Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
Wednesday 14 November 2018

Pagamenti digitali e servizi hi-tech: ecco come rendere l’hotel chinese-friendly

leggi l’articolo completo...Nella top 10 dei Paesi dove i viaggiatori Cinesi si sentono ben accolti, non c’è nemmeno una destinazione europea. Pagano con WeChat e Alipay, amano le tecnologie di nuova generazione e pretendono igiene e attività organizzate.

Il vecchio continente a quanto pare deve fare ancora molta strada per incontrare il gusto dei Cinesi: come muoversi nella giusta direzione per farli sentire a loro agio?

leggi l’articolo completo…

Aspettative dei clienti vs Realtà: ecco come accorciare le distanze con i vostri ospiti

leggi l’articolo completo...Da un lato ci sono le aspettative dei viaggiatori, quello che vorrebbero e che sognano di trovare in un luogo o in un hotel. Dall’altro c’è la realtà, quello che le destinazioni e le strutture offrono. In mezzo c’è un gap, un crepaccio che a volte si stringe, a volte si allarga ma che sempre separa.

Per capire qual è la distanza che divide domanda e offerta e trovare un modo per gettare un ponte tra le due sponde, abbiamo analizzato un nuovo sondaggio condotto da Mindtree.

leggi l’articolo completo…

7 modi per ottenere più prenotazioni grazie a contenuti sulla Destinazione

leggi l’articolo completo...L’idea di godere di una destinazione come un abitante locale è un trend importante da alcuni anni, ormai, tanto che la frase “Non voglio fare la figura del solito turista” è diventata familiare a molti professionisti dell’ospitalità.

Mentre Airbnb su quest’idea basa un’intera strategia digitale da anni, molti alberghi non sono persuasi che la chiave di volta della loro comunicazione risieda proprio nel territorio.
leggi l’articolo completo…

Instagram per vendere camere: sì o no?

leggi l’articolo completo...Tutti pensavano che Instagram sarebbe rimasto solo un simpatico gioco per gli amanti della fotografia, ma il web è una sorpresa continua e anche Instagram è sfuggito a tutte le previsioni diventando qualcosa di molto più potente di un semplice social network.

Oggi sempre più spesso viene citato tra i migliori strumenti social per vendere, soprattutto per gli e-commerce di prodotti. Non è un caso che EasyJet abbia lanciato Look&Book, un’estensione della sua app per scegliere la destinazione tramite Instagram.

leggi l’articolo completo…

Guida pratica per chattare in tempo reale con i clienti dell’hotel nel modo giusto

leggi l’articolo completo...In hotel non c’è più tempo per prendersi tempo. Le persone pretendono dallo staff una presenza precisa e costante, risposte immediate, interventi efficienti. E chiedono tutto questo sempre più spesso da canali alternativi come le chat e i social.

Sappiamo che stare al passo con queste aspettative è davvero dura per voi: come gestire una chat in tempo reale con i clienti? Come organizzare la logistica per sfruttare questo canale, che può offrire grandi possibilità ma anche nascondere mille insidie?

leggi l’articolo completo…

Come sono cambiati i social network (e noi con loro)

leggi l’articolo completo...I social media sono passati in pochissimo tempo da mero divertissement a centro nevralgico di una buona parte della comunicazione mondiale; anche i politici e le figure di spicco del primo mondo sempre più spesso preferiscono una diretta su un social network rispetto a una comunicazione a reti televisive unificate.

Con il cambio delle abitudini dei consumatori, anche il digital marketing degli hotel ha dovuto adattarsi, cercando potenziali clienti in luoghi digitali che non esistevano nemmeno. Il problema è che per molto tempo le bacheche degli utenti erano considerati alla stregua di uno spazio pubblicitario, in cui tutti i brand dai più disparati settori riversavano le proprie offerte commerciali fra i post di amici e familiari.

leggi l’articolo completo…

Come rendere il sito dell’hotel a prova di millennial

leggi l’articolo completo...I millennial restano tra i potenziali clienti più appetitosi per gli albergatori. Grandi amanti dei viaggi, disposti a spendere ogni anno di più per visitare il mondo, sono anche molto esigenti da accontentare.

