Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
Monday 24 September 2018

Cosa sta succedendo a Facebook?

leggi l’articolo completo...Per quanto rimanga il social network più importante del Globo, la presa di Facebook sul tempo e l’attenzione del pubblico inizia ad allentarsi.

Secondo i dati di una ricerca di Nielsen, il tempo passato dai suoi utenti è calato del 7% rispetto a un anno fa e, sebbene gli utenti stiano passando più tempo su Instagram, la flessione è presente anche considerando tutte le piattaforme di proprietà del gruppo.

Secondo una recente nota di Brian Wieser di Pivotal: “Complessivamente, includendo Facebook, Messenger, Instagram e WhatsApp, la quota di consumo digitale di Facebook quest’anno è del 15,2% contro il 16,9% di un anno fa”.
leggi l’articolo completo…

Le Esperienze firmate Booking.com raggiungono 60 città nel Mondo

leggi l’articolo completo...I tour e le attività dei viaggiatori non avranno raggiunto ancora l’importanza degli hotel, ma hanno subito una crescita di tale entità da attirare l’attenzione di tutti i maggiori attori del settore travel, seguendo il successo di Airbnb che fra i big player è stato il primo a investirci con convinzione.

Visti i risultati, anche Booking ha deciso negli ultimi anni di lanciare la sua versione del servizio chiamata Booking Experiences, da oggi presente in più di 60 città del globo, iniziando dalla sua Amsterdam fino a raggiungere capitali culturali di indubbia importanza come Londra, Parigi, Dubai, Hong Kong e Singapore.
leggi l’articolo completo…

I social WeChat e Weibo per conquistare i turisti cinesi: a che punto è l’Italia?

leggi l’articolo completo...I viaggiatori cinesi sono ormai considerati il Sacro Graal del turismo internazionale: tutti li vogliono ma pochi sanno come attirare la loro attenzione. Le destinazioni che mirano a diventare una meta turistica per i Cinesi, più che in pubblicità hanno investito sui social network.

Non Facebook, Instagram o YouTube – che in Cina sono censurati – ma WeChat e Weibo, i social più diffusi in Oriente. La città di New York ha raccontato pubblicamente la sua rapida crescita su questi canali grazie a una strategia mirata, e noi ne abbiamo approfittato per fare una piccola indagine sulla situazione italiana.
leggi l’articolo completo…

Gli hotel sempre al centro delle ricerche travel

leggi l’articolo completo...Abbiamo parlato spesso come le attività nella destinazione, così come le esperienze, stiano aumentando di importanza agli occhi del viaggiatore. Ma non pensiate che significhi che l’hotel abbia perso posizioni: l’hotel rimane tuttora il servizio legato al travel più ricercato.

Un nuovo studio di Adthena, azienda britannica specializzata nell’analisi delle ricerche online, ha rilevato come gli utenti cerchino più gli hotel rispetto ai voli e attività locali. Lo studio, basato su più di 600 consumatori statunitensi maggiorenni, ha cercato di svelare trend nascosti nella ricerca, nelle parole chiave e i metodi di ricerca preferiti.
leggi l’articolo completo…

4 trend tecnologici che stanno cambiando il mondo dell’Ospitalità

leggi l’articolo completo...Il mobile divora la TV, la gente parla con il telefono come farebbe con una colf e la realtà aumentata sta diventando la norma.

eMarketer – dati alla mano – punta i riflettori sui trend più rilevanti del momento, che stanno già cambiando in modo irreversibile il mondo in cui viviamo e ci relazioniamo con i viaggi.

Alcune di queste novità vi sembreranno lontane anni luce dalla nostra realtà, ma non dimenticate che mentre in Italia ancora certe tecnologie faticano ad emergere, in Usa o in Asia sono già di uso comune, e se vogliamo mantenere l’ospitalità al passo con i tempi, dobbiamo tenere la mente aperta su tutto quello che sta arrivando.
leggi l’articolo completo…

Ottimizzare per la Ricerca? Meglio per le Domande!

leggi l’articolo completo...Il mondo della SEO è in costante evoluzione, così come gli algoritmi dei motori di ricerca cambiano in continuazione per assicurare il miglior servizio possibile ai propri utenti.

Fino a oggi, i motori di ricerca hanno sempre risposto alle domande degli utenti con una lista di opzioni fra cui scegliere, ma hanno fino a oggi faticato a offrirne una sola che fosse certa e affidabile.
leggi l’articolo completo…

Come smascherare falsi influencer e travel blogger in cerca di soggiorni gratis

leggi l’articolo completo...Quanti di voi sono stati contattati da sedicenti influencer o travel blogger che offrono un link o qualche foto sui social in cambio di un soggiorno gratis nel vostro hotel?

