Iscriviti subito alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per:
  1. rimanere aggiornato ogni settimana sulle strategie di web marketing indispensabili per promuovere l'hotel su Internet;
  2. non perdere mai le ultime novità del mercato turistico nazionale ed internazionale pubblicate su Booking Blog™;
  3. Accedere ai BONUS esclusivi riservati agli iscritti alla newsletter
...perché aspettare?
L'iscrizione è assolutamente gratuita!
Nota: tuteliamo la tua privacy.
La tua e-mail è sicura, non riceverai mai SPAM e potrai cancellarti in qualsiasi momento con un semplice click.

Booking Blog™ – Il blog del Web Marketing Turistico

QNT Hospitality - Soluzioni web per il turismo
 
Tuesday 29 November 2022

TikTok Ads, adesso puoi raggiungere gli utenti più vicini all’acquisto 

leggi l’articolo completo...

Arriva una nuova, interessante funzionalità in casa TikTok. Per tutti coloro che promuovono il proprio hotel nell’app di ByteDance, sarà possibile raggiungere gli utenti che, lungo il funnel di marketing, sono prossimi alla conversione. 

leggi l’articolo completo…

Pubblicità su Instagram, le novità per hotel 

leggi l’articolo completo...

Dal quartier generale di Meta hanno annunciato alcune novità riguardanti l’ecosistema pubblicitario di Instagram.

leggi l’articolo completo…

Top tips per social media copy che convertono

leggi l’articolo completo...

Fermo restando che il sito ufficiale del vostro hotel è il principale canale da presidiare, sarebbe ingenuo non lavorare sugli altri potenziali touch point nel percorso di conversione.

I social media oggi sono probabilmente la modalità di condivisione dei contenuti più popolare.

leggi l’articolo completo…

LinkedIn, arriva la guida per ottimizzare le prestazioni pubblicitarie

leggi l’articolo completo...

Ci sono dei validi motivi per aprire una pagina LinkedIn di un hotel. A quelli di cui abbiamo già scritto, se ne aggiunge un altro: la sempre maggior precisione dei criteri di targeting della pubblicità. 

 

 

leggi l’articolo completo…

Come sviluppare e mantenere uno stile di marketing unico su Instagram

leggi l’articolo completo...

Sembrerà una missione semplice da portare a termine, ma spesso non è così.

Così come la brand voice sul vostro sito ufficiale, lo stile che sceglierete sul vostro account Instagram vi renderà riconoscibili agli occhi del target. Che dovrà decidere, in una manciata di secondi, se seguirvi o passare al prossimo feed.

leggi l’articolo completo…

L’importanza dei nano-influencers nel mercato alberghiero

leggi l’articolo completo...Quando parliamo di influencers i numeri contano, senza dubbio. Tuttavia una nuova tendenza, sempre più in crescita, è in atto nel settore travel: stiamo parlando dell’ascesa dei nano-influencers.

leggi l’articolo completo…

Instagram: come trovare la visual identity perfetta per il tuo hotel

leggi l’articolo completo...Se state pensando di aprire un account Instagram per l’hotel, è il momento di definire quale sarà la vostra visual identity, ossia il vostro stile distintivo, quello che rispecchia la voce e il mood dell’hotel e che caratterizzerà ogni singola immagine che posterete.

Per aiutarvi in questa impresa non facile, abbiamo usato alcuni dei profili Instagram di hotel di maggior successo a livello internazionale per darvi degli utili spunti. Dai filtri ai colori, vediamo quali sono gli escamotage più semplici da sfruttare per dare un’identità alla vostra bacheca.

leggi l’articolo completo…

Facebook: com’è cambiato il percorso d’acquisto per gli hotel?

leggi l’articolo completo...Gli smartphone e i social network hanno cambiato radicalmente il modo in cui interagiamo con il mondo, rendendoci costantemente interconnessi. Questa rivoluzione ovviamente ha toccato anche il mondo dell’hotellerie, dove i potenziali ospiti conoscono, valutano e poi prenotano un hotel in maniere spesso molto differenti rispetto al passato.

