente ad attività completamente diverse.
leggi l’articolo completo…