Prima di dire di sì, pensateci bene, perché alcuni di loro sono tutto fuorché quello che dicono di essere. Noi vi diamo qualche consiglio per smascherare gli impostori del web in pochi minuti.

leggi l’articolo completo…

Instagram: come scegliere i migliori hashtag per l’hotel

leggi l’articolo completo...Instagram giorno dopo giorno, aggiornamento dopo aggiornamento, evolve in uno strumento sempre più performante: gestito nel modo giusto, può diventare uno dei perni intorno al quale sviluppare la brand awareness del vostro hotel e nel tempo ottenere più prenotazioni.

Sicuramente conoscete già il social fratello minore di Facebook, ma lo state sfruttando in pieno all’interno di un’integrata strategia di visibilità? Su una piattaforma progettata sulla condivisione dell’hic et nunc è fondamentale cogliere l’attimo e postarlo nel momento in cui avviene, con immagini e video emozionali e coinvolgenti. Ma non dovete mai sottovalutare un altro aspetto: la scelta degli hashtag.

leggi l’articolo completo…

5 Consigli pratici per convincere una famiglia a prenotare

leggi l’articolo completo...Finché viaggiavo in coppia, prenotare un hotel era un gioco da ragazzi. Adesso che ho un bambino di un anno, tutto è diventato super complicato. Perché i siti degli hotel – anche quelli dichiaratamente family-friendly – hanno mille lacune che dissuadono i genitori dal prenotare.

Oggi voglio mettermi dall’altra parte del bancone e darvi i migliori consigli possibili per essere un hotel davvero family-friendly.

leggi l’articolo completo…

Google lancia le campagne Promoted Hotels

leggi l’articolo completo...Sembra che a casa Google ogni settimana ci sia sempre qualcosa di nuovo per gli hotel che bolle in pentola. Pochi giorni fa Google ha infatti dichiarato che sta testando le nuove campagne a pagamento Promoted Hotels.

Con queste campagne, potrete far comparire il vostro hotel in cima ai risultati delle  mappe di Google.

leggi l’articolo completo…

Content marketing per il tuo hotel: un vademecum pronto all’uso

leggi l’articolo completo...Per un hotel affermato – o che voglia affermarsi – il content marketing è un elemento essenziale. Una componente a cui dare il giusto peso nel momento in cui si allocano risorse, budget e tempo ai progetti previsti nel piano di marketing annuale.

Lo storytelling, infatti, è una modalità di comunicazione sempre più utilizzata e performante in tutti i settori, compreso l’hospitality: attraverso lo stile narrativo si coinvolgono i potenziali clienti – o gli ospiti più fedeli – instaurando un rapporto personale, di interesse e fiducia verso la tua struttura. Una simile strategia, se condotta nel modo appropriato, crea engagement e implica un autentico investimento sul brand che, sebbene non sia immediatamente misurabile, può portare ottimi risultati. Riempiendo alcune camere del tuo hotel, inaspettatamente.

leggi l’articolo completo…

7 consigli per scrivere una welcome email efficace per il tuo hotel

leggi l’articolo completo...Gli ospiti hanno prenotato il loro soggiorno, le vostre camere sono perfettamente pulite e in ordine, lo staff pronto a rispondere ad ogni esigenza dell’ultimo minuto. Bene, sembra proprio che siate pronti ad accogliere i vostri ospiti a braccia aperte, ma non state dimenticando qualcosa?

Una welcome email calda ed invitante manca all’appello, eppure è una componente fondamentale per far iniziare la vacanza di chi vi ha scelto con il piede giusto. Come saprete, è importante personalizzare e rendere unico ogni soggiorno, ancor prima del check-in. Date il vostro benvenuto ad ogni ospite già nella sua cartella di posta.

leggi l’articolo completo…

5 buoni motivi per non sottovalutare i servizi aggiuntivi dell’hotel

leggi l’articolo completo...Sono ancora tanti gli hotel che non sfruttano appieno i loro servizi aggiuntivi, come ristorante, spa e bar. Eppure questi dovrebbero entrare a far parte a pieno titolo della strategia revenue dell’hotel. EyeforTravel nel 2017 ha calcolato che più del 50% degli albergatori intervistati in merito non tiene nemmeno traccia delle revenue generate.

Ci sono molti motivi per cui vale la pena concentrarsi sugli ancillary services e non soltanto economici.
leggi l’articolo completo…

Come stanno cambiando le abitudini di acquisto nel travel?

leggi l’articolo completo...Il turismo è uno dei settori dall’andamento meno prevedibile: in alcuni periodi le abitudini dei viaggiatori sembrano incanalarsi in processi definiti, in altri si registra un notevole dinamismo in limitati archi di tempo.

Come emerge da un sondaggio di Phocuswright rivolto a circa 4000 viaggiatori leisure, nel 2017 il mercato statunitense è stato caratterizzato da importanti cambiamenti nelle tendenze di acquisto. leggi l’articolo completo…