Come possiamo immaginare il nuovo percorso d’acquisto?

leggi l’articolo completo…

Niente al caso: il successo sui social si costruisce col lavoro

leggi l’articolo completo...
I social network sono sempre stati un po’ il far west del digital marketing, luoghi inesplorati e pieni di opportunità quanto di insidie che potrebbero costare (letteralmente) caro. Lo stesso vale per il settore hospitality, che tuttora fatica a gestire la propria presenza sui social in maniera efficace ed efficiente.

Basti vedere il sondaggio di Travel Market Report su cui si basa il report “Outlook on Social Media” ha scoperto che solo il 42% dei consulenti del settore travel ha un piano formale di social media marketing, così come il 43% dei manager o proprietari di agenzie di viaggio.

leggi l’articolo completo…

Pro e contro di TripAdvisor, il nuovo social network dei viaggi

leggi l’articolo completo...Il nuovo TripAdvisor è ufficialmente online in tutto il mondo. Da una parte restano le recensioni, le schede di hotel, ristoranti e attrazioni. Dall’altro il profilo degli utenti si è trasformato in una bacheca che in tutto e per tutto ricorda quella di Facebook, su cui condividere foto e recensioni e seguire altri utenti per ricevere consigli di viaggio.

È una rivoluzione per TripAdvisor, che per aumentare la sua visibilità a scapito dei tanti competitor non ha esitato a stravolgere la sua intera vocazione.

leggi l’articolo completo…

Instagram per vendere camere: sì o no?

leggi l’articolo completo...Tutti pensavano che Instagram sarebbe rimasto solo un simpatico gioco per gli amanti della fotografia, ma il web è una sorpresa continua e anche Instagram è sfuggito a tutte le previsioni diventando qualcosa di molto più potente di un semplice social network.

Oggi sempre più spesso viene citato tra i migliori strumenti social per vendere, soprattutto per gli e-commerce di prodotti. Non è un caso che EasyJet abbia lanciato Look&Book, un’estensione della sua app per scegliere la destinazione tramite Instagram.

leggi l’articolo completo…

Come sono cambiati i social network (e noi con loro)

leggi l’articolo completo...I social media sono passati in pochissimo tempo da mero divertissement a centro nevralgico di una buona parte della comunicazione mondiale; anche i politici e le figure di spicco del primo mondo sempre più spesso preferiscono una diretta su un social network rispetto a una comunicazione a reti televisive unificate.

Con il cambio delle abitudini dei consumatori, anche il digital marketing degli hotel ha dovuto adattarsi, cercando potenziali clienti in luoghi digitali che non esistevano nemmeno. Il problema è che per molto tempo le bacheche degli utenti erano considerati alla stregua di uno spazio pubblicitario, in cui tutti i brand dai più disparati settori riversavano le proprie offerte commerciali fra i post di amici e familiari.

leggi l’articolo completo…

Il ROI del Social Media Marketing [INFOGRAFICA]

leggi l’articolo completo...Misurare il ritorno sull’investimento di una campagna di social media marketing è spesso difficile, anche per chi mastica la materia da tempo. Questo è probabilmente uno dei motivi per cui molti hotel tuttora non investono in visibilità sui social network, nonostante il mercato stia investendo sempre più su questi canali.

Come misurare efficacemente il successo delle attività sui social? Per far luce su questo argomento a dir poco complicato, MGD Advertising ha pubblicato un’esaustiva infografica centrata sul Social ROI, cioè sui ritorni di investimento via social media marketing. Lo studio è basato sulle loro statistiche interne e sulle interviste inviate ai CMO di brand di successo e agenzie pubblicitarie.
leggi l’articolo completo…

Come fare marketing con Instagram Stories

leggi l’articolo completo...Fare buon hospitality marketing significa saper raccontare l’hotel e la destinazione in modo coinvolgente e appassionante. Non è un caso che uno dei prodotti di punta di Instagram si chiami proprio “Storie” e sia di sicuro la tipologia di contenuto più apprezzato da intere generazioni di consumatori.

Instagram Stories è un formato a schermo intero che permette agli utenti di condividere contenuti creativi, video o foto, che vengono cancellati auotmaticamente dopo 24 ore dalla pubblicazione. A fine dello scorso anno erano attivi più di 300 milioni di account su Instagram Stories, e metà delle imprese che lavorano con Instagram pubblicano almeno una Storia al mese.
leggi l’articolo completo…