Ecco perché c’è bisogno di avere un sito web all’altezza delle loro aspettative. Il vostro com’è?

leggi l’articolo completo…

Come sapere se il tuo marketing sta funzionando davvero

leggi l’articolo completo...Misurare i risultati del proprio lavoro è sempre stata una nota dolente per i professionisti dell’hotel marketing.

Prima mancavano i dati, ora sono forse troppi e non sempre ci possiamo basare su un approccio olistico per assicurarci di aver fatto la scelta giusta.

leggi l’articolo completo…

3 trucchi per correggere le schede dell’hotel su Google anche quando sembra impossibile

leggi l’articolo completo...Alzi la mano chi non ha maledetto almeno una volta la scheda dell’hotel su Google. La descrizione è sbagliata, la foto di copertina è fuorviante, la posizione sulle mappe non è precisa.

Non prendetevela con la vostra agenzia web perché nel novanta per cento dei casi la colpa è di Google e voi non potete farci proprio nulla, o quasi.

leggi l’articolo completo…

4 Video tool super semplici per promuovere l’hotel

leggi l’articolo completo...Le immagini intrigano. I video coinvolgono, inchiodano al computer, ti portano in un altro posto, su una spiaggia o magari in un hotel. Ma non tutte le strutture possono permettersi il budget per realizzare video professionali e allora rinunciano.

E se vi dicessi che ci sono strumenti online davvero facili da utilizzare per fare video per la vostra struttura, utilizzando anche soltanto delle semplici foto?

leggi l’articolo completo…

6 modi per coinvolgere gli ospiti prima che arrivino

leggi l’articolo completo...Per far contenti i consumatori non basta più un buon prodotto. Google Travel ha definito questa fase come “l’era dell’assistenza”, in cui i brand devono essere capaci di una comunicazione capillare e multilivello con i propri clienti, non fermandosi al semplice servizio clienti tradizionale.

Del resto, i consumatori sono stati “addestrati” ad aspettarsi un trattamento senza sbavature da parte dei maggiori marchi di ogni settore compreso il travel, dove OTA, Airbnb e compagnie aeree hanno profondamente potenziato e affinato la propria comunicazione pre-viaggio negli ultimi anni.
leggi l’articolo completo…

5 Trucchi per un copywriting che converte davvero

Cosa significa scrivere bene nel mondo del marketing? Non è solo una questione di stile o di creatività, ma anche di approccio: vuol dire pensare alla scrittura come un metodo per trasportare le proprie idee nella mente dei lettori, possibilmente in un formato che riescano a digerire con facilità.

Questo vale anche per il copy degli hotel: le persone non prenotano ciò che non comprendono.
leggi l’articolo completo…

Cosa sta succedendo a Facebook?

leggi l’articolo completo...Per quanto rimanga il social network più importante del Globo, la presa di Facebook sul tempo e l’attenzione del pubblico inizia ad allentarsi.

Secondo i dati di una ricerca di Nielsen, il tempo passato dai suoi utenti è calato del 7% rispetto a un anno fa e, sebbene gli utenti stiano passando più tempo su Instagram, la flessione è presente anche considerando tutte le piattaforme di proprietà del gruppo.

Secondo una recente nota di Brian Wieser di Pivotal: “Complessivamente, includendo Facebook, Messenger, Instagram e WhatsApp, la quota di consumo digitale di Facebook quest’anno è del 15,2% contro il 16,9% di un anno fa”.
leggi l’articolo completo…

Le Esperienze firmate Booking.com raggiungono 60 città nel Mondo

leggi l’articolo completo...I tour e le attività dei viaggiatori non avranno raggiunto ancora l’importanza degli hotel, ma hanno subito una crescita di tale entità da attirare l’attenzione di tutti i maggiori attori del settore travel, seguendo il successo di Airbnb che fra i big player è stato il primo a investirci con convinzione.

Visti i risultati, anche Booking ha deciso negli ultimi anni di lanciare la sua versione del servizio chiamata Booking Experiences, da oggi presente in più di 60 città del globo, iniziando dalla sua Amsterdam fino a raggiungere capitali culturali di indubbia importanza come Londra, Parigi, Dubai, Hong Kong e Singapore.
leggi l’articolo completo…